F F Tribuna Libera: Tecnomessapia, Comunicato di Articolo UNO

mercoledì 27 settembre 2017

Tecnomessapia, Comunicato di Articolo UNO






Comunicato stampa del circolo cittadino di ARTICOLO UNO - Movimento Democratico Progressista:






"Ancora brutte notizie, il tanto atteso sostegno sociale, per i lavoratori della Tecnomessapia è ancora lettera morta. ART.1 MDP denuncia pubblicamente quello che sta accadendo agli operai della TM ditta che operava nel settore aeronautico fino al giugno scorso con ben 177 dipendenti che si sono visti sottrarre il lavoro grazie a delle scelte scellerate. 

Sono passati tre mesi dall’incontro avuto presso il ministero e il decreto che doveva far partire la cassa integrazione non è stato ancora firmato. Fin quando il decreto non sarà firmato 177 famiglie continueranno a non percepire nessun salario. Di qui il ritorno alla paura per quei lavoratori che aspettavano con ansia quei soldi per tirare a campare. 

È assurdo pensare come il governo in pochi giorni riesca a salvare le banche degli amici e non guarda agli operai che con il proprio lavoro sostengono l'economia di questi piccoli paesi straordinariamente belli ma maledettamente disgraziati".


ART. 1- MDP "Peppino Impastato" 
Ceglie Messapica






_____________________________



Intanto ieri presso l’assessorato al lavoro della Regione Puglia, si sono incontrate le rappresentanze sindacali Uilm Fim e Fiom Brindisi, Confindustria Brindisi e la proprietà Tecnomessapia. 

L’incontro è stato presieduto dal presidente della task force regionale Leo Caroli e vi hanno presenziato i componenti Bianca Lillo, Paolo di Schiena e Umberto Violante. Su "Lo strillone" di Francavilla, leggiamo che l'incontro si è purtroppo concluso con un nulla di fatto.



L'articolo de "Lo strillone news" sull'incontro lo trovate postato sulla Community Facebook del blog.





Tecnomessapia, Comunicato di Articolo UNO

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti