F F Tribuna Libera: PUG, ArticoloUno all'attacco dell'Amministrazione comunale

venerdì 14 luglio 2017

PUG, ArticoloUno all'attacco dell'Amministrazione comunale






Ricevo e pubblico il seguente comunicato di "ArticoloUno - Movimento Democratici e Progressisti":




Il fallimento del Sindaco Caroli





E’ Notizia di qualche giorno fa che il Pug della nostra città è stato sonoramente bocciato dalla Regione Puglia. 

Un Pug viziato sin dalle origini , adottato con il voto decisivo di alcuni consiglieri comunali di maggioranza incompatibili, seguito e pianificato da un’assessore , in evidente conflitto d’interessi, è auspicabile che l’ Assessore all’Urbanistica e ai lavori pubblici rassegni le proprie dimissioni.

Sono passati sette anni, si sono spesi circa 300 mila euro, sono stati chiesti pareri legali a rinomati avvocati con notevole dispendio di soldi pubblici, solo per motivare che bisognava dare un nuovo incarico, con il risultato di avere un PUG distante dalle reali esigenze del territorio e dei suoi abitanti, redatto sin dall’inizio per gli interessi di pochi.

I Punti segnalati dalla Regione nel documento spedito al Comune non sono pochi, tra questi :

1) Manca il parere del servizio Regionale delle foreste per il vincolo idrologico/Boschivo.

2) Manca il parere motivato ambientale del Servizio VAS. Sindaco non pensare alla VAS di quelli di prima pensa alla VAS Tua.

3) Non vengono censite delle Grotte

4) Si prevede un complesso alberghiero nella zona Montecchie, non considerando il bosco e l’uliveto presenti.

5) Il centro storico viene considerato solo come nuova area residenziale a fini turistici stagionali senza prevedere che le stesse abitazioni possono essere recuperate al fine di sopperire al dichiarato fabbisogno abitativo, piuttosto che proporre nuove aree da destinare a residenza. 

Quando in un PUG vengono messe in discussione le aree di espansione (aree edificabili), le aree per gli insediamenti produttivi, le aree per le attività alberghiere e le aree per attività sportive, lo si può considerare senza ombra di dubbio un PUG BOCCIATO.

Nel documento della Regione si legge: "attese le evidenti carenze ed incongruenze complessive del PUG del Comune di Ceglie Messapica relative agli aspetti paesaggistici ed urbanistici; rilevato, altresì, la mancata acquisizione del parere motivato della autorità ambientale (Servizio Ecologia Regionale)circa il procedimento VAS, allo stato degli atti non è possibile attestarne la compatibilità”.

E’stato definito quindi incompatibile con la legge regionale.

Non son bastati sette anni per la realizzazione di un nuovo PUG!!!

Nel frattempo i cegliesi possono divertirsi con gli spettacoli estivi al conto ci penseranno dopo. 





ArticoloUno  
Movimento Democratico e Progressista
Ceglie Messapica



CLICCA QUI
per rileggere il post precedente
con la Delibera regionale integrale.






PUG, ArticoloUno all'attacco dell'Amministrazione comunale

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti