F F Tribuna Libera: La nuova sfida di Leonardo Saponaro

venerdì 17 giugno 2016

La nuova sfida di Leonardo Saponaro





Leonardo Saponaro, giovane ciclista nostro concittadino,
lo aveva annunciato qualche mese fa.


"In seguito al "giro dell'Italia" che ho fatto l'anno scorso e all'interesse ricevuto, in buona parte inaspettato, ho pensato di "incanalare" quest'ultimo in qualcosa di utile a chi ne ha bisogno. Ho intenzione di fare un "GIRO DI PUGLIA in 24H" a scopo benefico.
I fondi raccolti dagli eventi che si dovranno organizzare nei paesi che attraverserò preferirei che venissero divisi SOPRATTUTTO tra le famiglie che hanno componenti, soprattutto bambini, con malattie genetiche, tumori e altri problemi di questo genere
".

per leggere tutto 


E ora ci siamo quasi. 
Partenza il 2 luglio.




per la pagina facebook di Leonardo






WIFI MULTIMEDIA di Mimmo Vitale è lo sponsor ufficiale dell'iniziativa e seguirà tutto il giro con la macchina fornendo connessione. Sia Wifi Multimedia che OPEN Web Tv pubblicheranno gli aggiornamenti e le dirette di questo evento.




La nuova sfida di Leonardo Saponaro

16 commenti:

  1. Anonimo6/18/2016

    Forza Leonardo! grande spirito atletico e bellissima iniziativa.

    RispondiElimina
  2. Anonimo6/18/2016

    Meriti il meglio dalla vita, davvero!
    Hai intelligenza, talento e coraggio da vendere!

    RispondiElimina
  3. Anonimo6/18/2016

    Il connubio tra la bontà di Mimmo e la genuina intraprendenza di Leonardo potrà solo far venire fuori cose positive. E poi caro Leonardo, se non riuscirai a rispettare le 24 ore non ti preoccupare e non ti scusare, tu ci metti sempre la faccia e lo puoi fare tranquillamente. Nessuno dimentica la tua grinta alla Coppa Messapica, il coraggio che hai avuto nel fare da solo il giro dell'Italia e anche questa impresa sarà comunque un successo. Hai i cosiddetti e sei un esempio per i nostri ragazzi! Forza!!!!

    RispondiElimina
  4. Anonimo6/19/2016

    È proprio vero che ancora esistono i BRAVI RAGAZZI,quelli genuini come Leonardo e Mimmo,bellissima questa iniziativa.Lodevole lo scopo e tranquillo Leo ce la farai come srmpre,bisogna dare spazio a chi non è sempre negli allori di chi sta in alto e speriamo che ad un'iniziativa così bella le città e spt Ceglie rispondano bene.Forza ragazzi.

    RispondiElimina
  5. Anonimo6/19/2016

    Secondo me con questa impresa porterai veramente l'asticella in alto. Sarà l'ennesima conferma che sei un mostro sacro del ciclismo nostrano...e sei cegliese!!!!! Non immagini quanto ci rendi orgogliosi! Ci riuscirai!! In ogni caso resti uno che ha le palle quadre e di questi tempi è una rarità! Un applauso anche a Mimmo e a Paolo che ti daranno una mano...e a te caro Francesco che dai maggiore risalto a questi eventi! 600km...porca miseria! Forza Leooooo!!!!!

    RispondiElimina
  6. Anonimo6/19/2016

    La sua ironia mi piace davvero tanto e anche il modo in cui lancia frecciatine come quando si rivolge a chi "mangia troppo". Strappa sempre un sorriso e con questa nuova e lodevole impresa riuscirà anche a far sorridere chi davvero ha bisogno. Forza Leo!

    RispondiElimina
  7. Anonimo6/19/2016

    Leo,grande ,fiero coraggioso e solitario,come il leone!

    RispondiElimina
  8. Anonimo6/19/2016

    Immagino che l'amministrazione come al solito pensa ad altro no? Povero Leo..se si avvicinano per fare poi la solita foto e non ti aiutano ti diamo una mano per prenderli a calci in c...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invito i commentatori a moderare i toni.

      Elimina
    2. Anonimo6/19/2016

      Scusa francé, però credo di non aver detto nulla di che. Capisco che non ti puoi sbilanciare però visti i precedenti non so se questo ragazzo avrà un aiuto da chi può...mi dispiace per lui, tutto qui.

      Elimina
  9. Anonimo6/20/2016

    Chi lo conosce e sa cosa ha passato può apprezzare a pieno la sua forza.

    RispondiElimina
  10. Anonimo6/21/2016

    Spero tanto che ti danno qualche riconoscimento perchè lo meriti

    RispondiElimina
  11. Anonimo6/21/2016

    Comunque un ragazzo di 24 anni sta realizzando un evento regionale (!!!!!) che non ha nulla a che vedere nè con la gastronomia nè con altro che appartiene alla solita routine comunale. Ci rifletta su, chi deve!

    RispondiElimina
  12. Anonimo6/22/2016

    Complimenti a Leonardo e a chi è vicino a lui in questa bella avventura.Vedremo il 3 luglio chi ci sarà ad accoglierlo,speriamo che si dia il giusto peso che l'amministrazione oltre alle associazioni si sia messa in moto.

    RispondiElimina
  13. Anonimo6/23/2016

    Da Leo bisogna aspettarsi di tutto, non mi stupirei se riuscissi a concludere il giro in meno di 24 ore. Fai già parte della storia del ciclismo cegliese con le varie edizioni della Coppa Messapica, poi il tuo Giro d'Italia e ora questa impresa senza precedenti! Sei un grande! Ce la farai! La tua nobiltà d'animo è ammirevole e spero che il tuo invito venga accolto, anche se pure io diffidò un po, qui ci sono molti che "mangiano troppo" come dici tu. Con nobiltà, eleganza e sfacciataggine dimostra ancora una volta con i fatti che, se si vuole, le chiacchiere stanno a zero, soprattutto con te! Comunque vada hai il sostegno dell'intera comunità a cui appartieni e credo anche di buona parte della regione! Ce ne fossero come te!
    Giuseppe

    RispondiElimina
  14. Anonimo6/24/2016

    Meravigliosamente folle come solo un vero artista sa essere!!

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti