F F Tribuna Libera: Il ritorno alla grande di Cesare Fiorio

mercoledì 25 ottobre 2017

Il ritorno alla grande di Cesare Fiorio







E' ormai un cegliese doc oltre che uno degli ambasciatori internazionali del nostro territorio. 



Superato il brutto episodio dell'incidente di qualche mese fa, Cesare Fioro, volto conosciutissimo del mondo della Formula Uno, è ormai tornato super attivo a Ceglie con entusiasmo e nuovi progetti. Di questo ne siamo felicissimi. 

Del suo ritorno, oltre che di Ferrari e Mondiale, lo stesso Fiorio ha parlato qualche giorno fa in un'intervista al Corriere della Sera.






Ecco il brano:



Una finestra sull’incidente non può non essere aperta, ora che la fase critica è superata, ora che è tornato alla Camarda, la bella masseria dove da anni ha le radici, ora che è di nuovo in mezzo agli ulivi e ai suoi amati cani. Sono le piccole, grandi cose di un ritorno alla normalità che non era così scontato e che ora ha momenti importanti: 

«Sono qui a ritirare la mia auto, posso dire di stare bene», ci dice Fiorio al telefono. È un altro ottimo segnale. «Pian piano ho ritrovato il mio mondo, che nel frattempo si è arricchito di un’altra attività a sfondo turistico: abbiamo acquistato un palazzo nel centro storico di Ceglie Messapica. Adesso è mio figlio Alex che manda avanti il business di famiglia. Che cosa penso oggi? Penso a tante cose. Ma in realtà i miei non mi hanno raccontato quasi nulla dei giorni in cui per me c’era il buio». 

Su quanto gli è capitato su quella strada mentre pedalava, però, non ha dubbi: «È arrivato uno in macchina che mi ha investito da dietro. È un’esperienza che fa riflettere, ma non ci voleva: mi ha indebolito e mi ha lasciato uno strascico, privandomi di una delle mie passioni perché non andrò più in bicicletta. Ma non ho paura, comunque: non è nel mio stile. Io sono abituato a lottare».



per leggere l'intervista integrale.






Grazie all'avv. Rocco Suma per la foto.



Bentornato!



Il ritorno alla grande di Cesare Fiorio

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti