F F Tribuna Libera: "Ceglie, dalle stalle alle stelle"

martedì 14 marzo 2017

"Ceglie, dalle stalle alle stelle"




Torniamo a parlare di "Salentosottosopra", un educational tour di giornalisti alla scoperta delle bellezze della nostra terra organizzato dalla nostra Lucrezia Argentiero, che due settimane fa ha fatto tappa anche a Ceglie Messapica. LINK

Uno dei frutti di quella iniziativa è questo articolo pubblicato sulla rivista di viaggi "Weekend in auto". In allegato, anche la ricetta per realizzare il biscotto cegliese.






L'articolo si intitola:
"Ceglie Messapica: dalle stalle alle stelle"




"Da quando fu fondata dai greci Messapi, Ceglie Messapica è stata città di sosta e di accoglienza. Trovandosi sulla via verde della transumanza, che dagli Appennini portava al Salento, aveva osterie pronte ad accogliere i mandriani affamati e stanchi, bisognosi di cibo. Quindi osterie per gli uomini e stalle per le mandrie. 

Si ricorda che c'erano già circa cento osterie e tante stalle ma oggi quelle stesse (alcune molto belle in antichi palazzi nobiliari, o in masserie, costruite con la bianca pietra calcarea locale), sono diventate buonissimi ristoranti, in questa che è considerata la città della Gastronomia. 

E oggi Ceglie ha raggiunto anche le stelle, in quanto il ristorante "Al Fornello da Ricci" ha una stella Michelin conquistata da Antonella Ricci, anche direttrice didattica della med School, una sede dell'ALMA, la grande scuola di cucina diretta da Gualtiero Marchesi. La scuola ha studenti da tutto il mondo, è sita in uno stupendo ex convento domenicano. 

Nella città della gastronomia, però si ricordano sempre le ricette tradizionali come quella del famoso biscotto di Ceglie, che si fa soprattutto a Pasqua. Ma Ceglie non è solo gastronomia, è anche borgo da scoprire, con mille angoli suggestivi e le Grotte di Montevicoli, tra le più viste in Italia".



"Ceglie, dalle stalle alle stelle"

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti