F F Tribuna Libera: Il Comitato per la Trasparenza scrive al Ministero

mercoledì 29 marzo 2017

Il Comitato per la Trasparenza scrive al Ministero




Il Comitato cittadino volontario per la trasparenza e legalità comunica di aver inviato una nota al Ministero dell’Economia e delle Finanze - Servizi di Finanza Pubblica e al Collegio dei Revisori del Comune di Ceglie Messapica in riferimento alla visita ispettiva ministeriale.




Oggetto: Verifica amministrativa - contabile presso il Comune di Ceglie  Messapica (BR) ( rif. Prot. S.I. 1544/IV )

Con riferimento alla verifica indicata in oggetto, disposta con lettera d’incarico del 13/04/2016 prot. n. 34764, questo Comitato cittadino volontario evidenzia con stupore e preoccupazione che, dalla lettura degli atti pubblicati sull’Albo Pretorio e nella Sezione Trasparenza del Comune di Ceglie Messapica, non risultano realizzati i dovuti atti e provvedimenti finalizzati a rimuovere le situazioni di irregolarità e criticità emerse e certificate dalla visita ispettiva.


Considerato che: per alcuni punti  , dove risultano accertate irregolarità e criticità, la mancata  attuazione delle indicazione del MEF potrebbe  rendere  consistente l’eventuale  danno erariale all’ente;

-  il mancato annullamento di alcuni atti amministrativi, quali assunzioni irregolari, come quella evidenziata al punto 6 della relazione, riferita al reclutamento del Responsabile della IV Area  e per gli acquisti  realizzati senza il corretto utilizzo del mercato elettronico della pubblica amministrazione (punto 24), potrebbero determinare  ulteriori danni e contenziosi per   all’ente.

Questo Comitato Cittadino Volontario ritiene di evidenziare questa situazione di inerzia amministrativa,  preoccupato  dal fatto che il Comune di Ceglie Messapica, nella realizzazione degli atti amministrativi, continua a ricadere negli stessi “errori” come se nulla fosse accaduto.


In merito si ritiene di dover segnalare la Determinazione n. 142 del 17. 03.2017 (che si allega ) con la quale sono stati liquidati al RUP  e ai  dipendenti  dell’Area Lavori Pubblici incentivi per la fase di progettazione per  lavori riferiti al PIRP Comune di Ceglie Messapica – Realizzazione Edilizia Sovvenzionata,  dell’importo complessivo dei lavori    di euro 1.055.000,00. Per questa progettazione, con Determinazione n. 131 del 06.03.2015(che si allega) veniva affidato al professionista esterno, ing. ............., incarico di progettazione Definitiva/Esecutiva.  



Evidenziato ciò, diventa di  difficile giustificazione la possibilità di  sommare l’incentivo per il    RUP, per  le sue specifiche  responsabilità,  con  quelle  per la progettazione, anche nella considerazione, qualora rispondesse al vero la sua partecipazione alla progettazione,  smentita dall’atto di affidamento, della incompatibilità determinata  dall’art. 9,comma 4, del DPR  05.10.2010 , n.207.



Nella verifica amministrativa- contabile del MEF, analoga situazione era stata evidenziata al punto 19 della relazione, ma , come si nota, senza sortire gli effetti sperati.

Tutto ciò evidenziato, si chiede  un ulteriore  intervento dei Vostri Uffici  per ristabilire anche al Comune di Ceglie Messapica la correttezza e trasparenza amministrativa, tanto auspicata da questo Comitato cittadino

Con osservanza.


Ceglie Messapica 27.03.2017  

 Tommaso Argentiero

Presidente comitato cittadino volontario per la trasparenza e legalità 
degli atti amministrativi del Comune di Ceglie Messapica
      





Il Comitato per la Trasparenza scrive al Ministero

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti