F F Tribuna Libera: La mancanza di un canile sanitario a Ceglie

mercoledì 11 marzo 2020

La mancanza di un canile sanitario a Ceglie












Alcune considerazioni di Tommaso Argentiero:





"Una problematica seria che riguarda la nostra città è la mancanza di un canile sanitario. Questa situazione ci investe certamente sotto l’aspetto di sanità e incolumità pubblica ma anche dal lato economico incide notevolmente sulle casse comunali. 


Il problema non lo si risolve con la realizzazione dei rifugi che peraltro non abbiamo e non hanno comunque le competenze per la prima accoglienza sanitaria degli animali.


Per porre un rimedio momentaneo a questa situazione la Commissaria Prefettizia, che regge le sorti di Ceglie, dopo il fallimento della precedente armata brancaleone, ha inteso, con proprio atto amministrativo, espletare, nell’ambito della prevenzione del randagismo e tutela e benessere degli animali randagi, un’indagine conoscitiva finalizzata alla verifica della disponibilità di medici Veterinari cui affidare, per anni uno (1), eventualmente prorogabile,il servizio di assistenza veterinaria specialistica ai randagi rinvenuti feriti e/o malati sul territorio di propria competenza.


Ritengo che la decisione della Commissaria sia giusta, anche perché ho enormi perplessità su come è stato gestito a Ceglie , fino a questo momento, il ricovero degli animali in strutture e cliniche private.



Vorrei anche sottoporre all’attenzione un errore che si continua a fare negli gli atti amministrativi che riguardano questa problematica: per giustificare le proroghe legate a questo servizio, si cita la DGC n.77 del 10.04.2019 con la quale si vuole fare intendere che si è proceduto all’individuazione di un’area idonea per la realizzazione di un canile sanitario. 


In realtà si tratta solo di una atto di intenti a cui non è seguita alcuna determinazione da parte del funzionario. Pertanto la passata amministrazione,anche per gli animali, non ha fatto nulla di concreto.


La realizzazione di un canile sanitario a Ceglie non è procrastinabile!".


Tommaso Argentiero




La mancanza di un canile sanitario a Ceglie