F F Tribuna Libera: Allaccio del gas

venerdì 11 novembre 2016

Allaccio del gas









Comunicato del Partito Democratico di Ceglie Messapica:


"È notizia di qualche giorno fa che ci sarebbero gravi anomalie nella gestione della Scuola di Gastronomia. Si è scoperto che l’allaccio alla rete gas era totalmente irregolare. E la vicenda è venuta fuori solo perché il consigliere comunale di opposizione Pietro Mita (CLICCA QUI) ha chiesto i documenti per verificare tutta la questione. Cioè, in soldoni, l’Amministrazione o non se n’era accorta o voleva far passare tutto sotto silenzio.





Si conferma una volta di più l’incapacità della Giunta Caroli di amministrare con la normale diligenza le attività di cui ha la responsabilità. Forse perché più impegnata a fare le inaugurazioni in pompa magna (magari di strutture poi inutilizzate, come il Mercato coperto o il Mac900) invece che di far funzionare le cose. 





E per tentare di coprire la propria incapacità, l’Amministrazione Caroli non trova di meglio che prendersela addirittura con la precedente Giunta Federico. La Giunta Federico ha avuto il merito non solo di ideare questo importante progetto, ma anche di aver ottenuto i finanziamenti per la sua realizzazione (cosa non da poco, di questi tempi!). È il caso di ricordare a Caroli che lui amministra questa Città dal lontano 2010. La gestione della Scuola è stata tutta ed esclusivamente in capo alla Giunta Caroli, quindi accusare chi c’era prima è innanzitutto patetico, oltre che privo di qualsiasi ragionevolezza.





L'inaugurazione della Med cookin school (con Albano Carrisi)



Chiediamo: è mai possibile che in vista dell’inaugurazione così solenne effettuata ormai alcuni anni fa dal Sindaco Caroli a nessuno è venuto in mente di verificare la regolarità di tutti gli atti che riguardavano la Scuola di Gastronomia? È mai possibile che in tutti questi anni a nessuno è venuto in mente di controllare un aspetto così rilevante come l’allaccio irregolare alla rete del gas? Eppure l’Amministrazione Caroli ha usato più volte la Scuola, a volte anche per iniziative discutibili, sicchè non può certo dire che la Scuola era lontana dai suoi pensieri! 

Infine: chi pagherà per questo grossolano errore? Non si può accettare che l’incapacità dell’Amministrazione, che potrebbe comportare sanzioni pecuniarie e interessi da corrispondere, sia pagata dai cittadini (ricordiamo che anche le spese per l’inaugurazione furono qualificate come debiti fuori bilancio, quindi comunque a carico dei cittadini). 

Chiediamo che siano individuate le precise responsabilità di questa grave mancanza. E chiediamo che sia fatta una verifica attenta su tutto quel che riguarda la Scuola di Gastronomia e, a tal fine, chiediamo sin d’ora di conoscere tutti i documenti rilevanti. Se non si sono accorti di non aver mai pagato il gas in tutti questi anni, abbiamo il sospetto che siano sfuggiti anche altri elementi della gestione della Scuola che meritano un’attenta ricognizione".

La segreteria del Circolo del 
Partito Democratico






Allaccio del gas

10 commenti:

  1. Anonimo11/11/2016

    ma al bano è stato assessore o consigliere a ceglie?

    RispondiElimina
  2. Anonimo11/11/2016

    Non bisogna dare la colpa ad altri ma prendersi le proprie responssbilita.Ma noto che la giunta caroli e brava ad incolpare altri.Complimenti

    RispondiElimina
  3. Anonimo11/11/2016

    L'amministrazione comunale azzera la tassa sui rifiuti e paga la bolletta del gas....tanto sono sempre I nostri soldi che spariscono

    RispondiElimina
  4. Anonimo11/11/2016

    dire che è un casino non rende l'idea.

    RispondiElimina
  5. Anonimo11/13/2016

    A me mi fanno tutti schifo.Caroli e i suoi lecchini .locorotondo che urla soltanto e poi prende caffè con Mita che con trinchera e perriniani non sanno di nulla .praticamente tutti contro tutti e a cena con tutti.povera ceglie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu prendi il caffè solo con persone che hanno le tue idee politiche?
      #chevitatriste

      Elimina
  6. Anonimo11/13/2016

    Povera ceglie nostra nessuno e all altezza di governarla

    RispondiElimina
  7. Anonimo11/14/2016

    Ci chiedono di appoggiarli ci mettiamo contro l'altra parte e loro poi fanno comunelle.sono deluso scusate

    RispondiElimina
  8. Anonimo11/14/2016

    Io prendo caffè anche co altri ma non mi sono proposto a rappresentare una parte di città. Chi sceglie di sostenere un rappresentante lo fa perché non vuole un altro. Se poi i due come Perrino e caroli fanno comunella un cittadino rimane male. Loco e mita la sanno lunga in fatto di comunella e anche l'onorevole .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, da cosa deduci che un caffè comporti chissà quali fantascientifici accordi politici? Dal numero dei cucchiaini di zucchero? Ma siamo seri ...

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti