F F Tribuna Libera: Presentazione del tentativo di record mondiale

giovedì 31 maggio 2018

Presentazione del tentativo di record mondiale







Venerdì 1 giugno alle ore 11.00, presso la sede della Scuola mediterranea di gastronomia, conferenza stampa di presentazione del tentativo di Guinness World Record che sarà tentato, a partire dal 1 luglio, dal giovane ciclista cegliese Leonardo Saponaro. L'attuale record mondiale è di 268 ore 32 minuti, realizzato nel 2012 da Jamie McDonald.



La prova già ufficiale per la Guinness World Record sarà l’unico tentativo mondiale del 2018 e consiste nel pedalare su una bici statica per 24 ore al giorno accumulando, come da regolamento, 5 minuti di riposo (cumulabili) ogni ora di pedalata da gestire in base alle esigenze fisiche/fisiologiche.






La prova sarà effettuata da Leonardo Saponaro, atleta noto nel panorama ciclistico pugliese per via della sua carriera sfociata nel semiprofessionismo e per le diverse iniziative ideate e realizzate su questa disciplina anche a scopo benefico. L’evento, trasmesso in streaming 24/24h, è organizzato da WiFiMultimedia di Cosimo Vitale e sarà contornato da una serie di iniziative a cura delle associazioni locali.

per i video


Leonardo Saponaro, classe 1992, ha disputato una miriade di gare di diversa rilevanza, è stato convocato due volte consecutive ai campionati italiani con la maglia grottagliese del CCJ Brittannico e ha ottenuto diversi riconoscimenti per essersi distinto durante le competizioni e fuori per l’impegno profuso in altri ambiti.

Ha effettuato nel 2015 un Giro dell’Italia in solitaria (2500km/10gg) e nel 2016 ha ideato e realizzato il “Giro di Puglia in 24h” (un evento sportivo abbinato ad una serie di eventi benefici da lui stesso promossi) un percorso di 600km concluso in 22h. In quest’ultima occasione è nata la collaborazione con WiFiMultimedia.



Presentazione del tentativo di record mondiale

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti