F F Tribuna Libera: I sapori cegliesi al Salone del Gusto di Torino

sabato 25 ottobre 2014

I sapori cegliesi al Salone del Gusto di Torino


Si è aperta ieri a Torino la quattro-giorni del Salone del Gusto-Terra Madre. Organizzato da Slow Food, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Torino, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, il Salone del gusto accoglie uno dei più importanti palchi per produttori e artigiani dell’agroalimentare di qualità provenienti da tutto il mondo.






L’evento si presenta prima di tutto come un mercato del cibo, un luogo d’incontro e aggregazione dove si praticano l'economia e lo scambio, integrati da dosi massicce di cultura gastronomica e di consapevolezza etica e sociale. Ma è anche un modello di mercato, che mette in scena per cinque giorni, all'interno dei padiglioni di Lingotto Fiere, le forze positive del cibo buono, pulito e giusto impegnate a praticare nel mondo, tutto l'anno, consapevolmente o no, la filosofia di Slow Food. Nel 2012, per la prima volta, Salone del Gusto e Terra Madre sono state per la prima volta una cosa sola: un unico grande evento che completa un percorso tracciato sin dal 2004 – l’anno in cui è nata Terra Madre, la rete mondiale tra le comunità del cibo – e, insieme, raccontano la straordinaria diversità agroalimentare di ogni continente, dando voce a chi coltiva, alleva e trasforma i suoi prodotti.


Anche Ceglie Messapica è presente.


Presso l'area dedicata alla Puglia sono presenti: Azienda Casearia del Levante - Gallone, AllegrinItaly, il Presidio del biscotto cegliese, Panificio "La Fornara" e Forno "San Lorenzo".








A Terra Madre è presente anche la biodiversità cegliese con PassodiTerra.








I sapori cegliesi al Salone del Gusto di Torino

Commenti

Commenti