F F Tribuna Libera

sabato 27 maggio 2017

Una preghiera a Ceglie per le vittime dell'attentato di Manchester





Domani, Domenica 28 maggio, nella chiesa di Sant'Anna si pregherà per le vittime dell'attentato terroristico di  Manchester. Alle 10.30 ci sarà un'ora dedicata alla preghiera silenziosa e alle 11.30 sarà celebrata una Santa Messa in lingua inglese per le vittime. Al termine si potrà firmare un libro di condoglianze. Siamo invitati tutti a partecipare. 






Tribuna Libera

A proposito di erba ...




Alcuni considerazioni del meet up "Amici del M5S Ceglie Messapica":

"Sono in atto in questi giorni le operazioni di diserbo stradale (operazioni di asportazione dell’erba nascente da effettuarsi limitatamente agli interstizi della pavimentazione stradale, dei marciapiedi e dei muri prospicienti le vie pubbliche), forse anche a seguito delle numerose segnalazioni e lamentele da parte di cittadini, attraverso l’utilizzo di decespugliatori meccanici.

Ecco cosa prevede la proposta progettuale dell'ATI Monteco-Cogeir nella sezione relativa al Diserbo Stradale:

- il diserbo stradale per iniziare viene definito un'operazione ordinaria da effettuarsi con le ordinarie operazioni di spazzamento;
- l’obiettivo delle operazioni è l'ottenimento della costante assenza di vegetazione all'interno dei centri urbani in quanto considerata dannosa; 
- viene data priorità ai trattamenti biologici con erbicidi biodegradabili riconosciuti dalle ASL, rispetto a quelli meccanici visto che essi avvantaggiano molte specie. Infatti tale pratica stimola,secondo il contenuto della proposta progettuale, l'accestimento con la conseguente emissione di un maggior numero di fusti più aggressivi ed invasivi e l’emissione diretta dello stelo floreale. Altro problema, segnalato, collegato allo sfalcio meccanico è la dispersione di pollini;
- gli interventi sono da effettuarsi nei periodi marzo-aprile e novembre-dicembre;
- gli interventi di monitoraggio vanno realizzati a gennaio-febbraio e luglio-agosto;
- i lavori vanno eseguiti con l'ausilio di irroratori spalleggiati elettrici, a bassa pressione di esercizio; è più importante disporre di un regolatore di pressione per poter operare al valore prescelto;
- gli interventi previsti su base annua, da espletarsi nei due periodi di intervento sono sei.


Possiamo dire che quello che sta avvenendo a Ceglie, in questi giorni, ad opera degli operatori della ditta Cogeir rispetta in pieno la proposta progettuale della stessa ditta? Perché si è preferito lo sfalcio meccanico, seppur previsto nel caso in cui i Comuni non tengano in considerazione il trattamento con erbicida, al prioritario diserbo con trattamenti biologici?"


Amici del M5S Ceglie Messapica














Tribuna Libera

La storia di Vinod, su Rai3 (VIDEO)


Ieri sera su Rai3 è andata in onda la trasmissione "Radici - L'altra faccia dell'immigrazione". Protagonista è stata la storia dello chef Vinod Soakar:




"Vinod Sookar ha lasciato l'isola di Mauritius per stabilirsi a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Da tempo voleva emigrare, conoscere il mondo di cui sentiva parlare dai turisti. Un giorno è arrivata a Mauritius Antonella Ricci, cuoca italiana, per uno scambio di esperienze: pochi giorni di lavoro insieme, ed è scattata la scintilla. Vinod è stato uno dei primi immigrati arrivati a Ceglie, piccola cittadina nella provincia di Brindisi. Le anziane donne del paese, quando lo incrociavano per strada pensavano fosse un sacerdote in missione. Non era frequente incontrare altri stranieri in questo piccolo angolo della Puglia. Oggi invece Vinod si è integrato, nessuno si stupisce più della sua presenza".













per video il video della puntata.





Tribuna Libera

venerdì 26 maggio 2017

Aggiornamenti sui nuovi parcheggi a pagamento a Ceglie





Tre settimane fa avevamo parlato dei parcheggi a pagamento che saranno istituiti a breve a Ceglie LINK. Torniamo a parlarne con qualche aggiornamento, perchè ci sono dei cambiamenti.


per leggere la delibera di Giunta integrale




Vengono modificate le tariffe di parcheggio: nella prima ora sarà  di 50 centesimi, nella seconda ora di 1 euro e per le ore successive  di € 1,50 all'ora. Nella "versione" precedente erano:  € 1,00 per la prima ora,  € 0,50 per ogni 30 minuti successivi sino alla seconda ora,  € 1,00 per ogni 30 minuti successivi dopo la seconda ora.

Altra modifica: viene corretto l'errore segnalato da Tommaso Argentiero, cioè l'istituzione di parcheggi a pagamento lungo via Colucci. Questi parcheggi saranno in Largo Cappuccini.

Allo stesso tempo vengono aggiunte ulteriori vie (o loro porzioni) a quelle già indicate nel post precedente. In dettaglio: via Istria, via Risorgimento fino a via Premuda, via F. Argentieri (da via Suor Maria Lalia fino a via C. Colombo), via C. Colombo sino a via Marco Polo. L’aggiunta di tali ulteriori vie o porzioni di esse, comporterà il presumibile aumento degli stalli a pagamento da 315 a 370 circa.  Alla leggera diminuzione della tariffa corrisponde quindi un incremento del numero dei parcheggi a pagamento.


Ultima modifica: la percentuale minima degli incassi per il Comune (da indicare a base d’asta) viene aumentata dal 20% al 30%.




Tribuna Libera

Festa dello Sport e dell'Associazionismo





Domenica 28 Maggio, presso la Villa Cento Pini a partire dalle ore 10.00, torna la “Festa dello Sport e dell’Associazionismo”.

Durante l’intera giornata si terranno attività e dimostrazioni delle Associazioni, in particolare sportive, ed esibizioni delle palestre della città.

"Il programma della Festa dello Sport e dell’Associazionismo è costruito con la volontà di ‘stare tutti insieme’ e vuole anche rispecchiare le realtà esistenti sul territorio che contribuiscono a dare risposte alle esigenze socializzanti, sportive e di attività motoria e culturali dei cittadini. 

Questa giornata di festa è l’occasione per far conoscere quanto viene offerto da tutte queste realtà, per conoscere meglio le varie attività associative o le diverse discipline sportive e anche per mostrare, in una maniera originale, divertente e partecipata, a tutta la comunità l’ampia offerta di sport e associazionismo che le tante realtà garantiscono sul territorio".






In queste ore l'assessore all'Ambiente sta mostrando alla città via Facebook le foto delle operazioni di pulizia della Villa, anche in previsione dell'evento.





Ci auguriamo che ciò avvenga in modo solerte anche in seguito.




Tribuna Libera

L'Amministrazione ha una posizione sull'argomento?






Alcuni giorni fa l'on. Nicola Ciracì aveva invitato tutti i Comuni del nord-Brindisino, tra cui Ceglie, ad unirsi candidandosi al bando del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo come Capitale della Cultura Italiana 2020", dopo la bocciatura della candidatura di Ostuni. 







Questo l'appello:


"Cari sindaci,
grandi e non ancora del tutto sopiti sono stati lo stupore e la delusione nell’apprendere, lo scorso novembre, che la nostra Ostuni – gioiello turistico e patrimonio dell’intera provincia di Brindisi, della Puglia e dell’Italia – era stata esclusa dalla short list delle città candidate a Capitale italiana della Cultura 2018, considerato anche il notevole impegno profuso dal comitato promotore con a capo il prof. Greco.
Io ritengo che a quella palese ingiustizia il nostro territorio possa e debba reagire per riaffermare la sua notevole crescita in ambito culturale e per mettere in mostra, su scala nazionale, le sue enormi ricchezze archeologiche, storiche, paesaggistiche, architettoniche, museali, artistiche e musicali.
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) ha di recente avviato la procedura per il conferimento del titolo di Capitale italiana della Cultura 2020. Le manifestazioni d’interesse dovranno essere inviate entro il 31 maggio e i progetti entro il 30 giugno".

On. Nicola Ciracì



La proposta è stata accolta con piacere ed e entusiasmo dai Comuni, in modo trasversale (e non poteva essere altrimenti essendo in gioco l'interesse di tutto il nostro territorio, oltre gli schemi politici)


L'immagine può contenere: 1 persona




Un paio di giorni fa l'intera opposizione cegliese in Consiglio comunale (i consiglieri Riccardo Manfredi, Gianluca Argentiero, Domenico Convertino, Pasquale Santoro, Nicola Trinchera, Pietro Mita e Rocco Marrazza) ha aderito convintamente all'iniziativa e invitato l'Amministrazione ad aderire con convinzione.




per leggerlo integralmente


In queste ore ha aderito anche l'associazione "La Bussola". LINK



Il Comune di Ceglie a guida caroliana, ad oggi, non si è ancora espresso ufficialmente.





Si tratta di sostenere il nostro territorio, Ceglie compresa. Per questo da cittadini sottoscriviamo la proposta e auspichiamo che aderisca ufficialmente anche il Comune di Ceglie Messapica.





Tribuna Libera

Oratorio "Regina della Pace"


Ricevo da Don Pasquale Dellomonaco - già viceparroco presso la nostra Parrocchia "Maria Immacolata Madre della Divina Provvidenza" e attualmente Vicario parrocchiale presso Unità Pastorale di Erchie - e pubblico molto volentieri:






"ORATORIO REGINA DELLA PACE, l'Unità pastorale di Erchie, costituita dalle due parrocchie "Natività di Maria Vergine e Santissimo Salvatore", sabato 27 maggio 2017 alle ore 19,30 inaugurerà l'Oratorio cittadino che come ricordano i vescovi italiani è "spazio di accoglienza e di dialogo, un vero ponte tra l’istituzionale e l’informale, tra la ricerca emotiva di Dio e la proposta di un incontro concreto con Lui, tra la realtà locale e le sfide planetarie, tra il virtuale e il reale, tra il tempo della spensieratezza e quello dell’assunzione di responsabilità” (cfr. Nota Past. della CEI, 5). 

La sede dell'Oratorio è in via Nazario Sauro, in una villetta donata tempo fa alla Diocesi di Oria da Elvira e Salvatore Carrozzo, con la volontà da parte dei donatori che lì si svolgessero attività per i ragazzi e i giovani. La struttura è dotata di diverse stanze, un salone e una bellissima chiesetta scavata nella roccia. 

L'Oratorio sarà intitolato alla Regina della Pace, titolo mariano molto caro alla comunità di Erchie. In questi mesi i sacerdoti dell'Unità pastorale, il parroco don Domenico Carenza e il viceparroco don Pasquale Dellomonaco, insieme a tante persone di buona volontà, stanno rendendo quel luogo una vera e propria Casa, in continuità con il Progetto pastorale diocesano "Fate delle vostre Chiese una Casa". Molti genitori stanno donando il loro tempo e la loro competenza professionale per rendere bello, sicuro e accogliente l'Oratorio. 

Lì si svolgeranno alcune attività estive e dal prossimo anno anche tutte le attività pastorali con ragazzi e giovani. Sarà un vero "laboratorio di talenti" per crescere e divertirsi insieme cristianamente. Sarà il luogo in cui giovani, bambini e famiglie potranno mettersi in gioco per far di tutti, come diceva San Giovanni Bosco, dei "buoni cristiani e degli onesti cittadini".


Se avete la possibilità, fateci un salto.

Un caro saluto a Don Pasquale



Tribuna Libera

giovedì 25 maggio 2017

Giovani giornalisti cegliesi premiati al Newspaper game




I CRONISTI DEL FUTURO: 
IL SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO AL PREMIO NEWSPAPER GAME





Al teatro Petruzzelli di Bari si è tenuta ieri una grande festa, tutta dedicata ai ragazzi di Puglia e di Basilicata;  la cerimonia di premiazione del Newspaper Game, il grande gioco del giornalismo della Gazzetta del Mezzogiorno, giunto quest’anno alla sedicesima edizione, ha soddisfatto in pieno le aspettative dei piccoli cronisti. Particolare non trascurabile, tra i tanti ospiti, i più graditi sono risultati Pio e Amedeo, che hanno saputo riscaldare l’atmosfera con ironia e satira.
Il grande progetto ha coinvolto la Puglia e la Basilicata con la partecipazione di 28000 studenti, guidati da 1700 docenti per un totale di 90 classi e 246 istituti. Il Secondo Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica, guidato dal Dirigente scolastico Pietro Federico, anche quest’anno ha conquistato due importanti premi: è risultato vincitore assoluto nella categoria blog TIPICI DI GUSTO, sponsorizzato dalla Coop con quasi 40 articoli   sul tema della arte culinaria della nostra Ceglie. 
Gli articoli scritti dai nostri alunni (le quinte dei plessi Giovanni Bosco e Giovanni XXIII e 2A-3A plesso Leonardo Da Vinci, guidati dalle docenti Olga Sarcinella e Francesca Chiarelli) hanno voluto sottolineare il culto per il cibo tradizionale con attenzione alla lavorazione della materia prima offerta dalla nostra terra, un concetto molto, elaborato visto come un rituale quasi devozionale; si è parlato delle conserve fatte in casa, della pasta fresca, dei fichi maritati, dei riti gastronomici quaresimali, di alcune pietanze quasi scomparse, di legumi non più consumati ma anche delle erbe spontanee, delle loro proprietà, della ricchezza dei nostri campi, delle usanze nella raccolta, essiccazione e conservazione di tutto quello che si poteva raccogliere, senza trascurare il calendario contadino fatto di stagioni cadenzate dallo scorrere del tempo e influenzate dal tempo atmosferico. 
È risultata vincitrice, inoltre, per la categoria AGRICOLTURA ED EDUCAZIONE ALIMENTARE un articolo di Ludovica Maria Virginia Menga, Classe 5A , Plesso Scuola primaria ‘G. Bosco’, che trattava come un racconto la storia dei nonni paterni nella faticosa creazione dell’azienda di famiglia.
Per il quarto anno consecutivo il Secondo Istituto Comprensivo viene gratificato dai riconoscimenti del progetto della Gazzetta del Mezzogiorno  e premi per l’attività dei piccoli cronisti, i quali, anno dopo anno, diventano sempre più esperti e attenti alla realtà/storia della nostra Ceglie.

La Collaboratrice del D.S.
Olga Sarcinella



Tribuna Libera

Campo scuola





Il campo scuola della Chiesa Madre si svolgerà al Cenacolo dal 27 giugno al 2 luglio 2017 ed è rivolto a tutti i ragazzi dai 6 ai 14 anni. 

Il titolo è "Si va in scena" , l' ambientazione è l' arte, in tutte le sue declinazioni. "Prendete la vostra vita e fatene un capolavoro" diceva s.Giovanni Paolo II. L' arte educa a questo e al percorso per compierlo. Simboli del campo saranno i numeri, perché ogni ragazzo non è un numero ma ha dei numeri per andare in scena nella vita.



Tribuna Libera

Buone notizie dal Governo




(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha finanziato con 4,77 milioni di euro i progetti di fattibilità tecnica ed economica delle prime quattro ciclovie turistiche, dando avvio alla loro realizzazione all'interno del sistema nazionale delle ciclovie turistiche. Lo si legge in una nota del ministero, che precisa che le prime quattro opere sono: la Ciclovia del Sole (Bologna-Firenze), la Ciclovia Vento (Venezia-Torino), la ciclovia dell'Acquedotto Pugliese e il Grab (Grande raccordo anulare delle bici a Roma). CLICCA QUI




Da un articolo sulla Ciclovia, scritto qualche tempo fa da Vincenzo Intermite:




Si parte da Ceglie Messapica, quota 305 m. msl, un tempo strategica perché punto di controllo contro gli attacchi di Taranto, in direzione Pineta Ulmo (polmone verde ricco bosco di Pino d'Aleppo e macchia mediterranea), per incrociare il primo di una lunga serie di tratturi sterrati dove il suono della natura si sostituisce al rumore delle auto ...

per leggere tutto




Tribuna Libera

Caso di Xylella a Ceglie




(Immagine di repertorio)






Dalla pagina InfoXylella:








Il punto lo fa un articolo della Gazzetta del Mezzogiorno:






per leggere tutto



Tribuna Libera

Cerimonia di chiusura Anno Accademico







Tribuna Libera

La storia di Vinod Sookar venerdì sera su Rai3










"Quando lo incrociavano per strada, le donne anziane di Ceglie Messapica si facevano il segno di croce, in segno di rispetto: pensavano fosse un missionario. Vinod Sookar invece ha lasciato la sua terra per amore. E’ nato e cresciuto a Mauritius, dove ha studiato alla scuola alberghiera e lavorato in diversi ristoranti e pizzerie.

Da tempo voleva emigrare, uscire dai confini dell’isola. Nel 1996 ha conosciuto una cuoca italiana, Antonella Ricci, approdata a Mauritius per uno scambio internazionale fra cuochi. Galeotta fu la cucina, dove è scoppiato l’idillio che ha portato Vinod a seguire Antonella fino a Ceglie Messapica, capitale gastronomica della Puglia, in provincia di Brindisi ...".

per leggere tutto











Tribuna Libera

mercoledì 24 maggio 2017

Concorso chitarristico internazionale a Ceglie


SALENTO GUITAR FESTIVAL 2017 Summer Edition
Direzione artistica di Stefano Sergio Schiattone

CONCORSO CHITARRISTICO INTERNAZIONALE 27, 28 Maggio
Conservatorio di Musica “T.Schipa” sede staccata di Ceglie Messapica
Teatro Comunale di Ceglie Messapica




Al via la stagione estiva del Salento Guitar Festival con la settima edizione del concorso chitarristico internazionale che quest’anno si svolgerà nella Città di Ceglie Messapica presso il Conservatorio di Musica “T. Schipa” ed il Teatro Comunale per la direzione artistica di Stefano Sergio Schiattone. Com’è nella vocazione del Salento Guitar Festival, il calendario estivo è itinerante e svolge la sua programmazione anche oltre i confini provinciali. Cospicuo il carnet degli eventi che sono organizzati in partnership con il Conservatorio dI Musica T” Schipa di Lecce”, la Fondazione Palmieri, il Comune di Ceglie, Assessorato ai Rapporti col Conservatorio.





I concorrenti in gara divisi in tre categorie: Students, Performers e Musica da camera, saranno impegnati con le prove di selezione presso l’ Auditorium del Conservatorio di Musica  - sezione staccata di Ceglie Messapica - e Domenica 28 Maggio presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica, ore 19, avrà luogo la finale pubblica dei concorrenti che supereranno le prove eliminatorie ed il concerto di premiazione dei vincitori. 

La giuria è composta da chitarristi di  prestigio e fama internazionale tra cui Roberto Fabbri da Roma , Sandro Lazzeri da Perugia, il duo Caterina Serpilli - chitarra e Roberta Serpilli – pianoforte, da Falconara Marittima ed il liutaio Damiano Catesi da Velletri. Il concorrente primo classificato della categoria Performers (concertisti-solisti) riceverà in premio una chitarra artigianale offerta dal liutaio Damiano Catesi e tre concerti nella Stagione 2017/2018 del Salento Guitar Festival, dell’Umbria Guitar Festival e del Fiuggi Guitar Festival. Al concorrente della categoria Students che totalizzerà un punteggio 100/100mi sarà assegnata una chitarra da Studio ESTEVE offerta dalla ditta Guitarsland di Lecce.

Durante lo svolgimento delle prove del concorso sarà possibile provare gli strumenti costruiti dal Maestro Catesi e Sabato 27 Maggio alle ore 20.00 nell’Auditorium del Conservatorio si terrà il concerto del duo Caterina e Roberta Serpilli. (ingresso libero)



Ecco il calendario completo della 2017 Summer Edition:

27 Maggio ore 20.30 Auditorium del Conservatorio “T. Schipa” sede staccata di Ceglie Messapica
Caterina e Roberta Serpilli duo chitarra e pianoforte

28 Maggio ore 19.00 Auditorium del Conservatorio “T. Schipa” sede staccata di Ceglie Messapica
Finale pubblica del Concorso chitarristico internazionale e concerto dei Premiati.

04 Giugno ore 20.00 Chiesa di S. Sebastiano - Fondazone Palmieri vico dei Sotterranei 23, Lecce
GuitarClass, esercitazioni concerto- “Omaggio a Roland Dyens”

23 Giugno ore 21.30 Schola Sarmenti, via generale Cantore 37, Nardò
“Galà 2017 Summeredition” con Carla Schiavano & altri ospiti. Conduce Rebecca Palaia.

13 Luglio ore 21.30 Gustavo – eventi via Lecce 1, Galatone
Recital del chitarrista Stefano Sergio Schiattone

12 Agosto ore 21.30 Palazzo Gallone piazza Pisanelli Tricase
Ensemble di chitarre del Salento Guitar Festival

15 Settembre ore 20.30Auditorium Conservatorio “T. Schipa” via Ciardo 1 Lecce
I Musici del Terzo Millennio



Infoline: 339 5416152 – 335 7518577





Tribuna Libera

Migliorano le condizioni di Cesare Fiorio








Buone notizie sulle condizioni di salute di Cesare Fiorio, coinvolto qualche settimana fa in un incidente mentre era in bici in contrada Natalicchio, tra le campagne di Ceglie e Ostuni. Lo leggiamo in una nota della sua famiglia, riportata sulla Gazzetta dello Sport

L'ex direttore sportivo della Ferrari, ricoverato all'Ospedale "Perrino" di Brindisi dallo scorso 3 maggio, sta recuperando dai traumi cerebrali. A breve sarà trasferito nel centro San Raffaele di Ceglie per completare il recupero. 



per l'articolo


Gli facciamo tutti il nostro sincero "in bocca al lupo" per una pronta guarigione.




Tribuna Libera

Commenti

Commenti