F F Tribuna Libera: Rottamazione cartelle esattoriali relative a entrate comunali

sabato 4 febbraio 2017

Rottamazione cartelle esattoriali relative a entrate comunali







E' stato pubblicato all'albo pretorio il regolamento comunale che disciplina la "definizione agevolata delle entrate comunali, anche tributarie, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione di pagamento". 

Il regolamento è stato approvato nell'ultimo Consiglio comunale all'unanimità, da maggioranza e opposizione, in attuazione di una legge statale (il decreto-legge 22 ottobre 2016, n. 193 convertito dalla legge n. 225 del 1 dicembre 2016). 

In pratica sarà possibile pagare ora tasse comunali non pagate in passato (e su cui c'è stata un'ingiunzione di pagamento), abbattendo le sanzioni e i costi amministrativi e di contenzioso. 

Con riferimento alle sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, la definizione agevolata comporta l’esclusione degli interessi moratori e della maggiorazione di un decimo per ogni semestre prevista dall’art. 27 della legge n. 689 del 1981. 

Nell’istanza il debitore indicherà il numero di rate in cui chiede di ripartire il pagamento, entro il numero massimo di cinque rate, di cui l’ultima in scadenza non oltre il limite massimo del 30 settembre 2018.


per scaricare delibera e regolamento



Rottamazione cartelle esattoriali relative a entrate comunali

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti