F F Tribuna Libera: Davide Chiarelli suonerà al Senato in eurovisione

mercoledì 14 dicembre 2016

Davide Chiarelli suonerà al Senato in eurovisione



Il 18 dicembre 2016 alle 12, presso il Senato della Repubblica, sarà trasmessa in eurovisione su Rai 1 alla presenza del Capo dello Stato e delle più Alte Autorità il Concerto di Natale dell’orchestra nazionale del sistema Abreu dei cori giovanili e infantili in Italia.

La direzione del concerto è affidata a Gianna Fratta, per la prima volta una donna al Senato, con la partecipazione del musicista Paolo Fresu e di Paola Turci.

Alle percussioni ci sarà il giovane musicista cegliese
Davide Chiarelli.





Il programma prevede, dopo l’inno nazionale e l’inno europeo, l’intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni, l’Overture dal Barbiere di Siviglia di Rossini, il Nabucco di Verdi. Seguiranno brani famosi natalizi come e di repertorio come Silent Night Jazz. con il Presidente Sergio Mattarella e le massime autorità. 




Davide Chiarelli da circa 5 anni è collaboratore in qualità di docente esperto in batteria e strumenti a percussione di MusicaInGioco che è un progetto didattico sperimentale ispirato al metodo Abreu che, donando lezioni di musica e strumenti musicali, si rivolge prevalentemente a bambini che si trovano in condizione di disagio socio-economico, a diversamente abili (Sindrome di Asperger, ADHD, Dislessia, ritardi mentali, audiolesi, ecc) e a giovani detenuti nei carceri minorili di Bari e Lecce. 

La musica e in particolare l’Orchestra nella quale i ragazzi vengono catapultati fin dall’inizio viene utilizzata come mezzo di aggregazione e di educazione sociale ed emotiva contro la devianza in modo da dare loro una possibilità di riscatto. Il metodo Abreu, la musica come strumento di integrazione sociale e personale.





"L’orchestra è una società che pratica per definizione l’interdipendenza, l’orchestra è un’impresa collettiva in cui tutti sono d’accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. La musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell’adolescente”.

Con queste parole José Antonio Abreu, musicista ed ex ministro della cultura del Venezuela, piccolo e minuto come un giunco ricurvo, soprannominato “papa-dio” in patria, dove lo considerano un mito vivente, sintetizza il sistema di orchestre che, nell’arco di un trentennio e con sovvenzioni pubbliche, ha organizzato una rete d’istruzione musicale che coinvolge 450 mila ragazzi, di cui il 90% arriva da famiglie disagiate.

In Italia il sistema di orchestre infantili è nato spontaneamente con diversi nuclei che, ispirandosi al lavoro di Abreu, hanno iniziato le attività didattiche spesso in assoluto volontariato, nella totale assenza di finanziamenti pubblici.



Chi è Davide Chiarelli





Cegliese, diplomato con lode in Batteria all'Accademia “Percento Musica” di Roma, e laureando in strumenti a percussione  presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, Ha Collaborato e collabora tuttora con :Al Bano (in occasione dello spettacolo  “puglia tra parole e musica” con lo scrittore Pino Aprile)  , Davide Berardi, Silvia Mezzanotte (Matia Mazar), Patty Pravo ,Massimo Fedeli, Ettore Papadia, Andrea Gargiulo,Alfio Antico, Pino Ingrosso con cui il 22 agosto 2015 apre il concertone della “Notte della Taranta” (Melpignano) diretta dal Maestro concertatore Phil Manzanera. 

Fa parte dell’ ensemble di Pino Ingrosso nel progetto “Note di un viaggio” scritto e prodotto da quest’ultimo. Nel 2013 inizia la sua esperienza con “the Chamber Swing Orchestra” (progetto intitolato “ a qualcuno piace Fred” e  scritto da Maurizio Pellegrini, racconta la storia e la carriera di Fred Buscaglione) con la quale ha vinto il primo premio per le giovani compagnia teatrali “Pradella”; Tale spettacolo ha debuttato nel teatro Filodrammatici di Milano.

Il giovane artista ha condiviso palchi con artisti di fama nazionale come: Mama Maryas,Pino De Vittorio, Daniele Durante, Alexian Santino Spinelli e L’orchestra europea della pace con cui ha suonato in vari festival internazionali: Etnofilmfest ( a Monselice il 19/06/2014) e a Marsiglia presso l’istituto italiano di cultura. 

Ha collaborato e collabora con molti gruppi musicali tra cui il "Canzoniere Grecanico salentino” e “Canzoniere Ionico salentino". Ha suonato e suona con i “Kailia” (suoni e danze del Mediterraneo) con i quali ha partecipato per tre anni ai concerti itineranti della notte della Taranta.   

Ma la sua cifra espressiva, completa e duttile, lo porta ad affrontare anche altri percorsi artistici tra cui quello teatrale con Uccio biondi e Pino Aprile. Nell’Agosto 2016 è stato presente sul palco del Locomotive Jazz Festival  (uno dei più importanti jazz festival in Italia) per aprire i concerti di Gianluca Petrella Trio feat John de Leo  e di Petra Magoni con Musica Nuda, feat. Ferruccio Spinetti. Inoltre è reduce da un altro concerto nell’ambito del Festival di Legambiente a Monte Sant’Angelo, sempre con la collaborazione del Locomotive. Nel festival si è esibito subito dopo il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa. 




Le immagini delle prove.





Davide Chiarelli suonerà al Senato in eurovisione

7 commenti:

  1. Luigina Palumbo12/14/2016

    Bravo sono contenta x Davide . Veniva al palazzetto dello sport .lo conosco bene se lo merita' un po di fortuna.

    RispondiElimina
  2. Anonimo12/14/2016

    Forza e coraggio non ti manca la bravura e la passione x la musica lostesso quindi non mollare mai e vai avanti cosi

    RispondiElimina
  3. Antonella Santoro12/14/2016

    Bravo siamo fieri di un concittadino come te oltre che bravo ragazzo. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  4. Anonimo12/14/2016

    Grande Davide. Bravo.

    RispondiElimina
  5. Anonimo12/15/2016

    Tuo papà anche dall'alto è fiero di te. Mi congratulo . Bravo Davide.

    RispondiElimina
  6. Bravo Davide tanti auguri...🌋🎶🎼agata mamma di Alessandra Basile

    RispondiElimina
  7. Anonimo12/16/2016

    Complimenti.......bravissimo......continua così......anzi di più......

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti