F F Tribuna Libera

venerdì 23 luglio 2021

Nuove modalità di gestione del Campo sportivo




 


Finora la gestione del campo sportivo comunale è stata affidata a una società esterna che si è occupata della custodia e della manutenzione ordinaria dell’impianto. A questo servizio, nel 2020, è stato aggiunto il servizio di apertura, chiusura e sanificazione dei giochi della Villa Cento Pini. 


Con una delibera di Giunta adottata oggi, il Comune ha stabilito che la gestione del campo sportivo sarà affidata in convenzione alle associazioni sportive locali ed ha espresso atto di indirizzo al Responsabile della III Area di “adottare gli atti volti a garantire una gestione delle Ville Comunali che preveda i servizi di apertura/chiusura, pulizia e manutenzione ordinaria”.

 

CLICCA QUI

per la delibera






Tribuna Libera

Luigi Caroli nominato da Emiliano nel Comitato tecnico faunistico

 





Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha nominato, con suo decreto del 14 luglio, due nuovi componenti (un consigliere regionale di maggioranza e uno di opposizione) ad integrazione dei componenti del Comitato tecnico regionale faunistico.


I due consiglieri nominati sono Vincenzo Di Gregorio e Luigi Caroli.


Questo organo svolge una funzione di consulenza e fornisce proposte/pareri agli organi della Regione nell’esercizio delle sue funzioni in ambito faunistico-venatorio.

 


Tribuna Libera

giovedì 22 luglio 2021

Il programma (ancora non presentato) di CegliEstate





Possibile che al 22 luglio ancora non sia stato presentato nè pubblicato il programma definitivo di CegliEstate 2021? Al momento circola solo una bozza che era allegata alla delibera di Giunta comunale del 12 luglio scorso che ha autorizzato la realizzazione del palinsesto e stanziato 150mila euro (imputando tra l'altro la spesa sul bilancio del 2019).







per la bozza del programma



Tra le altre cose si legge nel corpo della delibera: "La realizzazione del programma “CegliEstate” 2021, che prevede al suo interno quale momento centrale, l’ormai famoso ed affermato Ceglie Food Festival, congiuntamente promossi dall’Assessorato .. ecc.". Ma il Food festival e altri eventi gastronomici quest'anno non ci saranno a causa del perdurare, come è noto, dell'emergenza epidemiologica da Covid.


Per altri eventi, come i concerti del Ceglie Summer Festival del 6, 7, 13, 14 e 20 agosto, lo spazio relativo agli ospiti risulta non compilato.






Indirettamente dal web sappiamo che il 6 agosto ci sarà il concerto di Davide Shorty, il 13 agosto quello di Bugo e il 20 quello dei Mellow Mood.


Datevi comunque una mossa a presentarlo questo programma ... Siate più "smart".








Tribuna Libera

mercoledì 21 luglio 2021

Il film con Pietro Ciciriello trionfa al Festival di Cannes

 




Il film "Europa", diretto dal regista italo-iracheno Haider Rashid e che vede tra gli interpreti Pietro Ciciriello, ha vinto qualche giorno fa il Premio della Critica al prestigioso Festival cinematografico di Cannes. 


E' la storia di un ragazzo iracheno che cerca di attraversare il confine fra la Turchia e la Bulgaria per raggiungere l'Europa, ma viene immediatamente fermato dalla polizia di frontiera bulgara che non lesina in metodi brutali e violenti (vengono soprannominati "cacciatori di migranti"). Il ragazzo deve fuggire attraverso i boschi, cercando di rimanere vivo.

Pietro Ciciriello interpreta proprio uno di questi vigilanti, un ruolo duro ma che, nel corso della storia, lascerà spazio alla speranza.






per l'articolo di "Repubblica"



All'amico Pietro, sempre più bravo, 
i nostri complimenti.




Tribuna Libera

Festa di San Lorenzo a Ceglie









Oggi, 21 luglio, si festeggia San Lorenzo da Brindisi, sacerdote e dottore della Chiesa, a cui è dedicata una delle Parrocchie nella nostra città. In occasione della festa religiosa, si terrà un "Omaggio a San Lorenzo - La Banda in forma statica nei quartieri della città". 

Sarà l'Associazione "Giovani musicisti Antonietta Amico" ad animare, dalle  9.00 alle  12 e dalle 18 alle ore 21,  la giornata di festa, presso la chiesa del Santo e nei quartieri.




Tribuna Libera

martedì 20 luglio 2021

Rocco Casalino e il racconto della sua storia




Una decina di giorni fa l'ex portavoce dell'ex premier Conte, il nostro concittadino Rocco Casalino, ha presentato nella vicina Mesagne il suo libro autobiografico "Il portavoce". Qui sotto trovate il video della presentazione.


Nell'ascoltare il racconto della sua storia, tra i vari momenti, tra politica e introspezione personale, mi ha colpito l'amore con cui racconta la città e i rapporti umani a Ceglie. 


Un libro che va letto e una storia che va ascoltata, mettendo da parte pregiudizi paesani e sciocche supponenze politiche e pseudo-intellettualoidi di alcuni e soffermandosi sui tanti tratti di umanità che emergono tra le pagine.







Lasciatemelo dire: mi sarei aspettato che il giro delle presentazioni del libro, almeno in terra pugliese, partisse dalla nostra Ceglie, proprio per la cegliesità del protagonista. Rispetto a vari polpettoni letterari che vengono presentati di tanto in tanto (e che vengono fatti passare per eccellenze letterarie, accanto a opere che invece sono comunque piccole perle) avrei preferito che fosse stato presentato questo libro.

Ora c'è CegliEstate: mi auguro che si trovi uno spazio per ospitare Rocco e ascoltare il suo racconto a casa sua (e nostra).




Tribuna Libera

Acqua nel Palazzetto

 




Diversi i disagi per il forte temporale di ieri pomeriggio, anche presso il Palazzetto dello Sport dove erano in corso i turni di somministrazione del vaccino anti-covid. A causa del maltempo, è mancata l'energia elettrica ed è saltato il segnale wi-fi che collega i computer alla piattaforma del servizio sanitario.  

Come ci racconta Maria Gioia sul Quotidiano:


"Inoltre, la grande quantità di pioggia caduta in pochi minuti ha provocato infiltrazioni dal tetto, in corrispondenza della sala d'attesa post vaccino. Gli utenti in attesa si sono accorti del problema e, dopo la segnalazione, il personale è subito intervenuto per sistemare un secchio, raccogliere l'acqua piovana ed evitare che il pavimento si bagnasse".

Data la situazione, chi aveva effettuato la seconda dose non ha potuto ritirare i documenti dell'avvenuta vaccinazione per il green pass. L'ha potuto fare oggi.



Tribuna Libera

lunedì 19 luglio 2021

La scappata di Fabio Volo a Ceglie


Nei giorni scorsi Fabio Volo, ormai un habituè delle nostre parti, è tornato ospite del "suo" regista cegliese Gianluca Leuzzi. Anche Radio Deejay ha ripreso il suo post.






Molti i commenti (li potete leggere cliccando sull'immagine) al post, molti dei quali hanno divagato sulla xylella in Puglia e altre cose poco attinenti. Sui social è così.

Qualcuno ha ipotizzato che i trulli della foto fossero quelli di Alberobello ma un nutrito gruppetto di internauti "patriote e patrioti" messapici ha messo in chiaro che questi fossero in agro cegliese. Ad ogni modo, ancora una volta una bella pubblicità per la nostra città.





Tribuna Libera

CENTRO ESTIVO COMUNALE







A partire da oggi, lunedì 19 Luglio, le famiglie interessate possono proporre l’iscrizione dei propri figli con età compresa tra i 5 (anno di nascita 2016) ed i 14 anni (anno di nascita 2007) al Centro Estivo Comunale che si svolgerà a Ceglie, presso l’Istituto Comprensivo “Preside Lucia Palazzo” con la collaborazione del Consorzio Ambito Territoriale Sociale Br/3 di Francavilla Fontana.

La procedura è a sportello (quindi sulla base del'ordine di presentazione della domanda)  nei limiti delle risorse disponibili (120 posti), con durata del servizio educativo per 5 settimane a partire dal 27.07.2021 e fino al 31.08.2021, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,00 alle ore 13,00.


per dettagli e per modello di domanda




Tribuna Libera

Se ne parla dopo Ferragosto

 



Di seguito il dispositivo di un'ordinanza comunale emanata un paio di giorni fa e riguardante il decoro ubano dei luoghi aperti al pubblico.













Non c'è fretta

C'è un mese perchè siano efficaci le sanzioni per le violazioni dell'ordinanza









Tribuna Libera

martedì 22 giugno 2021

Ricordando Pierpaolo






Torno, con una certa emozione, a far rivivere per un giorno Tribuna Libera.
Lo faccio per ricordare, in occasione del decimo anniversario della sua scomparsa, una bella persona dalla grande umanità e delicatezza, un uomo di grande cultura, un giornalista serio e puntuale. Dieci anni fa ci lasciava infatti Pierpaolo Faggiano, corrispondente cegliese della Gazzetta del Mezzogiorno.



Alla sua memoria è stata dedicata la “Carta di Firenze”, il documento deontologico firmato nel 2011 dal coordinamento giornalisti precari italiani insieme al Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti con l'obiettivo della tutela della dignità professionale di tutti i cronisti e del diritto ad una retribuzione congrua e dignitosa.


Noi ti vogliamo ricordare soprattutto per quel grande contributo che hai dato alla cultura e alla musica della nostra città, in particolar modo con la rassegna di ambito nazionale Ceglie Jazz Open Festival, da te ideata e portata avanti per anni, finchè, nel 2010, qualcuno ti tolse incomprensibilmente l'incarico di direttore artistico per sostituirlo con una robetta musicale che nulla aveva a che fare con lo spirito della rassegna e con la tua visione alta e di avanguardia.


Sarebbe bello e importante che questa estate, nel decimo anno in cui non è più fisicamente tra noi, la città, in occasione degli eventi estivi, organizzasse qualcosa per ricordare Pierpaolo e il suo grande contributo culturale nel portare alla ribalta nazionale il nome di Ceglie Messapica.



Noi intanto continuiamo a ricordarti per quell'intelligenza, per quella continua voglia di sperimentazione, per quella ventata di entusiasmo e vivacità culturale che hai saputo portare sulla nostra comunità. Quello che hai realizzato è ancora nel nostro cuore.



#weinsist













Tribuna Libera

martedì 21 luglio 2020

Alla riscoperta del poeta Pietro Gatti







E' stato pubblicato il nuovo libro scritto da Vincenzo Gasparro. E' un saggio sull'opera poetica del noto poeta cegliese Pietro Gatti. Il libro si avvale della copertina del maestro Uccio Biondi che ha illustrato l'opera di Gatti e che ha anche impreziosito il saggio con una sua postfazione. 






E' possibile acquistarlo presso i consueti siti online di Amazon, IBS e Feltrinelli Store oppure presso la cartolibreria di Camillo Chirico in via Aldo Moro.







Sinossi del libro:



"Rileggere il poeta Pietro Gatti in quest'epoca di globalizzazione sfrenata e tumultuosa non è un puro esercizio retorico e letterario, ma l'occasione per un ripensamento sulla condizione umana e sull'organizzazione della società. 


L'uomo dell'antropocene e del novacene viene chiamato a ripensare il rapporto uomo-natura, a riscoprire i valori perduti per superare l' "immondezzaio consumistico", praticare e tessere rapporti di solidarietà e di fraternità. Da un innocente poeta ricaviamo il monito della riscoperta della sacralità del pane e della vita in armonia con la bellezza della natura. 


Il poeta ci ricorda laicamente che la terra è il nostro unico paradiso, anche se il male di cui l'uomo è capace la rende, troppe volte, un tragico inferno. Gatti non s'interroga, dopo la morte nicciana di Dio sul suo silenzio e il suo canto si fa disperato e tragico".





Un video realizzato qualche anno fa da Vincenzo Suma













L'autore



Vincenzo Gasparro, maestro educato alla scuola di Don Bosco, Don Milani e Mario Lodi, è nato a Ceglie Messapica. Tutta la sua produzione poetica è raccolta nel volume “Tutte le poesie” (1994-2012), BookSprint Edizioni, 2014, nelle cui collane ha anche pubblicato il racconto “Il sortilegio della casa antica”.


E' presente in diverse Storie della letteratura italiana del II Novecento, in Dizionari letterari, ne “La saggezza della letteratura”, “Puglia letteraria” e qualificate antologie. Ha collaborato a giornali locali e nazionali.


Negli anni ha pubblicato il libro di storie e memorie "La pampanella amara", l'istant-book, con altri,  "Dicembre 93" e i seguenti libri di poesia: Taccuino (L’Autore Libri Firenze, 1994); Parole mai distratte (Gazebo, Firenze, 2000); Grazie per i balconi fioriti (Bastogi, Foggia, 2001); Barchette arancio e limone (Bastogi, Foggia, 2002); Nel mattino disperso (LietoColle, Faloppio, Como, 2004); La cura di Gaia (LietoColle, Faloppio, Como, 2006); Il passero maldestro, (LietoColle, Faloppio,  Como, 2008), Il sortilegio della casa antica (BookSprint Edizioni, 2011).




Tra i libri più recenti:  "Una famiglia borghese – L'Italia dei galantuomini fino all'avvento delle camice nere" (2009) ,  "Melagrane scarlatte e more nere" (2010),  "A che servono le rose" (2012), "Fresco mattino come la tua spalla" (2016), "Novecento" (2016), "Paese mio Vivrai" (2019), "Cartesio è andato via - Poesie" (2019), "I gabbiani non conoscono il male" (2020).



Tribuna Libera

domenica 19 luglio 2020

Bollettino regionale quotidiano COVID-19




BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO 19 LUGLIO 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 19 luglio 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.776 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati sette casi positivi: 4 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Lecce e 1 in provincia di Bari.
NON sono stati registrati decessi.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 215.649 test.
Sono 3.930 i pazienti guariti.
79 sono i casi attualmente positivi.


Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.557 così divisi:
1.498 nella provincia di Bari;
382 nella Provincia di Bat ;
668 nella Provincia di Brindisi;
1.171 nella Provincia di Foggia;
527 nella Provincia di Lecce;
281 nella Provincia di Taranto;
30 attribuiti a residenti fuori regione.


I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 19-7-2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/hrOY9




Dichiarazione del prof. Pier Luigi Lopalco:

“I casi registrati nelle ultime 24 ore – spiega il prof. Pier Luigi Lopalco, coordinatore delle emergenze epidemiologiche della Regione Puglia – riguardano cittadini stranieri in arrivo in Puglia, sottoposti a screening sia per la provenienza che per i contatti stretti con altri casi. In ogni modo i dipartimenti di prevenzione delle Asl sono al lavoro per stabilire le catene di contagio e per evitare il propagarsi dell’infezione. Ancora una volta va rivolto un appello a tutti i cittadini perché prendano le precauzioni come l’uso delle mascherine, il lavaggio delle mani e il distanziamento sociale perchè il virus, seppure in maniera minore, continua a circolare”.




Tribuna Libera

E Salvini non disse una parola sulle elezioni comunali ...





Era un’estate di qualche annetto fa, c’era da qualche mese il governo Renzi e nella piazza principale di Ceglie Messapica si tenne la prima festa nazionale del Nuovo Centrodestra, pilastro insieme al PD di quel governo. 


Era stato poche settimane prima il partito più votato a Ceglie, con il 27.8%, e a quella festa nazionale c’erano in prima fila i leader del NCD cegliese che applaudivano entusiasti. Il primo avversario di quel partito era la Lega dell’allora neo-segretario Salvini.


Ho seguito in differita web i pochi minuti di comizio al bar tenuto stamattina, nella stessa piazza, dal leader della Lega Matteo Salvini. 





Parte di quegli stessi politici che allora applaudivano Alfano (contro Salvini) questa mattina applaudivano Salvini, entusiasti. E anche buona parte del pubblico era sovrapponibile. Un classico della vecchia politica, cambiare tutto – partiti, idee, collocazione - per non cambiare nulla.


Sorvolo sul solito noioso repertorio tipico dell’armamentario politico salviniano che potete ascoltare in fotocopia in altri comizi fatti in queste ore e nei giorni scorsi, così come sorvolo sulla questione delle contestazioni (è giusto farle, non è giusto farle? Personalmente preferisco un altro stile di partecipazione politica ma rispetto il diritto di contestare).



Il dato che trovo più interessante è quello relativo alle elezioni comunali cegliesi. Non nascondiamoci che ci si attendeva tutti un chiarimento sulle candidature a sindaco del centrodestra, in particolar modo sul ruolo della Lega, dopo settimane di comunicati e "contro-comunicati" in cui si parlava di candidature unitarie in tutta la Puglia e della domanda su cosa fosse stato deciso per la nostra Ceglie, dove Fratelli d’Italia e la Lega presentano invece due candidati diversi e contrapposti, come contrapposti erano i due partiti in Consiglio comunale.



Centrodestra unito allora? Nulla di tutto questo, Salvini non ha detto una sola parola su questo argomento. Ha solo concluso con le solite frasi di circostanza: “In bocca al lupo e fidatevi solo di voi stessi, il futuro di Ceglie e della Puglia è solo nelle vostre mani. La salvezza della vostra città siete voi, fatevi un applauso”. 


Dunque tutto come prima, Salvini non si è espresso su una candidatura unitaria a sindaco da parte della Lega a Ceglie Messapica. Il resto è ammuina, compresi i soliti bagni di selfies per inondare i social. Non so se cercheranno di deviare l'attenzione da questo punto essenziale parlando di altre polemiche ma il punto centrale rimane questo.


Concludo infine con un appunto: se magari la prossima volta si rispettasse un po' più la distanza di sicurezza tra persone non sarebbe sbagliato ... 


E ora che succederà?

Ci aggiorneremo a breve, immagino.





Tribuna Libera

Corradino De Pascalis alla guida della DC cegliese









Corradino De Pascalis, già segretario provinciale della Cisl, è il nuovo segretario cittadino della Democrazia Cristiana, partito nato nel 2001 a seguito di una complessa vicenda legale relativa allo scioglimento della DC avvenuta nel 1993 (da cui nacquero Partito Popolare Italiano e Centro Cristiano Democratico) che non era mai stato riconosciuto da un gruppo di dirigenti dello Scudocrociato. (clicca qui)




All'amico Corradino un sincero augurio di buon lavoro, con la certezza che saprà mantenere alta la difesa dei valori di un grande partito e saprà far rivivere il riformismo cattolico nella sua naturale collocazione politica, nella modalità più coerente e libera.


Qualche dato "cegliese". Nel 2010 la Democrazia Cristiana ha eletto il suo primo consigliere comunale nella nostra città: Pasquale Santoro.



Tribuna Libera