F F Tribuna Libera: Angelo Maria Perrino candidato al Cda della RAI

giovedì 14 giugno 2018

Angelo Maria Perrino candidato al Cda della RAI








Il 30 giugno scade l'attuale Consiglio di amministrazione della RAI e quindi nei prossimi giorni bisognerà nominare il nuovo. Sono sette i consiglieri: due saranno nominati dal Consiglio dei Ministri su proposta del ministro dell’ Economia, uno dall’assemblea dei dipendenti della Rai e quattro dal Parlamento (due dalla Camera e due dal Senato) tra coloro che hanno presentato una candidatura insieme al curriculum.



Rispetto a queste ultime 4 figure, sono state presentate 236 candidature. Tra queste (presentata alla Camera) c'è anche quella di Angelo Maria Perrino, fondatore-editore del quotidiano on line Affari Italiani, nonchè consigliere comunale di maggioranza, vicino all'area salviniana.

Angelo Perrino dovrà vedersela con altri 195 concorrenti tra i quali Arturo Diaconale, Carlo Freccero, Fabrizio Del Noce, Giovanni Minoli e Michele Santoro.


per gli elenchi



Nel frattempo, alla vigilia di queste decisioni, il ministro e vicepremier (ma di fatto capo del governo, altro che il povero Conte ...) Matteo Salvini fa la vittima (un po' come i suoi predecessori) prendendosela con i telegiornali Rai che, secondo lui, farebbero "disinformazione". 



Le dichiarazioni di Salvini alla trasmissione Otto e mezzo:



"Alcuni telegiornali della Rai sembrano quelli degli anni '20 e degli anni '30. Dico da giornalista che in queste settimane sto vedendo un'opera di disinformazione senza precedenti nella storia d'italia a reti quasi unificate. Carta stampata, radio e televisione".

Quanto al rinnovo del cda, il ministro dell'Interno aggiunge: "I partiti non resteranno fuori, ma faranno scelte equilibrate e intelligenti a differenza di chi ci ha preceduti". Sul prossimo direttore generale dell'azienda afferma: "Non so chi lo farà", aggiungendo che verranno ricercati "merito e competenza". 


La replica del deputato PD Michele Anzaldi:

"Grave intimidazione di Salvini contro i tg Rai. O presenta critiche circostanziate riferite a casi specifici, oppure siamo di fronte a chiara minaccia a informazione servizio pubblico".




Angelo Maria Perrino candidato al Cda della RAI

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti