F F Tribuna Libera: Campo sportivo: bisogna aspettare ancora un po'

giovedì 2 febbraio 2017

Campo sportivo: bisogna aspettare ancora un po'


stadio-comunale-ceglie-messapica


Torniamo a parlare del campo sportivo di Ceglie. 


Il suo rifacimento era stato inizialmente promesso dai caroliani nella campagna elettorale del 2010. A fine 2013 promisero che sarebbe stato pronto per il 2014. Nel maggio 2015 fu promesso che sarebbe stato pronto entro l'ottobre di quell'anno. A novembre scorso dissero che sarebbe stato pronto per il Natale 2016. Poi a gennaio 2017 (clicca qui).

Ora pare ci sia stato qualche altro piccolo inconveniente.


A seguito di una apposita perizia, che ha evidenziato "circostanze sopravvenute ed imprevedibili al momento della stipula del contratto", il Comune ha approvato (con atto del 20 dicembre 2016 pubblicato all'Albo il 26 gennaio 2017) la rideterminazione del quadro economico dell'appalto, aumentando l'importo del contratto di 65.224,26 euro (16,430% dell’importo di contratto) al netto del ribasso d’asta offerto in sede di gara, oltre IVA al 22%. Inoltre il tempo utile per dare ultimati i lavori, in virtù della variante, viene prorogato di giorni 60


per il provvedimento





Campo sportivo: bisogna aspettare ancora un po'

11 commenti:

  1. Anonimo2/02/2017

    È sempre una questione di tempistica: chi lancia la prima palla, chi la seconda, chi,infine,quella più grossa!

    RispondiElimina
  2. Anonimo2/03/2017

    Ma l'ANAC non aveva chiarito che le perizie di variante sono vietate? Ceglie è un mondo a parte? ??

    RispondiElimina
  3. Anonimo2/03/2017

    Come cittadino di questa comunità devo far rilevare che il progetto originale del campo sportivo è stato completamente stravolto rispetto a quello originale.
    Tanto è vero che la Tribuna centrale coperta non verrà eseguita mai più, facendo perdere la caratteristica di uno stadio.
    Inoltre i posti a sedere della tribuna coperta sono stati sistemati sopra al piazzale all'ingresso del campo.
    Sembra un paradosso che un cittadino che si reca al campo a vedere una gara, durante il periodo invernale deve sedere sotto l'acqua, oppure d'estate sotto il sole cocente. Se questo è un progetto a regola d'arte, ti chiedo sindaco di dimetterti, perché uno stadio vero e proprio a Ceglie non si vedrà mai più.Bravi Bravi siete la rovina del denaro pubblico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/05/2017

      Tribuna coperta ?
      Ma quando mai ?
      Guarda che quello era il sogno di Tommasone quando era Assessore allo Sport

      Elimina
  4. Anonimo2/03/2017

    I lavori di ristrutturazione dello spogliatoio del campo sportivo non erano stati fatti due anni fa e, perché vengono rifatti dopo due anni, forse non erano stati seguiti secondo le norme e,se così fosse avete sciupato denaro pubblico.

    RispondiElimina
  5. Anonimo2/03/2017

    Ma una buona questa amministrazione non la farà mai.

    RispondiElimina
  6. Anonimo2/05/2017

    I lavori che proseguono al campo sportivo senza sosta a detto dell'amministrazione per regalare alla città, sportivi(senza squadra) è stato completamente modificato il progetto naturale.
    Non riusciremo a vedere mai più uno stadio con la dovuta tribuna coperta e per i tifosi,sportivi e cittadini tutti e' un fatto veramente vergognoso.
    I sedili sono stati adagiati sul piazzale al sole e alla pioggia dove dovrebbero sedere i cittadini.
    Grazie a questa amministrazione se dopo decenni di indifferenza ed incuria ha deciso di non realizzare la tribuna e mettere i sedili al sole sotto la pioggia.
    Andiamo avanti, non mi sembra perché dopo solo due anni lo spogliatoio viene rifatto nuovamente,e il progetto modificato senza la tribuna e con un tappeto di giuoco in erba sintetica che dopo 3/4 anni dev'essere rifatto.
    L'amministrazione dice andiamo avanti con fiducia per il bene di tutti, non mi sembra perché state rovinando il progetto originale .
    Infine, una curiosità dove 13 amministratori tutti di maggioranza hanno evidenziato "mi piace" sui blog.
    A questo punto vi chiedo da cittadino di rivedere immediatamente il progetto, altrimenti resterà per questa città un'opera incompiuta.
    E se così dovesse restare, vi dovresti vergognare di questo progetto presentato alla città in un modo vergognoso e incompetente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/05/2017

      Certo che anche voi andate avanti, ma con le lanterne spente

      Elimina
  7. Anonimo2/05/2017

    Negli anni 80 i cittadini e i tifosi tutti erano orgogliosi di avere una squadra di calcio che faceva parlare persino la stampa nazionale,oltre a giocare nei paesi vicini.
    Nel periodo 82/83 il bravissimo Sindaco di allora se non sbaglio l'avvocato Caliandro ottenne finanziamenti per fare finalmente un campo invidiabile con la tribuna coperta rimasta sospesa, la pista circolare e il manto erboso.
    Dopo tantissimi anni si aspettava un campo rimasto completi con la tribuna, ed invece non si riuscirà a vederla mai più.
    Ma la cosa che ha destato scalpore sono i sedili sotto l'acqua e il sole, ma si può sapere chi è stato questo sapientoni dell'amministrazione, vergognatevi perché sono sicuro che rimarrete alla storia per negazione assoluta. Abbast,Abbast non sene ne può più. Andate via perché non è per voi inciuciari.

    RispondiElimina
  8. Anonimo2/06/2017

    Per quanto riguarda i lavori del campo sportivo che l'amministrazione comunale si vanta di portare a termine, i soldi sono stati sbloccati e appartenente alle precedenti Amministrazione.
    Quindi questi meriti che l'amministrazione si vuol attribuire e semplicemente fantomatica, perché il merito è certamente del sindaco Caliandro per aver avuto i contributi.
    Visto e considerato che ci troviamo in tema sportivo devo dire al sindaco attuale che il campo sportivo o le strutture in genere sono di tutti e quando una società oppure un cittadino lo chiede per fare attività sportiva sei obbligato a concederlo e non invece fare figli e figliastri o peggio ancora assegnarlo a una sola società e far fare uso e consumo a piacimento,senza far pagare nessun ticket o peggio ancora l'alcise o altro che consuma.
    Questo non è un sindaco di tutti ma di una sola parte.

    RispondiElimina
  9. Anonimo2/06/2017

    Sono un cittadino che desidero conoscere a chi mi devo rivolgere per avere il libro la zingara del calcio brindisino.
    Se è possibile evidenziare a chi bisogna rivolgersi.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti