F F Tribuna Libera: "Mai tacere"

domenica 2 luglio 2017

"Mai tacere"



Io non taccio. L'Italia dell'informazione che dà fastidio, libro corale opera di 8 cronisti, edito da CentoAutori, sarà presentato domani, lunedì 3 luglio, alle ore 10.30, presso il Castello Ducale di Ceglie Messapica, alla presenza di uno degli autori, Marilù Mastrogiovanni.


L’evento è inserito nella 3^ edizione della rassegna letteraria “Libriamo”, organizzata dall’Associazione di promozione sociale “Gioia”, con il Patrocinio del Comune di Ceglie Messapica ed in collaborazione con Assostampa Puglia e il Forum Giulia Giornaliste. 

Ingresso libero.

Farà da cornice alla presentazione, il Seminario formativo dal titolo: “Diritto di cronaca, querele temerarie e libertà d’informazione”, che vedrà tra i relatori:

Bepi Martellotta, Presidente Assostampa Puglia;

Marina Castellaneta, docente di Diritto Internazionale dell’Università di Bari.

Modera Vincenzo Sparviero, capo redattore “La Gazzetta del Mezzogiorno”.


Il libro. Otto racconti, tutte in prima persona, che tratteggiano i confini di un Paese, che da Nord a Sud, resta ancora lontano dal potersi definire realmente civile. Otto voci, dietro le quali non è raro trovare il volto di un lavoratore precario, raccontano di un' Italia sconosciuta ai più, dove un giornalista può rischiare la vita alla stregua dell'inviato spedito sul fronte di guerra. Un Paese che indigna, ma che è necessario conoscere anche da questa prospettiva, se lo si vuole realmente cambiare. Se ancora crediamo che la libertà d'informazione sia un diritto e non una concessione. 

Sono centinaia i giornalisti e i blogger che ogni anno, subiscono minacce e intimidazioni in Italia, a causa di inchieste coraggiose, che senza censure raccontano di verità scomode, spesso inconfessabili. 




Come Marilù Mastrogiovanni, direttrice del web-magazine "Il tacco d'Italia" di Lecce che ha subìto minacce e altre vessazioni dopo la pubblicazione di alcuni reportage sui rapporti tra politica e criminalità organizzata nel Salento.

Il volume, pubblicato da Cento Autori per omaggiare il coraggio di chi difende la libertà d’informazione a caro costo: vite sotto scorta, minacce e intimidazioni, violenze fisiche e psicologiche, ha vinto il Premio Borsellino 2015.





L’evento è valido per la Formazione obbligatoria dei Giornalisti e dà diritto a 5 crediti. 



"Mai tacere"

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti