F F Tribuna Libera: Stabilizzazione per gli Lsu comunali

lunedì 22 agosto 2016

Stabilizzazione per gli Lsu comunali





Il Comune di Ceglie Messapica utilizza da molti anni una ventina di LSU (Lavoratori Socialmente Utili) per servizi essenziali per la nostra comunità, come servizi scolastici, manutenzione verde pubblico e aree sportive, manutenzione e pulizia delle strade, piazze e aree pubbliche in genere, servizi di supporto alle attività turistiche. Nel corso di questi anni ci sono state delle controversie giuridiche sul loro rapporto di lavoro (Clicca qui) ma non parliamo di questo oggi in questa sede. 


La notizia positiva è che la Regione Puglia ha da poco approvato il Piano di incentivazione 2016-2017 per la stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili in utilizzo presso gli Enti e i Comuni. Il Piano prevede finanziamenti per il biennio in favore dei Comuni che assumono gli LSU a tempo indeterminato full time/part time, incentivi per i lavoratori cui manchi un anno al pensionamento e incentivi per le imprese aggiudicatarie di gare e appalti comunali di opere e servizi che intendono assumere LSU. 


La stessa Regione ha ribadito che è prevedibile un ulteriore stanziamento di risorse, nel corso dei prossimi mesi, in base alle richieste che perverranno.





per leggere il provvedimento regionale



L'auspicio è che il Comune faccia propria questa opportunità data dalla Regione e avvi un percorso di stabilizzazione, atteso da tanti anni da questi lavoratori, per dare loro e alle loro famiglie, nell'ambito delle risorse a disposizione, un quadro di stabilità lavorativa e sicurezza economica di cui hanno pieno diritto.





Stabilizzazione per gli Lsu comunali

7 commenti:

  1. Anonimo8/23/2016

    Ne avrà la competenza?

    RispondiElimina
  2. Anonimo8/23/2016

    Caro Francesco, approfitto di questo tuo post per evidenziare,ancora una volta, l'approssimativa e molto discutibile azione dell'Amministrazione della Destra Caroliana in materia di lavoro. Giorni fa avevo evidenziato le mie perplessità per la Determinazione n.417 sull'affidamento diretto ad una agenzia per il servizio di somministrazione di personale. Nessuna comparazione tra ditte diverse e senza aver consultato"acclarato che non sono presenti offerte in grado di soddisfare le esigenze dell'ente" il mercato elettronico a cui devono fare riferimento gli enti locali.La cosa ancora più strana è che hanno prodotto un'altra Determinazione (n.451 del 17.08.2016) a fotocopia di quella precedente senza che si capisca il senso e le finalità. Unica cosa certa è che si raddoppia la spesa e non sappiamo nemmeno se le condizioni dell'affidamento sono le stesse del precedente atto. Tutto questo senza un atto di indirizzo dell'Amministrazione Comunale. Si spera che tutto finirà presto! Tommaso Argentiero

    RispondiElimina
  3. Anonimo8/24/2016

    Si. Finirà presto perché aspettano te. Uno che non ha avuto neanche il coraggio di ripresentarsi alle elezioni comunali. Lavoro più facile dall'esterno a criticare senza mettere il culo per terra. Facile come il mio che scrivo in anonimo, in pasto del blogger che mi ospita, almeno si spera!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo blog ospita tutti, anche le persone che hanno paura a firmare ciò che pensano (perchè sono persone non libere, che hanno paura).

      Elimina
  4. Anonimo8/24/2016

    DIMOSTRATE DI AVERE CORAGGIO VOI. ENTRATE NEL MERITO DELLE QUESTIONI SOLLEVATE DA UN SEMPLICE CITTADINO E SE HO TORTO SVENTOLATE AL CITTA' LE MIE FESSERIE, FACENDOMI FARE UNA FIGURACCIA. MA NON FATE COME IL SINDACO DURANTE UNA INTERVISTA A ROCCO MONACO.IN QUELLA OCCASIONE LA FIGURACCIA L'HANNO FATTA LORO. Tommaso Argentiero

    RispondiElimina
  5. Anonimo8/24/2016

    E se tutto finirà, non sarà per merito mio ,ma solo per colpa vostra "PERSONE NON LIBERE" e per la vostra incapacità amministrativa. Non vi dispiacete, noi continueremo a sperare....... Tommaso Argentiero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo8/25/2016

      bravo tommaso, sei una delle poche persone libere e coerenti rimaste nella politica a ceglie

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti