F F Tribuna Libera: CEGLIE MESSAP(EROT)ICA

martedì 28 febbraio 2017

CEGLIE MESSAP(EROT)ICA





I cosiddetti "vizietti" di provincia sono sempre stati un classico intramontabile del cinema ma anche delle cronache italiane di costume. Ciò che spesso non si vede all'esterno ma che si mormora (e molti anche praticano), anche nei piccoli centri. Una volta ci si limitava alle "corna", oggi invece siamo in fase di modernizzazione e globalizzazione anche in questi "settori".


La Gazzetta del Mezzogiorno dedica oggi un'intera pagina alla trasgressione e al sesso in provincia di Brindisi con un occhio particolare a Ceglie Messapica

Tra gli altri si parla di un noto locale di scambisti, tra i più grandi d'Italia, situato nelle campagne tra Ceglie e Francavilla.






Inoltre Adele Galetta, sempre sulla Gazzetta, ha intervistato una signora, originaria di Bari, che svolge l'attività di escort dividendosi tra Fasano e Ceglie.





Clicca sull'immagine per leggere l'articolo



Veronica (è stato usato un nome falso per evitarle problemi) oggi ha 38 anni. Originaria del barese, ha una laurea e come primo lavoro fa la rappresentante. Si divide tra Ceglie Messapica e Fasano ma "opera" in tutta la regione, soprattutto attraverso i social network. Parla di una clientela fissa: "Ho i clienti fissi: sono tutti uomini adulti".

La donna racconta questa sua seconda attività che farebbe per arrotondare: "Così ho potuto comprare la macchina, la casa. Il, problema è che questo settore crea dipendenza. Ti dà molta libertà, flessibilità, sei il capo di te stessa e poi mi piace l'idea di andare a letto con sconosciuti".

Ovviamente non ci permettiamo di esprimere giudizi morali, ognuno fa quello che vuole della sua vita. Il mondo, anche a Ceglie, è anche questo.










CEGLIE MESSAP(EROT)ICA

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti