F F Tribuna Libera: Tommaso Argentiero non ci sta

domenica 15 febbraio 2015

Tommaso Argentiero non ci sta


Ricevo e pubblico questo comunicato del conmsigliere comunale
di centrosinistra Tommaso Argentiero:




Per doveri di mandato amministrativo ho dovuto ascoltare la conferenza stampa del Sindaco di Ceglie Messapica, Caroli.

In merito all’intervento di chi l’ha preceduto   penso che sia saggio non  dire nulla poiché di fronte a delle deliranti e paranoidi farneticazioni il silenzio è un obbligo.
Non diverso l’intervento del Sindaco, ma per dovere istituzionale devo fare alcune considerazioni.
E’ vero che nel corso del mandato ho fatto diversi rilievi e richieste ma non ho capito la necessità di attribuirmi richieste che non ho fatto, come quella di voler sapere cosa era venuta a fare la Finanza al Comune.

Questa sera anche il Sindaco ha ammesso che una cooperativa è vicina all’Amministrazione,”le altre dove sono quando abbiamo bisogno” e poi  “che male c’è se questa vince le gare”. Il Sindaco ha solo dimenticato di dire che non di gare si tratta ma di affidamenti diretti.

Il Sindaco nel suo intervento ha miscelato  legittime richieste di verifica da parte di alcuni consigliere con gli atti segnalati effettivamente alla Corte dei Conti da parte del Collegio dei Revisori, che per buona parte sono stati “dimenticati” : debiti fuori bilancio; il capitolo “introiti e rimborsi diversi” a fronte di uno stanziamento di 263.000,00 dove avevamo  dimostrato che era artificialmente gonfiato,i Revisori segnalano che  l’entrata reale rappresenta appena 1/5; in merito agli introiti delle opere di urbanizzazione sono state impegnate somme superiori alle entrate; altre entrate gonfiate,pagamento di parcelle  non dovute a professionisti  ecc.ecc..

Una cosa ci  tengo a precisare: nella mia (lunga) attività amministrativa mai, e dico mai, ho messo in difficoltà un dipendente ,un funzionario o un  componente di organi di controllo del Comune  con richieste fuori dalla legalità o anticipazione di atti o documenti ancora non protocollati.

Ancora una volta hanno fatto insinuazioni in merito al mio possesso del documento di denuncia da parte del Collegio dei Revisori; ripeto ancora una volta, ma se succederà ancora agirò per vie legali: la sera del 7 febbraio (sabato) ebbi modo di lamentarmi con il Presidente del Consiglio sulle difficoltà di poter avere visione, da diverso tempo, dei Verbali dei Revisori.  In quella occasione il Presidente mi informò che  aveva avuto una nota da parte del Collegio dei Revisori  inviata alla Corte dei Conti   ai sensi dell’art. 239. Il Lunedì mattina, verso le ore 10,30, mi recai dal Segretario Comunale, e dopo qualche insistenza ricevevo copia della nota “PROTOCOLLATA”. Poco prima dell’inizio della seduta del Consiglio Comunale riuscii  a fare un comunicato stampa con cui informavo dei contenuti della nota.

Questa tempestività ha sorpreso e scandalizzato la maggioranza che non ha trovato di meglio che fare ignobili insinuazioni.
Scusate, ma per qualcuno diventa difficile capire che fare il Consigliere Comunale è una cosa seria.

Ceglie Messapica  14.02.2015                                        
  Tommaso Argentiero

                                                                               Consigliere Comunale “Noi con Federico



Tommaso Argentiero non ci sta

27 commenti:

  1. Anonimo2/15/2015

    Caro Tommaso..è per questo che ti devi candidare ed essere eletto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/15/2015

      Certo.... certo....

      Elimina
  2. Anonimo2/15/2015

    Caroli e' passato da Ciraci' a Locorotondo bravo fatti gestire politicamente come sempre.

    RispondiElimina
  3. Anonimo2/15/2015

    Locorotondo un disastro, il ragioniere si vedeva da lontano il suo nervosismo

    RispondiElimina
  4. Anonimo2/15/2015

    Vedere insieme Locorotondo e il ragioniere ,non ci resta che piangere.

    RispondiElimina
  5. Anonimo2/15/2015

    Vorrei mettere in evidenza la conferenza stampa del centro sinistra ,e quella del duo Caroli e Locorotondo, non penso che il sindaco abbia risposto a nulla.

    RispondiElimina
  6. Anonimo2/15/2015

    Se cera ancora un dubbio Caroli deve dimettersi.

    RispondiElimina
  7. Anonimo2/15/2015

    Locorotondo e il Ragioniere sono solo capaci di offendere e provocare,continua Tommaso la citta' cambiera' e loro lo sanno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/15/2015

      Senza Tommaso.... in che maniera?

      Elimina
    2. Anonimo2/15/2015

      Con voi ci ritroveremo ancora nella MERDA!!!!!

      Elimina
    3. Amatissima Finezza.

      Elimina
  8. Anonimo2/15/2015

    Altri 3 mesi di agonia e poi spero arrivi il centro sinistra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/15/2015

      Aspetta e spera... ch e non si avvera...

      Elimina
  9. Anonimo2/15/2015

    A tratti imbarazzante la conferenza stampa del rag. perche' si e portato il solo Locorotondo

    RispondiElimina
  10. Anonimo2/15/2015

    Locorotondo e Caroli per responsabilita' dimettetevi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/15/2015

      Al contrario. .. per responsabilità. ... prenderanno una valanga di voti

      Elimina
  11. Anonimo2/15/2015

    Il ragioniere non parla del bilancio del comune, ma noi lo faremo in campagna elettorale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/15/2015

      Noi chi..?
      Ti rendi conto che seiANONIMO ?

      Elimina
  12. Anonimo2/15/2015

    Locorotondo e Caroli bravissimi siete riusciti nel capolavoro di riportare O.O. in prima fila.

    RispondiElimina
  13. Anonimo2/15/2015

    Una conferenza stampa di bugie.
    Un dossier di 30 punti e loro pensano ad offendere le persone.
    Solo O.O. e altri personaggi che si vedono nelle fila possono seguire questi veleni.
    vediamo cosa risponderete alla Corte dei Conti.
    lì chiacchiere non ne vogliono sentire.
    Ceglie e i Cegliesi non ne possono più

    RispondiElimina
  14. Anonimo2/15/2015

    E si.. perché li scrivi 8 2 minuti i comunicati stampa...
    ma a Ch i la vuoi dare a bere.....
    bugiardo tu ed il presidente del Consiglio

    RispondiElimina
  15. Anonimo2/15/2015

    bravo Tommaso, continua così, a testa alta onora il tuo mandato..... te ne saremo grati.........

    RispondiElimina
  16. Anonimo2/15/2015

    Cercano di difendersi con i veleni e le cattiverie.
    Non hanno argomenti.
    400.000 € affidati senza gara... e parla ancora.
    Solo per le strisce.
    È una vergogna
    Devono prima pagare tutti i danni e poi sparire.

    RispondiElimina
  17. Anonimo2/15/2015

    Vergogna tutti ma proprio tutti insieme per mandare a casa il ragioniere.

    RispondiElimina
  18. Anonimo2/15/2015

    Locorotondo e Caroli erano molto nervosi, le pulsazioni superavano 100, anche un pò di affanno quando parlavano. Immaginate quando invece di parlare a un pubblico di dormienti rincoglioniti dovranno dare spiegazioni a chi farà loro le pulci, rigo per rigo, euro per euro

    RispondiElimina
  19. Anonimo2/15/2015

    Ve lo immaginate il signore Novitaaaaaaaa sul palco insieme al ragioniere senza fogli scritti.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti