F F Tribuna Libera: marzo 2018

sabato 31 marzo 2018

E' accaduto questa mattina









La sicurezza dei cittadini
 è una cosa seria.







marzo 2018

Finalmente promettono di aggiustare le strade a Ceglie







L'Amministrazione comunale farà degli interventi di manutenzione alle strade. Lo leggiamo in un comunicato. In effetti è giustificato il comunicato: è davvero una notizia. Da anni ci sono strade della nostra città che, per la loro pessima manutenzione, sembrano Aleppo dopo l'offensiva curda del 2016.  Qualche rattoppo nel tempo ma nulla di più. 

Ora, forse anche per far dimenticare la crisi di maggioranza e mostrare alla "gggente" che sono un'amministrazione attiva, annunciano che faranno finalmente il loro dovere: ripareranno le strade (Tiè, Forza Italia!).

Annunciano di aver stanziato 600mila euro e inizieranno a breve i lavori da via San Vito. E infine - udite, udite, popolo messapico! - metteranno i cartelli, la segnaletica orizzontale e verticale nella dimenticata zona Peep. Inchino e applauso, popolo cegliese. Arrivano addirittura i segnali. Ma dove la trovate un'amministrazione brillante come questa?

Vi risparmio gli auto-complimenti del comunicato. Era ora che si muovessero. Vuoi vedere che tra poco si torna a votare?





marzo 2018

CRONACA






Ieri sera, poco prima delle 20, due persone, a volto coperto hanno rapinato il supermercato Smart in via Rocco Spina, minacciando la cassiera con un taglierino. Lo stesso supermercato era stato oggetto di rapine anche nei mesi scorsi, una delle quali con un machete.

La notizia su Brindisi Report.






Rapina in un supermarket: cassiera minacciata con un taglierino





marzo 2018

Parcheggi a pagamento a Ceglie





Il Comune di Ceglie Messapica affiderà, con procedura negoziata, in concessione ad una ditta esterna il servizio di gestione di parcheggi pubblici con sosta a pagamento nel centro abitato, per la durata di 12 mesi (prorogabili per altri sei).  

Queste sono le aree su cui saranno realizzati 385 posti a pagamento per parcheggiare la propria vettura.




L'importo a base d'asta per la concessione è di € 140.000,00 (€ 210.000,00 nel periodo complessivo eventualmente prorogato). 


Oltre al corrispettivo del servizio di gestione della esazione del pagamento delle aree di sosta stabilito con aggiudicazione, per ogni contravvenzione elevata dagli ausiliari del traffico, oblata ed effettivamente incassata, spetterà alla ditta vincitrice la somma di € 5,00 iva inclusa.





Il Gestore, dovrà obbligatoriamente procedere ad assumere un Ausiliario del traffico ogni 150 posteggi.


per determina e atti di gara 



Con una delibera approvata poco meno di un anno fa , la Giunta Caroli aveva stabilito in via sperimentale le tariffe per la sosta nelle aree di parcheggio a pagamento:


€ 1,00 per la prima ora,

€ 0,50 per ogni 30 minuti successivi sino alla seconda ora,

€ 1,00 per ogni 30 minuti successivi dopo la seconda ora (quindi 2 euro all'ora).





Attendiamo di saperne di più
Vi terrò aggiornati.





marzo 2018

Raccolta rifiuti a Pasquetta






Il Comune di Ceglie fa sapere che lunedì 2 aprile 2018, giorno di Pasquetta, il servizio di raccolta rifiuti verrà regolarmente effettuato per le frazioni previste, così come da calendario.






marzo 2018

venerdì 30 marzo 2018

Il sindaco mette Forza Italia nell'angolo






Sul Quotidiano di questa mattina Maria Gioia ci aggiorna sull'esito del terzo vertice di maggioranza in una settimana dopo le richieste di Forza Italia per un posto in Giunta, il posto di presidente del Consiglio comunale e la presidenza dell'Ambito territoriale sociale. 

Ci sarebbe stata una discussione "animata" ma ancora una volta non hanno deciso nulla. La questione è rinviata a dopo l'estate, tra cinque mesi. "Forza Italia ha fatto delle richieste legittimamente, poi bisogna valutare costi e benefici", dichiara tra le altre cose il sindaco.





Dunque da questo confronto tutto interno alla maggioranza chi ne esce vincitore è Luigi Caroli. Nessuna delle posizioni politiche viene toccata, restano saldamente in sella i caroliani più fidati.




Chi ne esce "sconfitta" è Forza Italia che, dopo aver rivendicato una maggiore visibilità in quanto sarebbe il partito più votato a Ceglie nelle ultime elezioni politiche, vede respinte al mittente (un rinvio di mesi equivale sostanzialmente a questo) tutte le sue richieste politiche. 

Non potendosi per di più, Forza Italia, permettere di affrontare, in questo momento e in queste condizioni, una campagna elettorale anticipata per le comunali il cui risultato sarebbe imprevedibile.

Ha vinto quindi Luigi Caroli che in questo modo resta il leader indiscusso nel centrodestra cegliese, nonostante il consenso alla lista del candidato caroliano alle recenti elezioni politiche si sia assestato a un quinto del risultato conquistato dalla maggioranza caroliana alle elezioni amministrative del 2015. Una stagione politica sarebbe comunque alla fine.

Ne vedremo ancora delle belle.





marzo 2018

Rinviato il Consiglio comunale sulle agevolazioni alle attività cegliesi




(Foto: Rocco Monaco)



Come già previsto in base ad alcune indiscrezioni, il Consiglio comunale previsto per questa mattina non si è tenuto. Era infatti presente soltanto una parte dell'opposizione: i consiglieri Riccardo Manfredi, Domenico Convertino e Pasquale Santoro. Maggioranza assente.



Il Consiglio si svolgerà in seconda convocazione martedì 10 aprile. 



Si sarebbero dovute discutere e votare le modifiche al Piano di promozione e sviluppo delle attività produttive nel Centro Storico e il regolamento comunale per le agevolazioni alle nuove attività commerciali ed artigianali a Ceglie (su cui c'è stato l'ok di maggioranza e opposizione al completo in commissione).


Bisognerà aspettare una decina di giorni, evidentemente chi non si è presentato non l'ha più ritenuto, alla fine, un argomento urgente. Ma perchè allora li convocate di Venerdì Santo i Consigli?

Buone feste.


marzo 2018

giovedì 29 marzo 2018

Venerdì Santo a Ceglie Messapica


Aggiornamento


Il video della Processione. (Grazie a Ivano Rolli)











Domani mattina, giorno di Venerdì Santo, alle ore 6.00 la Processione dell'Addolorata per le vie della città. Si sarebbe dovuta svolgere venerdì scorso ma è stata rinviata a causa della pioggia.








La sera, con partenza alle 19 dalla Chiesa di San Domenico, la tradizionale Processione dei Misteri per le vie della città.





Intanto la città resta da anni in attesa del restauro delle stazioni della Via Crucis che si trovano in via San Paolo della Croce, come più volte segnalato in questi mesi dall'ex consigliere comunale Cataldo Rodio.



Grazie a Vincenzo Intermite e Francesco Salonna 
per le foto del post.


marzo 2018

Mostra ‘du Currucle’






Per Domenica 1 e Lunedì 2 aprile, l’Associazione “Amici del borgo antico” ha organizzato, presso il Castello Ducale di Ceglie Messapica, la settima edizione della Mostra “du Currucle”, antica tradizione cegliese.











per le foto dell'edizione dell'anno scorso.



marzo 2018

Ceglie purtroppo perde il primo posto







L'articolo di Mariagrazia Bruno per Ceglie Notizie:


NPC: terzo stop consecutivo e primato in classifica perso.



Turno infrasettimanale negativo per la compagine messapica che scivola sul proprio parquet e cede il passo a Corato e Monopoli, perdendo di fatto la prima posizione in classifica.


CLICCA QUI
per leggere tutto



marzo 2018

Giovedì dei Sepolcri, a Ceglie





Questa sera, Giovedì Santo, il rito della visita agli Altari della Reposizione. Migliaia di fedeli parteciperanno fino a tarda notte al giro dei “Sepolcri” (come sono comunemente chiamati) che sono allestiti nelle chiese della città.





Foto: Archivio Salonna





Il brano di seguito è di Michele Ciracì, tratto dalla sua opera "I riti della Settimana Santa a Ceglie Messapica 1500-1900").







IL GIOVEDI' SANTO

"La natura dei riti della Pasqua cegliese consiste essenzialmente in azioni rituali e le processioni ne sono il momento culminate.


Decenni fa una delle manifestazioni più significative del Giovedì Santo erano le processioni di tutte le statue dell'Addolorata presenti nelle chiese cittadine.




I sacri cortei avevano inizio nel modo seguente:

1) ore 10.00 usciva l’Addolorata della chiesa dei Padri Cappuccini;
2) ore 14.00 l’Addolorata della chiesa di San Rocco;
3) ore 16.00 l’Addolorata della chiesa di San Domenico;
4) ore 19,00 l’Addolorata della chiesa Matrice;
5) ore 22.00 l’Addolorata della chiesa di San Gioacchino, accompagnata da soli uomini, che rientrava alle prime luci dell’alba;
6) Venerdì all'alba usciva l’Addolorata della chiesa di San Demetrio, che nell’immaginario collettivo rappresentava la ricerca del figlio perduto da parte della Madre.





NELL'IMMAGINE LA PROCESSIONE DELL'ADDOLORATA DELLA CHIESA DI SAN GIOACCHINO, L'ULTIMA AD USCIRE IL GIOVEDI' SANTO.

(CENTRO DI DOCUMENTAZIONE "M. CIRACI'" - BANCA DELLE IMMAGINI - Ceglie Messapica)




Le statue venivano accompagnate dai fedeli, dalla Reale Arciconfraternita della Morte sotto il titolo dell’Immacolata Concezione, dalla Confraternita della Purificazione, dalla banda musicale cittadina che intonava marce funebri.



L'Addolorata, visitava tutte le chiese e il suo pellegrinaggio attraversava tutte le strade del paese, in cerca dell'Unigenito.

Questa ricerca del Figlio, rappresentava per tutto il popolo cegliese, un momento di partecipato dolore.


Alla fine lo incontrava sul Calvario e qui la statua veniva collocata a lato della Croce, vicino al Figlio.
Queste processioni rappresentavano un grande momento di aggregazione, non solo religiosa; erano un punto di riferimento per tutti i fedeli delle chiese cittadine impegnati nella preparazione di questi cortei sacri.

Negli anni sessanta, anche per colpevole indifferenza di noi cegliesi, le processioni dell'Addolorata del Giovedì Santo sono state soppresse. I giovani, quindi, non hanno altro modo di capire cosa rappresentassero queste manifestazioni reliogiose, se non attraverso vecchie e sbiadite foto.
E' giunto il momento di riprendere questo pellegrinaggio della Madre di Gesù in cerca del Figlio.

Ripristiniamo queste processioni e ricostituiamo le congreghe dell’Immacolata e della Purificazione, inopinatamente e ingiustamente sciolte (Ceglie è una delle poche città della Diocesi di Oria a non avere una Congrega!)".





marzo 2018

mercoledì 28 marzo 2018

Ancora non riescono a mettersi d'accordo sulle poltrone





Oggi secondo vertice di maggioranza in Comune per tentare di trovare la quadra rispetto alle richieste della Forza Italia cegliese (che chiedeva per sè un assessore comunale, la presidenza del Consiglio comunale e la presidenza dell'Ambito territoriale sociale). 


Così come lunedì scorso, pare che anche oggi pomeriggio non si sia quagliato nulla. Domani dovrebbero rivedersi.






Forse è più facile che far nascere un governo Lega-Cinque Stelle-Forza Italia che venir fuori dalla discussione politica tra i politici che amministrano Ceglie Messapica.

Passerà.










marzo 2018

Una casa di pazzi


Un divertente appuntamento a teatro per Domenica 15 aprile.




La Compagnia Teatrale "Nunzia Stoppa", alla ricerca di lavori teatrali sempre più importanti ed impegnativi, questa volta ha scelto di portare in scena “Una Casa di Pazzi”, una commedia in due atti di Roberto D’Alessandro

Una storia di grande divertimento, ma anche di riflessione su quella che è la pazzia e di come viene vissuta oggi, tra le pareti di una casa, dopo oltre 30 anni dalla Legge Basaglia. 

La storia si svolge in una grande casa di una nobile famiglia decaduta. Morto il vecchio padre, Attanasio si trasferisce nella grande casa paterna, con la moglie Maria Alberta, per occuparsi di suo fratello Remigio, disabile psichico. 

Il rapporto tra Attanasio e Maria Alberta, già profondamente in crisi, si deteriora sempre più a causa della difficoltà di Maria Alberta ad accettare di vivere quotidianamente vicino a Remigio. 

A complicare la situazione giunge la vedova Gina, vicina di casa che abita sotto il loro appartamento, la quale s’innamora perdutamente di Attanasio. 

Così, mentre Attanasio da un lato deve risolvere i suoi problemi d’amore, dall’altro deve fare i conti con la grande crisi economica che ha colpito la nostra società in questi anni, che complica e acuisce i contrasti.



marzo 2018

Oli esausti a Ceglie Messapica



Come già sapete (CLICCA QUI) continuiamo da tempo a essere all'ultimo posto tra i Comuni dell'ARO Br1 per percentuale di rifiuti differenziati. Un risultato deludente che il Comune ancora non riesce a migliorare significativamente.





Anche per tentare di invertire la rotta rispetto a questo insuccesso, è partita nei giorni scorsi una campagna di promozione della raccolta differenziata degli oli vegetali esausti a cura del Comune di Ceglie Messapica, della Monteco - Cogeir e dell’Aro Br1. Come si spiega nel comunicato:

"Il problema degli oli vegetali esausti  è di grande impatto ambientale. Non abbiamo più scusanti: noi tutti dobbiamo dimostrare quanto teniamo alla nostra terra. 

Il conferimento va effettuato in maniera corretta. Quando si getta l’olio della frittura nelle tubature di scarico, questo va a finire direttamente in mare, passando anche i filtri delle fognature e inquinando un milione di litri di acqua per litro di olio. 

Per evitare questo scempio basta seguire delle semplici regole: una volta preparata la pietanza, aspettare che l’olio si raffreddi e, raggiunta una bassa temperatura, aiutandosi con un imbuto, inserirlo in una normale bottiglia di plastica. Riempito il contenitore, basta recarsi presso uno dei punti di raccolta e conferire l’intera bottiglia.


Possono essere conferiti inoltre gli oli derivanti dalle scatolette di tonno, dai sottolio e dai fondi di cottura"




Gli oli vegetali esausti possono essere conferiti presso i tre punti ubicati nel territorio comunale :
  1. Viale Aldo Moro: presso isola ecologica interrata;
  2. Piazza Giorgio La Pira - via Cosimo Suma: presso isola ecologica interrata;
  3. Via Montale: presso isola ecologica interrata. 





marzo 2018

Consiglio comunale di Venerdì Santo




Il Consiglio comunale è stato convocato alle 12,30 del giorno 30 Marzo 2018 (in prima convocazione) e alle 12,30 del giorno 10 Aprile 2018 (in seconda convocazione) per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1) Modifiche ed integrazioni al Piano di promozione e sviluppo delle attività produttive nel Centro Storico.

2) Approvazione Regolamento per le agevolazioni alle nuove attività commerciali ed artigianali nel territorio del Comune di Ceglie Messapica – Quinquennio 2018/2022.


Ne riparleremo dettagliatamente in uno dei prossimi post.



marzo 2018

Previsto un boom turistico in Valle d'Itria





Le prime anticipazioni sui flussi turistici previsti per il periodo pasquale in Puglia arrivano dal motore di ricerca di viaggi Trivago che individua in Bari, Lecce e Alberobello le destinazioni più cliccate dai turisti nazionali e internazionali per il ponte di Pasqua. 

Ma subito dopo emerge un dato molto importante per la Valle d'Itria con Ostuni e Martina Franca tra le località più ricercate.

saperne di più.


Ci auguriamo naturalmente di intercettare qualcosa di questo annunciato flusso anche noi a Ceglie.





marzo 2018

Concerto della Passione a San Rocco





Questa sera, mercoledì 28 marzo, ultimo appuntamento della prima edizione della Rassegna “Musiche di Passione”.

Alle 20.00 nella Chiesa di San Rocco il “Concerto della Passione” dell’associazione Jazzabanna di Francavilla Fontana, con la direzione artistica di Pietro Balsamo.



marzo 2018

martedì 27 marzo 2018

Sette ore di vertice di maggioranza presso il Comune







Sette ore è durato il vertice di maggioranza presso il Palazzo comunale  per tentare di trovare la quadra tra  Sindaco, Forza Italia e il resto della maggioranza dopo che Forza Italia una ventina di giorni fa aveva chiesto la nomina di un assessore berlusconiano, la presidenza del Consiglio comunale e la presidenza dell’Ambito Territoriale Sociale attualmente rivestita dall'assessore e vicesindaco Angelo Palmisano. 


Avrà ceduto il sindaco? Avrà fatto marcia indietro Forza Italia? Avranno trovato un compromesso? Al momento bocche cucite. A brevissimo sapremo.




AGGIORNAMENTO

Tutto rinviato a mercoledì pomeriggio.







marzo 2018

Meri Nigro e i suoi "Meriloqui in Illudoteca"





L’Associazione di Promozione Sociale “Gioia” continua con gli appuntamenti del fuori rassegna “LibriamOff 365”, in attesa di inaugurare, a giugno, la 4^ edizione di “Libriamo”. Non solo libri ma, anche, prevenzione con la giornata dedicata alla salute del cuore.

Torna “LibriamOff365”, sempre in collaborazione con la libreria “Pensiero Bambino” di Ceglie Messapica, e il patrocinio dal Comune.




Il primo appuntamento è per Giovedì 5 aprile, alle ore 19, con il reading teatrale con Meri Nigro e il suo ultimo scritto “Meriloqui in Illudoteca”. In questa opera, l’autrice vuole mettere in risalto una serie di sensazioni apparentemente slegate tra loro, unite da un filo che oscilla tra la prosa e la poesia. 

Meriloqui in (il)ludoteca” è una raccolta di fotografie scattate con la penna. Si evince già dal titolo la presenza di numerosi giochi di parole che tentano di spiegare la complessità dei sentimenti più semplici. L’ Illudoteca è uno spazio immaginario dove si intrattengono illusioni con giochi di pensieri. “Poesie” e “Meriloqui” si alternano in questo posto per dare vita a un piccolo viaggio che termina con un racconto in cui si svela (chissà? Al lettore la massima libertà di deciderlo) forse il protagonista di ognuna di quelle immagini.

Meri Nigro, nasce a Ceglie Messapica nel 1982. Esordisce nel 2010 con “Il mendicante di pensiero” (Edizioni La Gru), romanzo vincitore del Premio della Critica “Premio Valentina 2011” e nel 2014 si aggiudica il premio “Zero a Zero” con il racconto “Il cielo tra le righe”. Nel 2015, sempre per La Gru, esce “In dispensa, bile”.



marzo 2018

Il futuro di Tecnomessapia




Lo leggiamo oggi sul Quotidiano:


"Si svolgerà venerdì prossimo presso la sede di Confindustria l’incontro tra i rappresentanti dei metalmeccanici di tutte le sigle sindacali e la dirigenza Tecnomessapia, l’azienda del comparto aeronautico in crisi da oltre un anno con 218 lavoratori in cassa integrazione in scadenza alla fine del prossimo giugno. Uno ed uno solo l’oggetto dell’incontro: cosa intende fare la dirigenza Tecnomessapia dal 1° luglio in poi, allo scadere degli ammortizzatori sociali?


(...)

Nelle scorse settimane prima la Fiom, poi la Fim hanno incontrato i lavoratori in assemblea. In quell’occasione sia Angelo Leo che Michele Tamburrano hanno tracciato il sentiero (in verità molto stretto e apparentemente impraticabile) da seguire. I segretari hanno ipotizzato di coinvolgere la Regione, non prima però di conoscere con chiarezza le intenzioni di Tecnomessapia. Da qui la volontà di incontrare l’azienda attraverso Confindustria".



marzo 2018

Antonella Ricci torna a "La prova del cuoco"







La chef cegliese Antonella Ricci partecipa come giudice, da oggi fino a venerdì, alla trasmissione di Rai 1 "La prova del cuoco". Per la Ricci è un ritorno nella trasmissione condotta da Antonella Clerici, avendovi partecipato per diversi anni a partire dal 2000. 

In tv è stata anche giudice in un reality per aspiranti cuochi dal titolo “Cena di Mezzanotte” che è andato in onda su La 5 qualche anno fa.






marzo 2018

Commenti

Commenti