F F Tribuna Libera: Tasse in aumento a Ceglie: Tutte bugie?

venerdì 12 dicembre 2014

Tasse in aumento a Ceglie: Tutte bugie?




Un comunicato, dalla forma singolare, dell'amministrazione comunale:

"Ceglie Messapica vola e a qualcuno la cosa non va giù! L'unica cosa che può fare l'opposizione, tentando di condizionare l'opinione pubblica, è dire le bugie dell'aumento di tasse che invece sono inferiori agli altri comuni (basta visionare le tabelle in allegato). Cegliestate e le numerose opere pubbliche in cantiere danno fastidio. Se ne facciano una ragione, Ceglie Messapica sta attraversando una fase di cambiamento che mai, dico mai, nessun’altra amministrazione aveva messo in atto. Vogliono distorcere la realtà dei fatti, ma noi come Amministrazione, completeremo i lavori nei tempi e nei modi previsti dalla legge. Le opere saranno completate perchè la vogliono tutti i cegliesi e non solo l'Amministrazione comunale da noi rappresentata. Con questa ultima dichiarazione noi come Amministrazione e Sindaco Caroli, vogliamo chiudere definitivamente le polemiche sterili ma soprattutto le “CHIACCHIERE” dei vari rappresentanti o portavoce dell’opposizione che, con cadenza giornaliera, pubblicano su internet e su tutti i social network".



Davvero tutta l'opposizione è bugiarda?






Dunque i tanti cittadini, attività commerciali e famiglie che stanno avendo tante difficoltà dall'inondazione fiscale di questi mesi sarebbero esagerati. E' tutta una bugia. la colpa sarebbe dell'opposizione e anche di chi l'ascolta. Poco importa - forse pensano loro - che solo di Tasi (che il governo aveva lasciato liberi i Comuni di scegliere se adottarla o meno) su noi cegliesi si sia abbattuta una ulteriore cifra di 1.300.000 euro. Un salasso soprattutto per le tante attività commerciali che già vivono una congiuntura economica difficile. Un modo geniale per far ripartire l'economia.




Ma c'è chi pensa che siano bazzecole, quisquilie, pinzellacchere. Che da noi ci sarebbe una specie di paradiso che solo i "disfattisti" non vorrebbero vedere. Eppure ci sono comuni come Fasano che hanno stabilito che per il 2014 i loro cittadini, per qualunque tipo di immobile, non pagheranno neanche un centesimo di Tasi. Evidentemente era possibile, perchè a Ceglie Messapica no? Sulle altre tasse e spese, così come sul parere non favorevole del Collegio dei revisori dei conti sul recente assestamento di bilancio comunale, non ci soffermeremo, l'abbiamo già fatto tante volte. Così come non ci soffermeremo sulle spese per gli spettacoli estivi e connessi (centinaia e centinaia di migliaia di euro) e per quelli natalizi e carnevaleschi (190mila euro).

Bastano un comunicato e qualche tabella comparativa per convincere tutti i cittadini che le tasse non sono tante e che sarebbe tutta un'invenzione dell'opposizione cattiva? Potere della comunicazione ... Forse però la politica dovrebbe tornare a parlare con le persone, ascoltare le loro difficoltà quotidiane, interpretarne i bisogni e venire loro incontro.

Tra poche settimane saranno proprio i cittadini cegliesi, tutti, a decidere del futuro della città: se le scelte amministrative degli ultimi cinque anni sono state apprezzate e si vuole un'amministrazione uguale a quella di oggi che continui su questa strada, non c'è da fare altro che rivotarsela. Oppure, in alternativa, ogni cittadino potrà decidere di provare un'altra scelta. E' la democrazia, bellezza. L'importante è che nessuno sottovaluti l'intelligenza dei cegliesi. Potrebbe avere delle sorprese all'apertura dell'urna elettorale.





"È inutile negare una verità evidente, così come affaticarsi troppo a difenderla".
David Hume







Tasse in aumento a Ceglie: Tutte bugie?

28 commenti:

  1. Anonimo12/12/2014

    ma come si fa a negare l'evidenza!!!!!
    i bollettini di pagamento che arrivano a casa e che andiamo a pagare (dopo 3 ore di fila alla posta fuori al gelo) sono finti?
    oppure a loro non arrivano?????
    ma secondo loro le famiglie non si ricordano quanto hanno pagato gli anni scorsi e quanto stanno pagando adesso?

    RispondiElimina
  2. Anonimo12/13/2014

    Le numerose opere pubbliche ...! Quali? Si riferiscono alle rotonde o ad altre forme a zucca per regolarizzare il traffico senza semafori?
    Cose inutili e progettate nella forma più costosa. Le stanno facendo anche dove non servono. Danno visibilità alla giunta, ma si tratta di capire se positiva o negativa. Io direi negativa. Il dubbio della distribuzione di denaro in funzione elettorale appare fondato.

    Se le spese aumentano è normale che le tasse seguano la stessa direzione. Il risparmio può invertire questa tendenza.

    Anche per quanto riguarda la spazzatura, aumentano i costi, ma la differenziata resta a livelli bassi. Anche qui una politica che invogli a separare i rifiuti e razionalizzi la raccolta può ridurre i costi. Pensate che il venerdì è stato destinato alla raccolta del vetro, ma i cittadini, non sensibilizzati dall'amministrazione, continuano come prima. Le carenze gestionali sono evidenti.

    RispondiElimina
  3. Anonimo12/13/2014

    io sono d'accordo con voi su tutto, cegliestate, invernoestate rotonde varie, ma le tabelle di confronto pubblicate sopra non dicono di un comune isolato nel problema ; cioè crescita della spesa- tasse, nel senso che le aliquote negl'altri comuni sono adottate nella maggior parte in eguale se non a piu', a meno che io non le abbia sapute leggere, ora se io ho letto bene , riguardo alla contestazione , dico ben vengano le spese effettuate , se a me contribuente rispetto al cittadino di mesagne s. pietro o altro comune avro' pagato 10 euro in piu' o in meno, per lo meno ho avuto i concertoni ed un po' di attrazione periodica la avrà avuta, quindi è un rientro di soldi , possiamo discutere anche di questo sicuramente, ma oggi grazie a questo blog ho capito qualcosa in piu', che il tormentone cegliestate è piu' ridimensionato come tale, il tormentone di ammnistrazione spendacciona è piu' ridimensionato come problema, ripeto a meno chè io non abbia saputo leggere le tabelle comparative!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, se a te fa star meglio pensare questo, che non ci sono sprechi e che paghiamo tutti poco e che non si potrebbe risparmiare di più in momenti di crisi, sei liberissimo di farlo.
      Il masochismo, anche quello civico, non è reato.
      Tutti in piazza a festeggiare come stiamo bene!

      Elimina
    2. Anonimo12/13/2014

      no mio caro, stai aggirando il mio queisito, la mia era un domanda e volevo piu' chiarimenti riguardo allo specchietto da te sopra indicato, non ho la pretesa di saper interpretare alcune diciture e non seguo i lavori dell'ammnistrazione come ben fai tu e tutta l'opposizione, e quindi mi rifaccio a te per essere meglio informato e non per essere di parte come tanti , detto questo volevo una obbiettiva riflessione sul tormentone tasse cegliestate e quant'altro, ripeto condivido il pensiero dei tempi di crisi e delle modalità della spesa, ma non ti sembra esagerare solo a scopo politico???!!!

      Elimina
    3. Solo di Tasi (che non era obbligatoria) il Comune prevede 1.200.000 euro.
      CegliEstate+ CegleInverno (stanziati circa 600mila euro)
      Fai la sottrazione e vedi di quanto sarebbe potuta diminuire la pressione fiscale.
      Fai la stessa cosa per tutte altre spese evitabili.

      Un buon padre di famiglia prima di portare i figli alle giostre si accerta se con quei soldi forse è il caso prima di dare loro le cose essenziali.

      Elimina
  4. Anonimo12/13/2014

    Ma tu con le numerose opere, sei di destra o di sinistra ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo12/13/2014

      Le opere è difficile classificarle di destra o sinistra. Vanno comunque esaminate caso per caso.
      Un'amministrazione può invece essere inquadrata.
      La tassazione è legata al bilancio tra entrate e uscite.
      Le uscite devono essere ponderate e tagliate in periodi di magra. La spesa sociale accorta è in generale di sinistra
      Così pure le tasse e le tariffe, se progressive e commisurate al reddito della persona, sono di sinistra. Una tassa unica del 20% è invece di destra.
      Anche la tassazione ridotta in favore delle imprese che assumono è di sinistra. Se invece è uguale per tutti è di destra.
      Certamente una persona che punta al casinò non ha colore. Così pure chi predilige un hobby o uno sport rispetto a un altro.

      Elimina
  5. Anonimo12/13/2014

    Il danno erariale che c'è nelle casse del Comune è spaventoso,ed intanto si continuano a spendere soldi per dare alla città un immagine fuori che non ha. Il ragionamento penso si semplice,più soldi spendi e più ne devono rientrare. Io mi chiedo, riguardo a chi si fregia di amministrare e di sapere di politica ed economia, come diavolo si fa a negare l'evidenza. Dimettevi,sarebbe più coscienzioso. I cittadini tutti sono incazzati non poco e le elezioni sono alle porte ed i disastri gestionali saranno pagati a caro prezzo.

    RispondiElimina
  6. Anonimo12/13/2014

    Se un comune spende nel senso che, apre un museo, lo migliora, genera un interesse, quindi un flusso di visitatori con conseguente miglioramento del livello culturale e dell'economia locale VUOL DIRE CHE HA INVESTITO E SI E' REALIZZATO UN RITORNO..
    Se il museo deve servire per assumere delle persone, per affidare appalti di lavoro, azioni utili solo a generare clientela politica; SI BUTTANO SOLDI A DANNO DELLA COLLETTIVITA'.

    Se l'esempio lo estendiamo alla pinacoteca, alla biblioteca, ed a tante altre cose improduttive, il DANNO E' ENORME.

    AD OGNI AZIONE DEVE CORRISPONDERE UN PIANO A VALORE ECONOMICO/SOCIALE IL CUI SALDO DEVE ESSERE POSITIVO.
    Per quanto riguarda, poi, feste e festini il risultato è catastrofico.

    RispondiElimina
  7. Anonimo12/13/2014

    Pierino Mita che vince le primarie con i voti di forza Italia, mah
    Francesco ammetti l'evidenza arriverete secondi
    Non postare solo i commenti che piacciono a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'sta leggenda che non pubblico i commenti .... se non li scrivete, che volete da me?
      Sei ridicolo.

      Rispondo: Stai quindi riconoscendo che il centrosinistra ha ottime possibilità di andare al ballottaggio?
      Non so se qualche forzitalico (con le idee certamente poco chiare) abbia votato alle primarie.
      Se fosse avvenuto, ti ribalto la domanda, sei proprio sicuro al 100% che abbia votato Mita?

      Elimina
    2. Anonimo12/13/2014

      neanche io so se qualcuno di forza italia è andato a votare alle primarie secondo me è più facile che uno di forza italia abbia votato chirulli, mita era un'avversario più duro anche per loro , perchè avrebbero dovuto votarlo?

      Elimina
    3. Anonimo12/15/2014

      Per in accordo oai non più tanto segreto

      Elimina
  8. Anonimo12/13/2014

    Quando vi decidete voi ed il PD a muovervi? Finanche Forza Italia ha avuto da ridire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ansia da comunicato ...
      Ci sono ancora sei mesi di campagna elettorale, sereno.
      Forza Italia la capisco: devono far dimenticare che l'attuale amministrazione l'hanno portata loro e ci hanno amministrato insieme per 3 anni.

      Elimina
    2. Anonimo12/13/2014

      era un altro livello nei primi tre anni, caro rosicone! e lo provano i fatti!

      Elimina
    3. Rosicone? E di che? Ma ti sei visto? Ahhahah
      Mi era venuta una battuta ma è meglio se non la faccio.

      Elimina
    4. Anonimo12/13/2014

      NCD E FORZA ITALIA SONO LA STESSA RAZZA!SCIATVN A CAS!

      Elimina
    5. Anonimo12/13/2014

      Vedi che potrebbe essere stata una donna a chiamarti rosicone

      Elimina
    6. In questa sede non rilevano i problemi di identità sessuale del singolo commentatore anonimo.

      Elimina
  9. Anonimo12/14/2014

    Dopo i disastri del centro destra , ci può essere solo il centro sinistra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo12/15/2014

      Proprio ieri Renzi ha affermato: persi 20 anni con l'Ulivo
      tante promesse ma nessun fatto concreto
      come a Ceglie
      tante promesse. .. le solite
      ma fatti concreti. .. pochi

      Elimina
  10. Anonimo12/14/2014

    Le attività turistiche a Ceglie pare che pagheranno piu del doppio di ici quest'anno i 3 grandi alberghi stznno sui 35/40.000 : UN IMPEGNO CONCRETO DELL'ANNINISTRAZIONE PER AIUTARE IL TURISMO!!!

    RispondiElimina
  11. Condivido l anonimo sul falso tormentone, le tabelle smentiscono il mancato impegno dell amministrazione peró, non lo condivido nella parte in cui egli ragiona imprenditorialmente, si ferma al dovere amministrativo lasciando al caso la possibilità occupazionale e poi, a che cosa serve sotterrare e disotterrare gli alberghi? Se si vuole favorire il turismo o altro, é necessario creare occupazione che da questo si ricava il benessere del paese e consolidamento di tutte le attività.
    Vedete, quando un amministrazione é incapace di creare occupazione e disattendere sulla dignità dei propri cittadini, fallisce irreversibilmente in tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo12/16/2014

      appunto vai a vedere di quanto sono aumentate le tasse soprattutto per alberghi, bar e ristoranti .......... senti i commercianti, come fanno ad assumere e creare lavoro se pagano tutto in tasse?

      Elimina
    2. Io vorrei pagare miliardi di tasse ma così non é perché l entrata non é tale.
      Certamente da parte mia non é facile spiegare come si devono creare i posti di lavoro però, se mi fossi messo ne sarei stato capace. Le tasse ingiuste o di mala amministrazione stanno nella quantità e fondamento dell esistenza di esse. Il problema principale dei commercianti é nella regolamentazione e scriviamolo pure, nella mentalità "scartando la pace di qualcuno, vi piace arraffare".

      Elimina
    3. Avete voluto la bicicletta? Pedalate! È logico, anche tra gli animali, il predatore diventa preda I maldestri risolvono il problema con lo sfruttare i dipendenti e attività di bassa qualità, cercano di evadere quel che si può e poi si lamentano che pagano assai tasse. I buoni e fortunati si distinguono o chiudono l attività per la cattiva politica e non per le tasse, anche se sono di queste portate.

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti