F F Tribuna Libera: Una fogna a cielo aperto

domenica 13 novembre 2016

Una fogna a cielo aperto



Parliamo della situazione in via Don Rocco Gallone, alla circonvallazione nei pressi della stazione, che già da tempo è stata segnalata da Rocco Argentiero e da Mimmo Barletta Clicca qui e Clicca qui

Questa è la situazione oggi, documentata da Argentiero.










Fortunatamente le immagini con contengono gli odori.





Una fogna a cielo aperto

1 commento:

  1. Anonimo11/13/2016

    Chiamiamole pure col loro nome:miasmi,fetori,puzze,tanfi ,lezzi,esalazioni.Il significato è quello .Ciò che può cambiare è l'intensità,che può aumentare per fattori variabili,fino ad ammorbare l'aria,rendendola irrespirabile,tossica e nociva. Va tenuto anche presente il rischio di esplosioni interne agli stessi tombini,con pericolose fuoriuscite di gas miste a fiamme.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti