F F Tribuna Libera: Pace fatta tra caroliani e Forza Italia?

mercoledì 11 marzo 2015

Pace fatta tra caroliani e Forza Italia?



Abbiamo scherzato. Contrordine, amici.





Sempre più vicina la ri-alleanza tra gli Amatissimi e la Forza Italia messapica. Come ai vecchi tempi. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno di questa mattina è delineato un imminente accordo tra Ncd e Forza Italia, almeno nella componente che fa riferimento all'avv. Cesare Epifani.
Ne parla proprio il sindaco Luigi Caroli:

"Sono pronto a riprendere il percorso di collaborazione avviato dal commissario di FI, l'on. Vitali, sia in campo regionale che provinciale e comunale. Le questioni personali, se ci sono, vanno messe in secondo piano perchè le ragioni del partito vengono prima di ogni altra cosa (...) La domanda, mi pare di capire, riguarda il rapporto con Cesare Epifani, vicesindaco della mia Giunta poi non riconfermato quando abbiamo deciso di dar vita a una diversa maggioranza, liberandoci di certe figure ingombranti e che non volevano certo il bene della nostra città e che, in più di una occasione, hanno tentato di farci cadere (...) Fu chi ora si riconosce sulle posizioni dell'on. Ciracì a frenarci, a crearci tanti di quei problemi che in due anni ci avevano visti quasi ingabbiati, con un continuo freno a tutto quel lavoro che nei due anni successivi abbiamo realizzato e portato a termine".










Basteranno queste alchimie elettorali e queste giravolte per rivincere le elezioni?

Non è detto. Anzi ... I cittadini cegliesi hanno una memoria più forte di quanto qualcuno pensi. Non sono numeri da spostare da una parte all'altra della carrozza. 







Storie d'amore e odio.

Diciamo che di divorzi - e successive riappacificazioni - nella destra cegliese  ne abbiamo visti diversi nel corso degli ultimi 10 anni (e ogni volta giuravano che non si sarebbero mai più "seduti allo stesso tavolo").

Una sintesi:


Nel 2005, dopo la caduta prematura della Giunta Annese e l'ennesimo commissariamento della città, il blocco politico della destra cegliese si presentò diviso alle elezioni comunali: Forza Italia e Udc con il loro candidato, Lista Magno e An con altri due diversi. Persero tutti, si ritrovarono insieme all'opposizione e sembravano aver sanato le loro divisioni con un'opposizione compatta all'Amministrazione Federico. Intanto da Forza Italia nasceva il Pdl.

Vennero le elezioni provinciali del 2009 e di nuovo non si trovarono d'accordo sulle candidature: nacque il comitato “Ceglie
è dei cegliesi” che nel I collegio sostenne Nicola Ciracì. Nel secondo collegio ci fu la convergenza di mezzo Pdl sulla candidatura di Ciro Argese (che nel frattempo aveva aderito all'Alleanza di centro-Pri) contro il candidato ufficiale del Pdl Cesare Epifani. L'Udc intanto andava a sinistra con la candidatura Ferrarese che vinceva le elezioni. Ciro Argese subentrava in Consiglio provinciale al dimissionario candidato presidente del centrodestra Michele Saccomanno, già parlamentare.


Un anno dopo, nuova scomposizione e ricomposizione: rinasce la Lista Magno che si allea con l'Udc e la Destra; Il Pdl ritrova l'unità sul nome di Luigi Caroli, accantonando “Ceglie è dei cegliesi”. Vincono le elezioni e la Lista Magno, sostanzialmente confluita nell'Udc, va all'opposizione, un'opposizione spesso dai toni molto duri. Governano tutti d'amore e d'accordo finchè, una mattina di giugno di due anni fa, scopriamo che hanno cambiato di nuovo. Nasce la Giunta Caroli-ter, senza l'assessore Epifani (il più suffragato nel 2010) e l'assessore esterno Emanuela Gervasi, e con il sostegno organico dell'Udc fino a quel momento all'opposizione. Pochi mesi dopo tutta la maggioranza confluisce nel Nuovo centrodestra di Alfano e la rinata Forza Italia resta all'opposizione. Due anni di durissima opposizione del partito berlusconian/fittiano verso i vecchi amici, tra i comunicati più duri si ricordano soprattutto quelli dell'avv. Epifani. 

Poi arrivano i dissidi a livello nazionale e regionale tra fittiani e berlusconiani. Qualche settimana fa il neo-commissario regionale di Forza Italia Luigi Vitali riallinea il partito verso l'alleanza con il Nuovo Centrodestra in vista delle regionali ed amministrative e sfida i fittiani. Nel frattempo i ciracian-fittiani cegliesi indicano come candidato sindaco Angelo Perrino. La parte restante di Forza Italia, che fa riferimento a Vitali ed Epifani, si riavvicina invece al gruppo guidato dal sindaco.

Questo è l'oggi ma l'impressione è che la telenovela durerà ancora a lungo.
Anche se, da dieci anni, la replica della puntata è sempre la stessa.










Voltiamo pagina.







Pace fatta tra caroliani e Forza Italia?

70 commenti:

  1. Anonimo3/11/2015

    l'intenzione di rivotare caroli c'era!!
    vedere lo SCHIFO nel riprendere gente scaricata da altri mi fa cambiare idea...

    minor male pierino...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Ed invece con questo accordo voterò Forza Italia.. Caroli Sindaco
      altro che lista civica...

      Elimina
  2. Anonimo3/11/2015

    Ragioniere ero quasi incerto.
    Adesso è chiaro
    Non ti voto.
    Non mi devi prendere per il CULO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Ed invece con questo accordo voterò Forza Italia.. Caroli Sindaco
      altro che lista civica...

      Elimina
  3. Anonimo3/11/2015

    Mita o Perrino, purche' liberiamo la citta' da questi ignobili figuri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Ti piacerebbe. ..

      Elimina
  4. Anonimo3/11/2015

    Che schifo!

    RispondiElimina
  5. Anonimo3/11/2015

    come va? ..come .va ?....tutto OKey ...tutto okey....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Caroli Sindaco.... ma vieni...

      Elimina
  6. Anonimo3/11/2015

    Epifani una vera delusione, la coerenza delle parole inesistente.

    RispondiElimina
  7. Anonimo3/11/2015

    Epifani Caroli Locorotondo ecco i magnifici tre a voi cittadini la scelta. Ma basta con i ribaltoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Non votare l'onorevole e vedrai che il tuo sogno si avvera

      Elimina
  8. Anonimo3/11/2015

    Non credo che l'Avvocato Epifani possa fare l'accordo con chi lo ha definito in tutte le maniere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      A dire il vero è l'esatto contrario

      Elimina
  9. Anonimo3/11/2015

    I Cegliesi non sono stupidi Caroli andra' a casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Tu parla per te...
      i Cegliesi. .. esprimerano il loro voto e vedrai...

      Elimina
  10. Anonimo3/11/2015

    Vergognatevi come farete a guardare in faccia la gente dopo tutto quello che vi siete detti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      La politica è anche questo

      Elimina
  11. Anonimo3/11/2015

    Vederli sul palco tutti insieme a leggere il compitino sara' una delizia della prossima campagna elettorale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Vero... eccezionale

      Elimina
  12. Anonimo3/11/2015

    Sono senza parole ad assistere a questi accordi senza un minimo di logica politica. Sono di destra ma al ballottaggio voterei anche la sinistra piu' estrema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Ok. Uno in meno

      Elimina
  13. Anonimo3/11/2015

    Mita avra' 6 liste, Perrino 4 liste Caroli 5 liste il ballottaggio e' certo ma e' c erta la sconfitta di caroli al secondo turno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Mi sa che in matematica avevi 4 alle scuole fattizze

      Elimina
  14. Anonimo3/11/2015

    Caroli nelle mani dei Francavillesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      I Francavilla?
      Finalmente Forza Italia trova il suo Referente Cegliese e tu parli di Francavilla
      Consigliere. .. TACI.... che è meglio

      Elimina
  15. Anonimo3/11/2015

    Ciro spettatore del caos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Sembra a TE... solo a TE

      Elimina
  16. Anonimo3/11/2015

    Non bisogna essere di parte per dare un giudizio pessimo sull'accordo tra Caroli e Epifani. E poi cosa centra Don Guanella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      NULLA... infatti sono le solite chiacchiere di parrocchia

      Elimina
  17. Anonimo3/11/2015

    Sono contento di quello che e accaduto la gente potra' meglio scegliere chi votare. Epifani e Caroli avete involontariamente fatto un regalo a Perrino e Mita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Veramente il regalo l'ha fatto FITTO a tutti i Cegliesi....
      una passeggiata a Roma
      e via dal cul all'onorevole Cegliese

      Elimina
  18. Anonimo3/11/2015

    chissa Cosa si stanno goicando adesso all'epoca il signor vitali veniva a mangiare la pizza in piazza e si porto'l'ospedale a francavilla e non solo e adesso?mma ......che schifezza......anzi c'e secccch ca portn

    RispondiElimina
  19. Anonimo3/11/2015

    Io sono un cittadino Che nn voleva andare a votare, ma vedere che il mio comune che può essere governato di nuovo da certa gente mi fa incazzare e quindi ho deciso di votare o Perrino o Mita devo ancora scegliere

    RispondiElimina
  20. Anonimo3/11/2015

    Ma lo avete visto Epifani è assurdo quelli che ha fatto, la coerenza nn sanno nemmeno dove esiste. Vergognatevi. Ciro svegliati ti vogliono far fuori sei troppo ingombrante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/13/2015

      Ma Epifani non è rimasto in Forza Italia,da quel che si legge sui giornali e sui blog sembra essere il referente su Ceglie,quindi dove sta la non coerenza.Candidarsi sempre nello stesso partito significa essere incoerente?Cercate di prepararvi perchè su Ceglie sta per abbattersi una tsunami politico,Caroli con l'accordo con Epifani e Forza Italia vince al primo turno e tutti a casa.

      Elimina
  21. Anonimo3/11/2015

    Dopo aver bruciato Nicola Ciraci, é arrivata l, ora di ciro argese..Epifani si é bruciato da solo.
    Caroli sempre piu' solo al potere..sembrava uno sprovveduto e invece adesso proverà a mettere le mani sul centrosinistra attraverso l appoggio a Giovanni Epifani di stun. Questo é disposto a tt

    RispondiElimina
  22. Anonimo3/11/2015

    E dopo 5 o 6 mesi dalle elezioni ciraci entra pure lui in giunta in caso di vittoria di Caroli...non credo che ceglie possa avere 2 Forza italia.... fino a 3 settimahe fa' si smerdavano di brutto e ora ??? di nuovo insieme...... voterò Mita persona seria e preparata...

    RispondiElimina
  23. Anonimo3/12/2015

    ammazza che schifo!
    ma davvero epifani con caroli?
    mamma mia sono capaci di tutto!!!!!
    ho deciso, voto Perrino!

    RispondiElimina
  24. Anonimo3/12/2015

    Un onorevole cegliese di forza Italia corre senza il suo simbolo! Come mai ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Per coerenza con il suo elettorato.
      Lui non tradisce

      Elimina
    2. Anonimo3/12/2015

      e la coerenza verso berlusconi visto che è stato eletto grazie al partito di berlusconi?

      Elimina
    3. Anonimo3/12/2015

      La coerenza sul mandato elettorale per cui è stato eletto. E se non te ne sei accorto è stato Berlusconi che col patto del Nazareno andava contro la volontà degli elettori. Ma adesso dice la stessa cosa che dicevano fitto e Ciracì. Sveglia!!!!

      Elimina
    4. Anonimo3/12/2015

      non è stato eletto, è stato nominato mò vedremo quanti voti prende alle comunali

      Elimina
    5. Anonimo3/12/2015

      Eletto chi? Mandato elettorale per cui è stato eletto chi? Sarà devoto a vita a san Raffaele da Maglie!

      Elimina
    6. Anonimo3/13/2015

      Ridicolo,coerenza con il suo elettorato,ma cosa sta dicendo,la lista è bloccata,i voti sono tutti di Berlusconi,devono ringraziarlo a vita,ma si rende conto commentatore che senza Berlusconi come avrebbe potuto essere on.le,se l'è posta questa domanda,ma quando finisce questa legislatura difficilmente potrà essere eletto nuovamente,altro che COERENZA.

      Elimina
  25. Anonimo3/12/2015

    Vinca il migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/16/2015

      Allora non vince nessuno

      Elimina
  26. Anonimo3/12/2015

    Caroli almeno ha avuto il coraggio di tirarsi fuori dalle grinfie dell'onorevole anzi tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Sapessi come si sta mangiando le mani.....
      Adesso ha Locorotondo Argese Vitali Iurlaro ferrarese Curto che gli dicono cosa fare...
      Senza il ribaltone se Caroli fosse stato un altro avrebbero vinto al primo turno.
      Adesso pure Ostacolo gli dà gli ordini....
      Ahahaha

      Elimina
  27. Anonimo3/12/2015

    Per coerenza a cosa? La prossima volta ci vorrà un miracolo per farsi nominare l'onorevole!

    RispondiElimina
  28. Anonimo3/12/2015

    Notizia dell'ultima ora Antelmi con l'appoggio di Caroli vuole scalzare Argese, ieri sera scontro frontale tra Argese e Antelmi. Ciro renditi conto che ti hanno fatto fuori da almeni due anni.

    RispondiElimina
  29. Anonimo3/12/2015

    Liberateci da questa gente che cambia idea come i calzini ogni mattina.

    RispondiElimina
  30. Anonimo3/12/2015

    Scusate ma Epifani non è rimasto al suo posto? Cosa avrebbe fatto di incoerente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/12/2015

      Ha detto di tutto e di più. .... contro il ragioniere (lo chiamava sempre così )
      Ha detto mai con il ragioniere. ...
      Chiese a vitali di espellere il ragioniere da forza italia , al momento del ribaltone. ...
      Può bastare o devo continuare???
      W la VERA COERENZA
      Ciracì onorevole
      Perrino sindaco

      Elimina
    2. Anonimo3/12/2015

      ne l'uno ne l'altro

      Elimina
    3. Anonimo3/12/2015

      Ciracì ha tradito Berlusconi presidente! Si è inventato il laboratorio! Perché non si è candidato lui? Ceglie non lo avrà mai come sindaco!

      Elimina
  31. Anonimo3/12/2015

    Argese vittima di Caroli che ha promesso sostegno ad Antelmi

    RispondiElimina
  32. Anonimo3/12/2015

    delusissimo dalle ultime dichiarazioni di emiliano riguardo all'assoluzione di berlusconi,la procura di milano si deve scusare con il condannato per aver omesso la sua immagine politica, emiliano hai perso il mio voto!!!emilio fede minetti e lele mora sono stati condannati ; lui trà l'altro è incandidabile per altri reati commessi e afflittogli, emiliano cosa c'è sotto? mi spiace hai perso la mia fiducia, l'elettore deve imparare a leggere nelle righe di questa bassa politica, un uomo non piu' di sinistra, ma sempre comunista nelle idee e nell'agire!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/13/2015

      con quella dichiarazione Emiliano avrà perso il voto di qualche comunista residuale ma stai certo ne prende tanti tra i moderati. Renzi ed Emiliano battono la destra nelle urne e non nelle aule di giustizia. D'alema ci ha provato e i muert schattat....

      Elimina
    2. Anonimo3/13/2015

      La tua considerazione sempre basata su i numeri la mia su ideologie e moralità anche se non sono vincenti . E coļui che schatt è povero !!!

      Elimina
    3. Anonimo3/13/2015

      ED AGGIUNGO CHE CON QUESTE CONSIDERAZIONI DELLA POLITCA SI E' CREATO IL BERLUSCONISMO!!!

      Elimina
  33. Anonimo3/12/2015

    W il comunismo

    RispondiElimina
  34. Anonimo3/13/2015

    Grazie a Caroli per questo regalo che fa ai due suoi concorrenti. Tutta la campagna elettorale la si fara' sulla presenza politica di Epifani,Ostacolo e Lacala nelle liste di Caroli.

    RispondiElimina
  35. Anonimo3/13/2015

    Il ragioniere terrorizzato dalla sconfitta sta imbarcando di tutto

    RispondiElimina
  36. Anonimo3/13/2015

    Insisto tutti i candidati al consiglio comunale devono dichiarare di non avere condanne e di non avere equitalia con il fiato sul collo. I candidati sindaco devono pretenderlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3/13/2015

      si possono candidare tutti...poi la gente decide....

      Elimina
  37. Anonimo3/13/2015

    Allora nel calderone non si candiderebbe più nessuno.

    RispondiElimina
  38. Anonimo3/13/2015

    gente con qualche peccatuccio ci può stare ovunque, l'importante che uno si sia redento e conduca una vita normale

    RispondiElimina
  39. Anonimo3/13/2015

    Via EQUITALIA DAL COMUNE.................................................

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti