F F Tribuna Libera: Ceglie incontra uno dei migliori insegnanti del mondo

domenica 29 gennaio 2017

Ceglie incontra uno dei migliori insegnanti del mondo




Ricevo e pubblico molto voltentieri:



Sabato 11 febbraio, all'insegna di una reale didattica innovativa, gli alunni della Scuola Media "Leonardo da Vinci", diretta dal Preside Pietro Federico, incontreranno il Prof. Daniele Manni.

Il Prof. Daniele Manni, ospite della Vinci, e' tra i 50 finalisti del “Global Teacher Prize”, una sorta di Premio Nobel per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado di ogni Paese nel mondo, assegnato a un insegnante eccezionale che abbia dato uno straordinario contributo alla professione. Capacità di innovazione, capacità di aprire la mente dei propri alunni, contributo offerto alla comunità e incoraggiamento dato per abbracciare l’insegnamento sono i criteri principali della selezione.

I ragazzi faranno una lezione sull'imprenditorialità', sulla creatività e sulla capacità di sviluppare l'intraprendenza arrivando essi stessi, in gruppi di lavoro, nel corso della giornata, a sviluppare e proporre delle idee di business e non solo. 

Durante le sue lezioni il prof. Manni incoraggia la creatività al posto della “passività” e dedica il 30% delle sue lezioni incoraggiando e aiutando i suoi studenti in progetti di lungo termine.

Una rappresentanza della sua classe si è "inventata" la campagna "MaBasta" contro il bullismo, con un sito web e una pagina Facebook (LINK), dando vita a un'iniziativa diventata rapidamente un "caso" nazionale.

Di qui l'invito anche ai ragazzi e alle ragazze di farsi promotori e protagonisti nella loro scuola della medesima iniziativa, di dar vita a "bulliziotti" e "bulliziotte" di classe e di istituto per prevenire e contrastare ogni forma di bullismo, piccola o grande che sia. «Un'operazione che parte dal basso, da noi studenti, ma che cresce con la collaborazione di tutti, adulti, insegnanti, genitori», hanno concluso.

Ultimamente, ha anche ideato l’iniziativa N₂Y₄ (si legge Never too Young for…) con il sogno di vedere tutte le scuole (dalle elementari alle superiori) aperte di pomeriggio e con la possibilità di “sfruttare” le aule, i laboratori informatici e scientifici, le palestre e le attrezzature ai fini di offrire spazi e strumenti a tutti quei giovani “mai troppo giovani” per la musica, lo sport, l’ecosostenibilità, la pace e l’inclusione, il business, la tecnologia e la scienza, la salute ed il benessere, le lingue e le culture estere.






Ceglie incontra uno dei migliori insegnanti del mondo

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti