F F Tribuna Libera: Ceglie Messapica in onda su Rai1

venerdì 13 febbraio 2015

Ceglie Messapica in onda su Rai1


AGGIORNAMENTO

Per le foto ed il video clicca qui







Domani mattina, sabato 14 dicembre, a partire dalle 10.50 su Rai1 sarà trasmessa la puntata della trasmissione "Linea Verde Orizzonti", girata alcune settimane fa in Valle d'Itria. Alla realizzazione della puntata hanno collaborato i Comuni di Ceglie (clicca per la determina), Cisternino, Ostuni e Martina Franca.



(Cesare Fiorio, in occasione delle riprese - Foto Domenico Argentiero)



Dal sito di Linea Verde:


"Racconteremo le storie di coloro che credono in uno stile di vita che rispetta l'ambiente e l'uomo, recuperando il passato ma anche proiettandosi nel futuro. Si parte da Ceglie Messapica: la cittadina, come suggerisce il nome, era un centro importante dei Messapi, l'antico popolo che abitava l'adriatico e lo Jonio. Oggi Ceglie Messapica conserva i segni di un passato che ha attraversato i secoli per giungere fino ai nostri giorni, non solo per i suoi palazzi gentilizi, le bianche case, i stretti vicoli ma offrendo ancora al viaggiatore un borgo autentico e vivo.  Negli ultimi anni Ceglie Messapica ha conquistato il titolo di "terra di gastronomia", con numerose iniziative per la conoscenza e la promozione di questo grande patrimonio nell'arte culinaria. Sarà una puntata dedicata al gusto e ai sapori di questo incredibile territorio, una puntata tutta da assaggiare".



Per il video con un brano dell'intervista al conduttore Federico Quaranta durante le riprese







Ceglie Messapica in onda su Rai1

5 commenti:

  1. Anonimo2/13/2015

    Prima si andava alla Bit per farsi conoscere dagli operatori di settore italiani ma sopratutto stranieri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/13/2015

      quando c'era l'amministrazione Federico si andava oggi invece ..................

      Elimina
  2. Anonimo2/13/2015

    Ma veramente c'è gente che deve lamentarsi anche se Ceglie finisce sulla Rai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/13/2015

      e chi si lamenta? sono tante altre le cose di cui abbiamo motivo di lamentarci per come vioene amministrata la città.meno male che tra poco si vota

      Elimina
  3. Anonimo2/13/2015

    E chi se né frega!!!

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti