F F Tribuna Libera: Per non dimenticare Renata Fonte, assessore assassinata

venerdì 6 luglio 2018

Per non dimenticare Renata Fonte, assessore assassinata







Questa sera, alle ore 19:00, presso il MAAC (Museo Archeologico e di Arte Contemporanea) di Ceglie Messapica, per il secondo appuntamento della quarta edizione della rassegna culturale “Libriamo”, l’Associazione Gioia, con il Patrocinio del Comune, ospita la presentazione del fumetto “Nostra madre Renata Fonte” (001 Edizioni) di Ilaria Ferramosca e Gian Marco De Francisco.


I ricordi delle figlie di Renata Fonte, l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione nel Comune di Nardò (Lecce) assassinata con tre colpi di pistola da due sicari, sono stati raccolti in questo Graphic Novel, un nuovo "medium" per raccontare la figura di questa donna, i suoi tempi ed i suoi bellissimi luoghi.

Guidati da Nuela Camposeo della libreria “Pensiero Bambino” di Ceglie Messapica, partner della rassegna, con il contributo di Gabriella Ciccarone, del Presidio Libera Ceglie Messapica e le domande della giovane lettrice Anna, di 14 anni. Media partner: Idea Radio e Ceglie Oggi.



Per non dimenticare Renata Fonte, assessore assassinata

Commenti

Commenti