F F Tribuna Libera: 2018

domenica 30 dicembre 2018

Una bella cosa







Venerdì 28 dicembre, nel Salone parrocchiale della Chiesa dei Santi Medici a Ostuni, si è svolto il "Pranzo solidale", giunto alla sua terza edizione, è stato organizzato dalla parrocchia ostunese, con la collaborazione della Caritas di Ostuni e della Confraternita della Madonna dei Fiori.

Il pranzo, preparato per i bisognosi, ed è stato reso possibile grazie alla generosità di commercianti e semplici cittadini. Una bella iniziativa a cui hanno preso parte anche due nostri concittadini, Mirko Lodedo e Ferdinando Filomeno dell’Associazione culturale “Casarmonica” di Ceglie Messapica, che hanno curato l’intrattenimento musicale durante il pranzo.



2018

Turni delle farmacie cegliesi per il 2019




E' stato pubblicato il calendario annuale 2019 dei turni di sabato e dei festivi oltre che dei turni notturni delle Farmacie del Comune di Ceglie Messapica adottato dall'Ordine provinciale dei Farmacisti. 

per scaricarlo




2018

Ceglie, Vietate le bevande in bottiglie di vetro nel centro storico




Approvata la nuova ordinanza comunale che vieta in questi giorni, nella zona del centro storico di Ceglie, la vendita per asporto, la somministrazione e il consumo di bevande in bottiglie di vetro e lattine nelle aree pubbliche e aperte al pubblico del centro storico di Ceglie.


Leggiamo in dettaglio che si ordina:

"Il divieto assoluto di vendita e somministrazione di bevande ed alimenti in bottiglie o bicchieri di vetro e lattine. La somministrazione e la vendita di bevande e alimenti, devono essere effettuate solo da personale autorizzato. 

La consumazione di bevande o alimenti, può avvenire in bicchieri/contenitori siano essi di plastica o di vetro, purché l’utilizzo di bicchiere/contenitore di vetro avvenga esclusivamente all’interno di locali ed aree del pubblico esercizio o nelle aree pubbliche esterne di pertinenza dell’attività legittimamente autorizzate con occupazione di suolo pubblico. 

Per la vendita di bevande in contenitori di plastica è imposto l’obbligo per l’esercente di procedere preventivamente all’apertura dei tappi dei contenitori stessi".

Il divieto per i consumatori di utilizzare bottiglie/contenitori di vetro di qualsiasi genere (bottiglie, bicchieri, ecc.,) nelle aree pubbliche e aperte al pubblico del centro storico comunale".



In che zona?

I  divieti hanno efficacia dalle ore 20:00  alle 3 di notte dal 29 dicembre al 7 gennaio, nella porzione del territorio definita “Centro storico”, area circoscritta dalle seguenti strade comunali: via Ovidio, via S.Anna, via de Nicola, via Muri, via Pendinello, via Porta di Giuso, via Umberto I, via Votano, piazza Umberto I, via Noci, via Pirano, via IV Monte, via Gioberti, via C. Battisti, Largo Sila, via Tasso, via Orto La Marina, via San Rocco, via Martina a ricongiungersi con via Ovidio.

Le sanzioni amministrative variano da €. 25,00 ad €. 500,00.

Qualora l’infrazione sia commessa da titolari di autorizzazioni per l’attività di somministrazione o di vendita si procederà all’adozione del provvedimento di sospensione non inferiore ai 3 giorni.


per scaricare l'ordinanza


2018

sabato 29 dicembre 2018

Ritrovato sano e salvo





E' stato ritrovato sano e salvo G. S., il 54enne di Villa Castelli che due giorni fa si era allontanato con la sua vettura volontariamente dalla propria abitazione lasciando una lettera che aveva preoccupato i suoi familiari. 



Erano scattate le ricerche delle Forze dell'Ordine coordinate dalla Prefettura. Sia la stampa che i social network avevano segnalato il fatto.



Le ricerche si erano concentrate nel territorio comunale di Ceglie, a seguito di alcune segnalazioni di cittadini. L'uomo è stato rintracciato da personale del 118 ieri pomeriggio in contrada “Masi” a Francavilla Fontana, seduto sui gradini di una chiesetta rupestre. Ne siamo lieti.




2018

Un altro giovane cegliese chiuderà il concerto di Elio a Taranto









Oltre a Davide Chiarelli di cui abbiamo parlato ieri, che aprirà il concerto di Elio e le Storie Tese la notte di San Silvestro a Taranto, ci sarà anche un altro nostro concittadino a calcare il palco.

Dall'1.30 alle 2 il concerto sarà chiuso da un dj set del giovane deejay cegliese Antonio "Spilo" Chirico del Sound Department di Taranto.

Ceglie al top della musica.




2018

venerdì 28 dicembre 2018

Davide Chiarelli ed "Elio e le storie tese" in concerto







Sono un ammiratore, come tanti di voi, di Davide Chiarelli, giovane percussionista cegliese che in questi anni ha suonato per Papa Francesco, prima ancora con l’Orchestra nazionale del sistema “G. Sinopoli" presso il Senato della Repubblica italiana, passando per la Notte della Taranta di Melpignano, riempiendoci tutti di orgoglio cegliese.




Sapere che lunedì sera, insieme a Machella (la rivelazione della trasmissione Voice of Italy) aprirà a Taranto il concerto di Capodanno degli Elio e le storie tese, per me un gruppo cult che seguo fin dall'adolescenza, è veramente il top. Forse non tutti ricordano che nel 1990 gli Elii hanno segnato un record mondiale: una canzone di due accordi cantata per 12 ore di fila.






Che dirti, caro Davide? Sei il nostro mito.





La scheda

Davide Chiarelli è diplomato con lode in Batteria all'Accademia “Percento Musica” di Roma e laureando in strumenti a percussione presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, 
Ha Collaborato e collabora tuttora con: Al Bano (in occasione dello spettacolo “Puglia tra parole e musica” con lo scrittore Pino Aprile) , Davide Berardi, Silvia Mezzanotte (Matia Mazar), Patty Pravo ,Massimo Fedeli, Ettore Papadia, Andrea Gargiulo,Alfio Antico, Pino Ingrosso con cui il 22 agosto 2015 apre il concertone della “Notte della Taranta” (Melpignano) diretta dal Maestro concertatore Phil Manzanera.


Fa parte dell’ ensemble di Pino Ingrosso nel progetto “Note di un viaggio” scritto e prodotto da quest’ultimo. Nel 2013 inizia la sua esperienza con “the Chamber Swing Orchestra” (progetto intitolato “ a qualcuno piace Fred” e scritto da Maurizio Pellegrini, racconta la storia e la carriera di Fred Buscaglione) con la quale ha vinto il primo premio per le giovani compagnia teatrali “Pradella”; lo spettacolo ha debuttato nel teatro Filodrammatici di Milano.

Il giovane artista ha condiviso palchi con artisti di fama nazionale come: Mama Maryas, Pino De Vittorio, Daniele Durante, Alexian Santino Spinelli e L’orchestra europea della pace con cui ha suonato in vari festival internazionali: Etnofilmfest ( a Monselice il 19/06/2014) e a Marsiglia presso l’istituto italiano di cultura.

Ha collaborato e collabora con molti gruppi musicali tra cui il "Canzoniere Grecanico salentino” e “Canzoniere Ionico salentino". Ha suonato e suona con i “Kailia” (suoni e danze del Mediterraneo) con i quali ha partecipato per tre anni ai concerti itineranti della notte della Taranta.

Ma la sua cifra espressiva, completa e duttile, lo porta ad affrontare anche altri percorsi artistici tra cui quello teatrale con Uccio Biondi e Pino Aprile. 

Nell’Agosto 2016 è stato presente sul palco del Locomotive Jazz Festival (uno dei più importanti jazz festival in Italia) per aprire i concerti di Gianluca Petrella Trio feat John de Leo e di Petra Magoni con Musica Nuda, feat. Ferruccio Spinetti. Inoltre è reduce da un altro concerto nell’ambito del Festival di Legambiente a Monte Sant’Angelo, sempre con la collaborazione del Locomotive. 

Nel festival si è esibito subito dopo il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa. Nell 'dicembre 2016 suona con l'orchestra sinopoli presso il senato della Repubblica italiana in eurovisione su Rai 1 con special guest di Paolo Fresu e Paola Turci.

Inoltre è reduce dal concerto presso l'aula magna dell'Università degli studi della Sapienza di Roma in occasione sui trattati di Roma in europa con l'Orchestra europea per la Pace.












2018

Una collezione lunga 50 anni






Domani sera (venerdì 29 dicembre) a partire dalle 18, presso il MAAC, inaugurazione della mostra curata dall'architetto e storica dell'arte Maria Luigia Argentiero dal titolo "La Mostra delle Mostre". 



Si tratta di una raccolta di manifesti e locandine d'arte ed eventi realizzati in Italia e in Europa negli ultimi 50 anni. L'arch. Argentiero ha voluto conservare un ricordo tangibile di tutte le mostre visitate nel tempo, nella convinzione che ognuno di quei manifesti, ognuna di quelle affiches, fosse essa stessa testimonianza di un'arte della comunicazione dell'arte, di un disegno grafico che vive di vita propria.

Le sezioni secondo cui è organizzato questo primo allestimento sono quelle costituite dalle periodizzazioni canoniche della Storia dell'Arte, per cui la collocazione temporale del soggetto della Mostra prevale sulla cronologia della datazione della Mostra stessa.

Successive scelte espositive potranno far ripercorrere invece la cronologia espositiva dagli anni '60 ad oggi, evidenziando acquisizioni storico-critiche e gusti del pubblico sviluppatisi in questi 50 anni.

Accanto a quelli delle Mostre d'Arte, fanno parte della collezione anche manifesti e locandine relativi ad Eventi e Manifestazioni strettamente correlate con il mondo dell'Arte e che si distinguono per la indiscutibile qualità grafica.

Le sezioni individuate sono relative a: Archeologia e Arte Antica, il Medioevo, Rinascimento e Manierismo, Barocco e Settecento, Ottocento e Impressionismo, Novecento e Art Noveau, Artisti Contemporanei, Architettura e Design, Eventi e Manifestazioni.




2018

Tennis a Ceglie, buone notizie dalla Regione





Qualche giorno fa la Regione Puglia ha approvato la graduatoria definitiva relativa all'avviso pubblico "Concessione di contributi per adeguamento degli impianti sportivi comunali". 7 milioni e 626 mila euro stanziati e 90 Comuni che si sono visti attribuire il finanziamento. Link

Ad alcuni Comuni della Provincia di Brindisi andrà un finanziamento complessivo di 660mila euro: Brindisi, Cisternino, Fasano, Francavilla Fontana, Mesagne, Ostuni e San Donaci e Ceglie Messapica.

La nostra città, classificatasi al 63esimo posto, potrà attuare il rifacimento della pavimentazione sportiva del campo da tennis in Villa Cento Pini. L'importo concesso è di 81.511 euro. E' una buona notizia.






2018

mercoledì 26 dicembre 2018

Il Presepe Vivente


Questa sera, presso Masseria Abate Nicola Piccolo, si è tenuta la quarta edizione del presepe Vivente organizzato dalla Parrocchia Maria Immacolata Madre della Divina Provvidenza, in collaborazione con l'Oratorio Damasco


Alcune immagini:

















...... Scusa, don Giacomo, ma sei venuto sfuocato ... :)



















CLICCA QUI
per il video (Ceglie Oggi)




2018

Parliamo di tasse comunali






Qualche giorno fa c’è stato il Consiglio comunale che tra le altre cose ha approvato il bilancio e ha deliberato sulle tariffe per il prossimo anno. 

Qui sotto vi allego il video integrale realizzato da Video M Italia di Rocco Monaco. 




Tra i punti più caldi: ci sarà un aumento dell’addizionale comunale dell’Irpef dello 0.20% portandola allo 0.80%, il massimo consentito dalla legge. Siamo quindi uno dei Comuni d’Italia con la pressione fiscale più pesante. L’addizionale, come sapete, viene applicata automaticamente su pensioni e stipendi. 




Sulla Ta.Ri. c’è stato un “aumento prudenziale” (parole dell'Amministrazione) dell’1.43% nelle more del nuovo affidamento del servizio che verrà. 

Sulla questione, il consigliere di opposizione Nicola Trinchera ha chiesto un riequilibrio delle tariffe Ta.Ri. pagate da piccoli negozi e supermercati, dove ora c’è una disparità. I supermercati sono superiori a 400 mq e sono articolati in vari reparti (macelleria, ortofrutta, alimentare, ecc.,). La proposta è stata quella di misurare le dimensioni dei singoli reparti tassando ogni settore sulla base della tariffa percentuale sui metri che viene pagata dai singoli piccoli negozi di quelle stesse tipologie (macellerie, ortofrutta, alimentare, ecc.) e non in modo unico (ora è "ipermercati di genere misto").

L'esempio fatto è stato quello dell'ortofrutta, con un "piccolo negozio che paga sui metri il 12,56% sulla tariffa fissa, il supermercato complessivamente paga una tariffa del 4.43% su una superficie spesso superiore".




2018

Chiusa rivendita di prodotti oleari






La notizia era nei giorni scorsi su Ceglie Notizie:


A seguito di un precedente controllo svolto dai Carabinieri N.A.S., il Direttore del servizio igiene alimenti e nutrizione dell’A.S.L. di Brindisi, dispone la chiusura della rivendita di prodotti oleari con sede in Ceglie Messapica, perché i locali erano sprovvisti di notifica dell’Autorità Sanitaria.




2018

lunedì 24 dicembre 2018

Raccolta festiva dei rifiuti




Domani, martedì 25 dicembre, Festa del Santo Natale, e dopodomani, mercoledì 26 dicembre, Festa di Santo Stefano, il servizio di raccolta rifiuti verrà regolarmente effettuato per le frazioni previste, così come da calendario.


Il Centro Raccolta materiali e il Differentemente Point resteranno chiusi.
2018

"La speranza di vivere"






Come già annunciato qualche settimana fa, sarà presentato, giovedì 27 dicembre 2018, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell'associazione MittAffett, il libricino di poesie raccolte dall'amico Stefano Menga, blogger e scrittore, dal titolo “La speranza di vivere”, dedicato alla memoria dell’avvocato Pietro Allegretti. 

Appuntamento alle ore 18:30, presso la sala conferenze del Maac polo museale di Ceglie Messapica. Previsti interventi di alcuni amministratori comunali oltre che del giurista e scrittore avv. Augusto Conte, dei ragazzi “MittAffett” e conclusioni dell’autore Stefano Menga.

Nel corso della serata, inoltre,  saranno declamate alcune poesie dall’attore Mino Leone e dal poeta Damiano Leo. L’intera iniziativa sarà presentata e moderata dal giornalista di BrindisiReport Gianluca Greco.





Il libro


Il titolo del libro, "La speranza di vivere", è dedicato alla memoria dell'avv. Pietro Allegretti, di cui è stato per più di venti anni collaboratore e che è venuto a mancare alcuni anni fa.


Nei componimenti, ritrovati come foglietti di appunti all'interno di alcuni volumi che l'avvocato gli aveva donato e raccolti e riordinati da Stefano, Pietro Allegretti racconta i suoi stati d'animo, i vari momenti interiori che lo attraversavano nel corso della malattia.


Dieci componimenti nei quali emergono forti i ricordi di tanti momenti e l'attaccamento alla vita di chi sente sfuggirla lentamente via. 





2018

domenica 23 dicembre 2018

23 milioni di euro bruciati nel gioco, a Ceglie Messapica






23,05 milioni di euro


E' quanto è stato speso nel 2017 a Ceglie Messapica per il gioco d'azzardo.






Il dato ce lo fornisce Repubblica che riporta la rilevazione annuale realizzata da Visual Lab per tutte le testate del gruppo GED. In Italia si sono spesi 101,8 miliardi di euro.







CEGLIE MESSAPICA, con una popolazione di 19.833 abitanti con un reddito medio pro-capite pari a 13.035,93 euro, è al posto numero 1.434 su 7954 comuni italiani nella classifica generale per giocate pro- capite.


In media ogni cegliese avrebbe speso 1.162 euro. Se consideriamo che una buona parte dei cittadini non gioca a slot o altro, la cifra spesa dai giocatori singoli sale vertiginosamente.





Nel dettaglio, le "giocate" cegliesi principali sono state

10,23 milioni nelle slot AWP (presenti in bar e tabaccherie, accettano soltanto monete), 

2,33 milioni in lotterie istantanee (cioè "gratta e vinci"), 

3,52 milioni nelle slot VLP (presenti in locali dedicati e che accettano anche banconote), 

238mila euro in scommesse virtuali.


Nel 2015 nella nostra città c'erano 164 slot e ci sono state 12.41 milioni di giocate, nel 2016 c'erano 179 slot con 14,83 milioni di giocate (un leggero calo nel 2017 quindi, ma nonm per questo il dato non è preoccupante).




Ricordatevi che alla fine, in ogni gioco, vince sempre il banco, cioè lo Stato che ipocritamente prima permette tutto questo, ci guadagna e poi fa inviti a "giocare responsabilmente".


Non aggiungo ulteriori considerazioni.




2018

"A famigghja Bruscone"






Prenotazione posti presso la Chiesa Madre dal 28 dicembre: mattino dalle ore 10.30 alle 11. 30, pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00.





2018

sabato 22 dicembre 2018

Maxi sequestro di botti, a Ceglie Messapica





Su CeglieNotizie leggiamo che oggi, nella campagna di Ceglie Messapica, la Guardia di Finanza ha sequestrato all’interno di un casolare oltre 800 chilogrammi di artifizi pirotecnici, del tipo “Peonie”, “Interstellar”, “Big Silver”, “100 Shot Compaund”, “Brocade”, “Shape”. Erano detenuti senza le prescritte autorizzazioni ed in totale assenza delle minimali misure di sicurezza.

per leggere l'articolo










Vietiamoli

Buona parte dei Comuni della nostra provincia, come anche moltissimi Comuni italiani, hanno scelto di vietare, in questo periodo di festività, i consueti botti (i "carcassoni", come li chiamiamo a Ceglie) nel territorio cittadino. 

Questo per garantire innanzitutto l'incolumità dei cittadini, particolarmente in occasione di festeggiamenti in luoghi pubblici dove partecipa tanta gente, ma anche per tutelare gli animali (è noto che il fragore dei botti, oltre a generare in loro una evidente reazione di spavento legata all'estrema sensibilità uditiva, li porta con facilità a perdere l’orientamento, con il rischio di smarrimento e di investimento, oltre a rischiare di causare incidenti stradali).




Personalmente credo che sarebbe cosa buona e giusta che anche il Comune di Ceglie Messapica, in vista di questo periodo di feste, facesse una scelta di civiltà e buonsenso in questa direzione, con una apposita ordinanza. Voi che ne pensate? Facciamoglielo sapere.



Risultati immagini per gatto petaRDI




2018

venerdì 21 dicembre 2018

Presepe Vivente a Ceglie Messapica



Immagine di repertorio passate edizioni



Ricevo e pubblico con grande piacere:



La Parrocchia Maria Immacolata Madre della Divina Provvidenza, in collaborazione con l'Oratorio Damasco, è lieta di invitarvi alla IV Edizione del Presepe Vivente. 

Anche quest'anno, saremo ospiti della Masseria Abate Nicola Piccolo, dove un manto nero di cielo stellato e la caratteristica costruzione di Trulli faranno da cornice alla nascita di Gesù Bambino.

Quest'anno, inoltre, una importante novità, avremo con noi un gruppo di bravissimi musicisti di Grottaglie, "ODOR ROSAE MUSICES" che allieterà la serata con musica e strumenti medievali.

Naturalmente, non mancheranno le tradizionali pettole calde delle signore della nostra Parocchia.

Vi aspettiamo, allora, numerosi come sempre, il 26 dicembre alle ore 17.30, presso la Masseria Abate Nicola Piccolo, via per Villa Castelli Km3.

Non dimenticate di alzare gli occhi al cielo, la Cometa vi indicherà la strada!


per le immagini del Presepe dell'anno scorso.




Intanto i ragazzi (e don Giacomo e  don Roberto) sono all'opera per preparare il tutto.








2018

Buon Natale da alcuni amici molto speciali







I nostri amici della Casa per la Vita "Don Andrea Gallo" di Ceglie, gestita dalla Cooperativa "se Puede", ci tengono ad augurare, con questo video, un buon Natale a tutti. 

Ricambiamo con affetto e un grande abbraccio.







"Famiglia è dove ti senti a casa..."



Ecco il video del concerto di qualche giorno fa dei "Portatori di Gioia".







2018