F F Tribuna Libera: La piccola stanza di Rocco Casalino

mercoledì 6 giugno 2018

La piccola stanza di Rocco Casalino





Da "Repubblica":

Si guarda intorno ed è più forte di lui. Non può fare a meno di abbandonarsi alla delusione: «Un po’ piccolina per essere la stanza del portavoce del presidente». Rocco Casalino è appena salito al primo piano di Palazzo Chigi, accompagnato dalla mamma Mina e dal compagno, è venuto il momento di prendere possesso dello studio che sarà il suo quartier generale a poca distanza dalla stanza del premier Giuseppe Conte.

Prenderà il posto che in questi anni, da Renzi a Gentiloni, è stato di Filippo Sensi, oggi deputato Pd. Stanza piccolina e arredamento così così. «Certo il Quirinale è molto meglio» è la battuta alla quale si abbandona, raccontano i presenti alla visita di perlustrazione. Roba un po’ «vecchia, da rimodernare».




E Libero aggiunge:


"... si è guardato intorno e ha già immaginato il "cambiamento" annunciato dal M5s. Tappezzeria, mobili, arredi, via tutto. Ai commessi l'ormai ex portavoce dei parlamentari grillini avrebbe anche chiesto se oltre all'ufficio ci fosse a sua disposizione anche un appartamento personale. Risposta negativa, purtroppo per lui".





Ovviamente, come dice Striscia, se qualcuno ha qualcosa da rettificare, noi siamo qui.





La piccola stanza di Rocco Casalino

Commenti

Commenti