F F Tribuna Libera: Oggi c'è stato il Consiglio comunale sulle tasse

venerdì 27 gennaio 2017

Oggi c'è stato il Consiglio comunale sulle tasse







Come previsto, sono state confermate le aliquote dell'anno scorso per addizionale Irpef, Imu e Tasi (il governo ha vietato per queste ultime qualunque aumento, rendendo possibili solo eventuali riduzioni - che a Ceglie non ci sono state) mentre per la Tari il tutto è rinviato ad una prossima seduta Consiglio comunale dal momento che non è stato ancora presentato da parte dell'azienda il piano finanziario della gestione dei rifiuti (con i costi complessivi dei servizi) e dunque non possono essere ancora determinate le nuove aliquote. 


Così spiegava questa mattina il consigliere di Sel Nicola Trinchera alla Gazzetta del Mezzogiorno:

"Per la Tari è previsto un aumento di circa 130mila euro e la ditta per lo smaltimento dei rifiuti non ha ancora consegnato il Piano finanziario, quindi, potremmo avere altre sorprese. 

Siamo di fronte ad un ulteriore sacrificio per i cittadini che hanno già difficoltà a pagare. Per non parlare del Bilancio di previsione con capitoli completamente azzerati per cercare di chiudere in pareggio. 
Ma la verità è che i frutti amari di questa gestione si vedranno tra qualche anno perchè questo Comune spende più di quanto incassa e più di quanto può permettersi, andando ad aumentare il debito. Questo è il risultato  delle promesse di Caroli e della sua Giunta di abbassare le tasse".


Intanto, entro il 9 febbraio dovrà riunirsi il Consiglio comunale richiesto con urgenza da tutta l'opposizione consiliare per discutere della relazione degli Ispettori del Ministero dell'economia e Finanze e le relative irregolarità riscontrate.




E in un comunicato il Presidente dell’associazione “La Bussola” Angelo Gasparro chiede che venga fatta chiarezza sui conti di bilancio.

“Dal Consiglio Comunale di oggi  si è appresa una brutta verità, che al primo Gennaio 2017 il Comune di Ceglie Messapica non ha un solo euro in Cassa e l’anticipo chiesto lo scorso anno al tesoriere, per far fronte alle spese, sta costando ai Cittadini Cegliesi 49.000,00 euro di Interessi che stiamo pagando alla Banca …
Sarebbe il caso che si facesse luce sui conti di bilancio. La promessa fatta dal Sindaco e dalla Maggioranza che dal 2017 si sarebbero diminuite le Tasse, non viene mantenuta. Addirittura viene rinviata la decisione sulla TARI (TASSA RIFIUTI) in quanto il Piano Finanziario per il 2017 non può essere presentato in assenza della Relazione di fine anno della Cogeir (azienda che gestisce lo smaltimento dei rifiuti). 
Pertanto le nuove Tariffe per il pagamento della Tassa rifiuti non possono essere determinate. Voci di corridoio dicono che sarà aumentata di 130.000,00 euro con relativo aumento della Tassa rifiuti. Da una attenta analisi ci avviamo, fra qualche anno verso il dissesto finanziario…intanto aumenta il Debito di Bilancio. 
Continua la gestione scellerata dei Conti Pubblici e di sperpero di denaro Pubblico in Organizzazione di eventi in estate e Natale pensando che divertendosi i Cittadini non comprendo le difficoltà di Bilancio. Ed intanto le strade sono un disastro, disservizi impianto elettrico ogni giorno e il servizio di raccolta dei rifiuti pessimo con mancata raccolta durante la settimana mentre continua ad essere costosissimo. Vogliamo chiarezza sui conti”.



Oggi c'è stato il Consiglio comunale sulle tasse

17 commenti:

  1. Anonimo1/27/2017

    Ma il consigliere Gianfreda, nel momento in cui interviene in Consiglio, non prova vergogna per cio' che dice o per cosa rappresentava in passato? Dio che faccia di bronzo, lui e tutto il gruppo Gio Gia

    RispondiElimina
  2. Anonimo1/27/2017

    Il peggio deve ancora venire

    RispondiElimina
  3. Anonimo1/27/2017

    Non capisco una cosa se quanto affermato dal consigliere Trinchera fosse vero perchè nessuno all'interno del consiglio comunale non fa qualcosa per far cadere questa amministrazione? I consiglieri vivono a Ceglie? Loro le pagano le tasse?
    Una mozione di sfiducia al sindaco la volete fare? Datevi una mossa se si aspetta il Mef stiamo freschi. Basta parlare dovete agire imparate ad assumervi la responsabilità delle vostre azioni non potete sempre aspettare che gli altri prendano decisioni al vostro posto.

    RispondiElimina
  4. Anonimo1/27/2017

    Mandateli a casa hanno distrutto ceglie

    RispondiElimina
  5. Anonimo1/27/2017

    Hanno rilasciato liberamente una esplicita affermazione cogente di totale deficienza

    RispondiElimina
  6. Anonimo1/27/2017

    Ma la bussola fa i comunicati sulle cose che dice il consigliere Trinchera in consiglio comunale?

    RispondiElimina
  7. Anonimo1/27/2017

    si perchè quando stai in silezio per mesi, aspettando che le promesse fatte sul pug, vengano mantenute e poi il sindaco ti men a mar, ti ricordi che sei consigliere di opposizione .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/27/2017

      ma smettila che sei ridicolo...

      Elimina
  8. Anonimo1/27/2017

    La maggioranza in silenzio compreso uno dell'opposizione

    RispondiElimina
  9. Anonimo1/27/2017

    Ma il consigliere Gianfreda non era quello che attaccava Caroli sulle tasse?
    Di chi era quella canzone "Come si cambia per non morire...." ah si della Mannoia, invece questi mi hanno proprio annoiato con questi cambi di rotta!!
    Che faccia di....

    RispondiElimina
  10. Anonimo1/27/2017

    In mancanza di Perrino chi spunta? L'arcaico Gianfreda

    RispondiElimina
  11. Anonimo1/27/2017

    Guardate i risultati su 600 persone del sondaggione i cegliesi dicono che va tutto bene

    RispondiElimina
  12. Anonimo1/27/2017

    Mi sorge un dubbio: da alcuni anni il Comune non utilizza più i locali in via Paolo Chirulli come biblioteca, si sono ricordato di fare la disdetta o stanno ancora pagando il fitto dei locali? Ripeto è solo un dubbio ...... Tommaso Argentiero

    RispondiElimina
  13. Anonimo1/29/2017

    Quando un Consigliere che fine a 7/8 mesi fa stava in maggioranza e oggi all'opposizione si lamenta dicendo cosa da pazzi, per aver pagato ai padri Passionista due anni di affitto dei locali del giudice di pace, mi viene veramente il dubbio se questo signore fa il consigliere comunale,oppure no.
    Per quanto mi riguarda posso pure dire che farebbe bene a dimettersi perche' questa è la politica delle chiacchiere,se uno è attento può fare un'interrogazione all'amministrazione e verificare il fatto e non invece meravigliarsi. Adesso lo dico con tutto il cuore non fate più danno a questo paese,perche' è molto chiara l'incapacità di governare e per questo vi chiedo a nome del popolo cegliese di dimettersi immediatamente tutti senza pensare un solo attimo.

    RispondiElimina
  14. ... dopo aver sistemato tutto, però... troppo comodo andare a casa senza pagare il conto...

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti