F F Tribuna Libera: Centrosinistra e centrodestra verso le elezioni comunali a Ceglie Messapica

lunedì 5 gennaio 2015

Centrosinistra e centrodestra verso le elezioni comunali a Ceglie Messapica





Mancano ancora ben quattro mesi e mezzo alle prossime elezioni comunali, previste inizialmente per marzo ma spostate dal governo alla seconda metà di maggio, ma la politica cegliese è già in movimento. La recente  normativa sulla spending review ha ridotto da 20 a 16 i posti in Consiglio comunale (più il sindaco).

Alla coalizione vincitrice andranno 10 seggi mentre le coalizioni sconfitte dovranno dividersi tra loro appena 6 seggi. E' dunque evidente che la sfida elettorale locale sarà ancora più agguerrita che in passato, con partiti anche di una certa consistenza che, in caso di sconfitta, rischiano di essere ridotti ai minimi termini della rappresentanza. E con un bel po' di candidati, anche di peso, che rischiano di uscirne, al risultato finale, come "agnelli sacrificali".






Delle prossime elezioni parla un articolo della Gazzetta del Mezzogiorno in edicola questa mattina. 

L'articolo si apre con una dichiarazione del candidato sindaco del centrosinistra Pietro Mita:

"Le primarie sono state una grande occasione di partecipazione e questo ci responsabilizza oltremodo perchè è il segno che la città vuole un cambiamento, il ritorno ad una politica seria e riappacificatrice rispetto all'attuale clima pesante. 
La cosa che più mi ha colpito è che molti giovani, soprattutto, mi hanno chiesto di voler essere della partita: non vogliono più restare in disparte".






Nel centrodestra tutto appare fluido. Quel che pare certo è che a sostegno del sindaco uscente Luigi Caroli ci sarebbero la lista del NCD alfaniano (in cui dovrebbero candidarsi i consiglieri e assessori uscenti) e altre tre liste civiche di area centrodestra. Dalle parti di Forza Italia resta in piedi la possibile candidatura dell'ex vicesindaco Cesare Epifani mentre sempre la Gazzetta riporta anche un'indiscrezione che si fa in effetti sempre più insistente nei "corridoi" della politica cegliese e che vorrebbe la candidatura a sindaco dell'attuale deputato Nicola Ciracì. Per lui sarebbe la terza volta come candidato sindaco: la prima fu nel 1993, la seconda nel 2005 contro il prof. Pietro Federico.





Il parlamentare però smentisce la sua discesa in campo diretta affermando che si candiderà soltanto come consigliere comunale. Sembra un po' di rivedere la situazione della Forza Italia regionale, con una parte del partito che chiede la candidatura di Raffaele Fitto alle presidenza della Regione mentre il diretto interessato e il suo entourage frenano. Vedremo come andrà a finire, mancano ancora diversi mesi.  L'unica certezza è che saremo noi cegliesi a decidere la città che vogliamo per i prossimi cinque anni.





Centrosinistra e centrodestra verso le elezioni comunali a Ceglie Messapica

59 commenti:

  1. Anonimo1/05/2015

    Credo che il paese sia pronto per il cambiamento, Mita sindaco con il centro sinistra unito . Questo noi vogliamo popolo della sinistra.

    RispondiElimina
  2. Anonimo1/05/2015

    Sono sempre stato da una parte la destra che aveva riferimenti in Tatarella in Fini oggi sono deluso da questa destra di Ceglie, con convinzione questa volta votero' Pietro Mita una persona autonoma.

    RispondiElimina
  3. Anonimo1/05/2015

    Il rag. Caroli come fara' a sostenere lo scontro tra due titani della politica locale come Ciraci' e Mita . Via i traditori dal Comune.

    RispondiElimina
  4. Anonimo1/05/2015

    Tra i due litiganti Caroli e Ciraci' il terzo .....

    RispondiElimina
  5. Anonimo1/05/2015

    La sinistra a Ceglie quando ha governato ha fatto sempre bene ,Argentiero Tommaso, Argentiero Rocco,Nicola Trinchera sono un esempio di buon governo ,ragazzi come Dario Chirulli ,Francesco Monaco sono un esempio di speranza per costruire una citta' diversa, con Pietro Mita sindaco di Ceglie
    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il "ragazzo" ma sono da poco entrato nella quarta decina :)

      Elimina
    2. Anonimo scherzoso1/06/2015

      Ah sì, ti facevo più giovane!

      Elimina
    3. Evidentemente non li porto malaccio ... :)
      La penso come Nanni Moretti. Clicca qui

      Elimina
    4. Anonimo1/06/2015

      Anziano! :)
      H725

      Elimina
  6. Anonimo1/05/2015

    I ragazzi del movimento esempio di come la nostra Ceglie puo' pensare in positivo per il futuro.

    RispondiElimina
  7. Anonimo1/05/2015

    Pronostico per le prossime Comunali di Maggio Caroli primo , Mita secondo, Ciraci' terzo, secondo turno Mita batte Caroli come gia' accaduto a Francavilla Fontana del bravo Sindaco Bruno.

    RispondiElimina
  8. Anonimo1/05/2015

    Ceglie ha bisogno di una personalità "super partes", di eccellenza e di competenza.
    Troppi veleni, troppi rancori, troppe storie "paesane"....
    Ceglie non può affogare nelle faide.
    Ceglie ha bisogno di innalzare il livello e questo lo può fare solo qualcuno, che è fuori dagli schemi e dai contrasti interni, con grandi conoscenze e grandi professionalità, che conosca il territorio e che lo ami.
    Con il ribaltone traditore si è creato un clima velenoso, qualcuno lo ha ancora esasperato con la sua gestione amministrativa diciamo "allo sbando", con la gestione clientelare, con le promesse, con tutte le norme disattese.
    dall'altro lato si sono viste delle primarie dubbie e si ha un candidato che ha un elettorato completamente diviso e in assoluto contrasto.
    Ceglie ha ora la necessità di acquistare fiducia, e di essere protagonista nei fatti, nelle idee, nelle persone.
    Stop alle incompetenze, stop ai veleni e alle cattiverie, stop alle tasse alle stelle per programmazioni turistiche "alla giornata".
    Ceglie ha assolutamente bisogno di persone al di sopra di qualsiasi interesse spicciolo e clientelare.

    RispondiElimina
  9. Anonimo1/05/2015

    spero davvero che l'on. Ciracì accetti la sfida e porti al governo della città tanti giovani preparati e coerenti, è ora di finirla con le banderuole, giovani o meno che siano

    RispondiElimina
  10. Anonimo1/05/2015

    Stop a tutti quelli che hanno amministrato Ceglie negli ultimi 5 anni. Altro che Super partes (Magno-Caroli) puo' bastare caro On.

    RispondiElimina
  11. Anonimo1/05/2015

    Basta Caroli ,basta Ciraci'.

    RispondiElimina
  12. Anonimo1/05/2015

    Via i traditori dal palazzo di destra o di sinistra.

    RispondiElimina
  13. Anonimo1/05/2015

    è iniziata la competizione politica , che bassezza e che bassezza chi nè partecipa orgogliosamente!!!, è solo una competizione, e sarà anche molto velenosa l immagino già negli ultimi giorni che la segneranno e che non porterà mai nessun buon governo alla città finchè tale resterà,io da cittadino avrei gradito la campagna elettorale che si è esitinta nei tempi addietro, povir a nu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/05/2015

      le vecchie belle campagne della democrazia cristiana? ca com non?

      Elimina
    2. Anonimo1/05/2015

      alludevo a quelle dei cumunisht mangia piccin!!! la democrazia in italia è un miraggio sia nei partiti che nella nostra quotidianeità,la cristianità poi ....incominciando da me spero che Dio mi perdoni.

      Elimina
  14. Anonimo1/05/2015

    Sara' una campagna elettorale durissima con scontri anche personali, la responsabilita' e' di chi negli ultimi 5 anni ha avuto il governo del paese.

    RispondiElimina
  15. Anonimo1/05/2015

    Sono sicura che l'avvocato Epifani possa essere un ottimo sindaco, Onorevole permettendo.

    RispondiElimina
  16. Anonimo1/05/2015

    Epifani e' stato il piu' suffragato nelle ultime elezioni amministrative, e' stato l'unico a pagare per la sua coerenza il posto di vice sindaco nella giunta di Caroli , e' sempre presente quando deve criticare la giunta in carica. E' doveroso per tutta forza italia puntare su Cesare, l'Onorevole puo' rimanere a Roma, e per cortesia niente esterni Caroli basta e avanza...

    RispondiElimina
  17. Anonimo1/05/2015

    Sarà ballottaggio tra i 2 candidati del centrodestra e MITA ago della bilancia .....potrebbe ripetersi quanto esistente oggi a Roma ......

    RispondiElimina
  18. Anonimo1/05/2015

    Tra tutt'e 3 na si ni salv jun!

    RispondiElimina
  19. Anonimo1/05/2015

    Tutti che si dimenano tra ipotesi suggestive,amene,utopistiche... Tra l'inconsistenza di un candidato sindaco di centrosinistra che pensa di raccogliere voti a fronte di un malcontento generale che si respira nella nostra città e approfittando del vento "renziano " e un attuale Sindaco che ha trasformato il comune in un' agenzia di collocamento tra pochi intimi senza meritocrazie e trasparenza ,ci sarà un terzo che esula dai nomi da voi chiacchierati e che porrà le basi per una rinascita della cegliesità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'eterno ritorno: non c'è 2 senza 3?. Di tanto in tanto, la destra cegliese tira fuori il candidato della "rinascita", al di fuori dei loro partiti, che deve miracolare una destra che non ha esponenti da candidare.

      Toccò al prof. Magno nel 1999 e poi all'attuale sindaco Caroli nel 2005. Peccato che poi i loro più acerrimi avversari diventano proprio coloro che li avevano osannati. Cambiate disco. Meglio voltare del tutto pagina.

      Elimina
    2. Anonimo1/05/2015

      Alla sinistra invece..... credi sia andato meglio?
      Pietro Mita. .... fatto fuori con 60 voti nella sua ultima candidatura
      Federico..... nemmeno ricandidato alle primarie.
      Dappertutto ci sono stati e ci saranno dei problemi. ....
      non mi meraviglierei che tra qualche anno tu possa essere un acerrimo nemico di Pierino Mita.

      Elimina
    3. In politica non ci sono "nemici", ma persone con cui si condividono, o meno, idee e progetti.
      Questa idea di politica come odio e come scontro tra "nemici" dovrà essere spazzata via alle prossime elezioni.

      Elimina
    4. Anonimo1/05/2015

      D'accordissimo . La politica del nemico l'ha creata chi non è mai stato un politico e ha creato solo veleni.

      Elimina
    5. Anonimo1/06/2015

      Ritengo che non abbia voluto lui candidarsi. Mi riferisco a Federico. Attenzione però, lo dico al commentatore, che anche lui ha commesso degli errori. Ne cito uno importante e riguarda i rapporti con il pubblico. I cittadini che lo incontravano per esporgli un problema non facevano in tempo a completare il discorso che venivano da lui interrotti per aver capito tutto in anticipo e opporre un rifiuto. Eppure in campagna elettorale si era presentato come l'uomo dell'ascolto.

      Elimina
  20. Anonimo1/05/2015

    Caro Francesco anche tu spenderai parole di stima per questa persona e ascolterai quel disco che porterà musica d'autore alla nostra città fidati...mi saprai dire..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vabbè ...
      Premesso che non so di chi tu parli, non ho mai confuso i rapporti personali (sempre nel caso che la persona la conosca) con la politica. Non per niente anche io e te siamo amici, nè?

      Elimina
    2. Anonimo1/05/2015

      stanno per caso pensando a un giornalista da candidare?

      Elimina
  21. Anonimo1/05/2015

    La cegliesita' e lo slogan di Nicola Ciraci dal 2002 ,in effetti lui sta pensando a un candidato da gestire..... dispiace per Nicola ma i Cegliesi non ci cascheranno piu'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/05/2015

      Nicola è Onorevole e credo che tu ancora non l'hai capito.

      Elimina
    2. Anonimo1/05/2015

      di dice deputato eletto senza preferenze

      Elimina
  22. Anonimo1/06/2015

    Io penso che ci saranno interessanti novità. Voci sempre più insistenti sottolineano l imminente divorzio a sinistra tra le due anime delle primarie

    RispondiElimina
  23. Anonimo1/06/2015

    Ormai é voce di popolo che chirulli nn si presenterà con mita ma guiderà una lista civica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero interessanti questi commenti, che naturalmente non vengono dal centrosinistra. Dipingono uno scenario fantascientifico che forse la destra auspicherebbe ma che sarebbe surreale. Facciamo l'ipotesi: di fronte a tre schieramenti strutturati e ormai in campagna elettorale ognuno dei quali comprende partiti radicati e liste civiche di sostegno, quale risultato pensi che avrebbe un esperimento politicamente suicida come quello che vorresti? Un progetto del genere non arriverebbe al ballottaggio e non riuscirebbe neanche a conquistare (vista la riduzione dei seggi) un seggio in consiglio comunale (ricordi il fallimento della Sel vecchia gestione alle scorse comunali)? Inoltre chi tentasse qusta fesseria dovrebbe dimettersi dal Pd, da momento che farebbe parte di liste contrastanti il centrosinistra.

      Conosco la serietà e lealtà dell'amico Dario e degli altri ragazzi, per questo la ritengo un'ipotesi patacca e interessata. Ma mi rendo conto che c'è chi ha interesse (di bottega) a tentare di seminare zizzania. Dario invece è una risorsa del centrosinistra e rivestirà un ruolo fondamentale nella campagna elettorale del centrosinistra e nella nuova Amministrazione, se i cittadini cegliesi vorranno voltare pagina.

      Elimina
  24. Anonimo1/06/2015

    Mita nn é stato capace di tenere il partito unito...dopo aver affondato Federico ha alzato il tiro:affondera' l intero centrosinistra. Ma siamo sicuri che non sia un infiltrato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/06/2015

      mita è il candidato scelto dagli elettori delle primarie del centrosinistra , tie ne devi convincere. vota caroli se ti trovi meglio a destra

      Elimina
    2. Anonimo1/06/2015

      Mi sa che l'infiltrato sei tu, non sai neanche di cosa parli

      Elimina
  25. Anonimo1/06/2015

    si parla di candidare un giornalista di milano un estraneo forza italia allo sbando totale.

    RispondiElimina
  26. Anonimo1/06/2015

    Dispiace per i cari amici destroidi che continuano a dire sciocchezze ma il centro sinistra sara' unito ,in quanto ci sono persone serie come Dario e altri ragazzi .

    RispondiElimina
  27. Anonimo1/06/2015

    Per Forza Italia solo candidati da gestire per Epifani solo il ruolo di gregario. Avvocato Epifani batti un colpo...

    RispondiElimina
  28. Anonimo1/06/2015

    Mita e' in campagna elettorale da mesi non si e mai fermato ,ma veramente pensate di avere a che fare con un novellino?

    RispondiElimina
  29. Anonimo1/06/2015

    Ma perche' forza italia a ceglie non fa le primarie come chiede Nicola Ciraci e Raffaele Fitto per le regionali? So per certo che una parte di forza italia locale le vuole , ma pare che Nicola sia molto dubbioso. Questa e coerenza politica o timore di affrontare le primarie come candidato.

    RispondiElimina
  30. Anonimo1/06/2015

    Lo sappiamo bene che il centro sinistra unito fa paura a tutti, ma state sereni non ci sara' nessun tradimento politico. I tradimenti sono di casa nelle due destre divise di Ceglie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/06/2015

      gli unici tradimenti politici in tutti questi anni se li sono fatti all'interno del centro-destra cegliese!

      Elimina
    2. Anonimo1/06/2015

      .... solo una parte del centro destra ha tradito, e i risultati si vedono.
      DISASTRO TOTALE!
      TASSE ALLE STELLE!
      CLIENTELISMO E GESTIONE AMMINISTRATIVA ALLO SBANDO

      Elimina
  31. Anonimo1/06/2015

    Mita è un ciclone silenzioso, lontano dalle chiacchiere, ve ne accorgerete di cosa sarà capace. Quando vedrete le liste iniziate a comprare il ghiaccio.

    RispondiElimina
  32. Anonimo1/08/2015

    É quasi ufficiale:tra Mita e chirulli corrono separati. Mita dovrebbe rinunciare al suo posto di candidato.é solo l 'espressione della sinistra estrema che anche a livello nazionale arranca!
    Chirulli avrebbe già due liste a disposizione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaah, ma dove le reperite queste fesserie?
      Mi sa che qualcuno ha paura e non sa più cosa inventare. Sereni.

      Elimina
    2. Anonimo1/08/2015

      non penso sia verosimile perchè sarebbe una mossa sciocca, andare contro altri 4 schieramenti significherebbe rischiare di non ottenere neanche un consigliere comunale oltre che la certezza di essere espulsi dal pd, sono solo chiacchiere di gente di destra

      Elimina
  33. Anonimo1/08/2015

    Bravo Ciraci ecco perché stavano in Piazza Santa Antonio l'altro giorno, il bravo Nicola lo pompa furbo lui, ma mn preoccupatevi troppo. Dietro di lui c'è chi ne sa di politica e questi errori nn li fa commettere, altrimenti sarebbe bruciato definitivamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/09/2015

      dici che l'obiettivo di forza italia sarebbe indebolire il centro-sinistra e far arrivare il candidato di forza italia al ballottaggio?ma nooooooooooooo, cosa diciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
    2. Anonimo1/09/2015

      Proprio cosi nn vi ricordate il passato 2010 Caroli aveva firmato nella lista del Pd e poi invece fu candidato a sindaco da forza Italia, Ciraci sa bene che nn va al ballottaggio e quindi cerca di rompere gli altri schieramenti, e poi spero tanto che il centro sinistra canditi qualcuno alla regione e ripetiamo il 2005.

      Elimina
  34. Anonimo1/09/2015

    Chirulli è vice segretario del PD, molto amico di Maurizio Bruno. Mettetevi l'animo in pace. Mita Sindaco nel 2015 e Chirulli Sindaco nel 2020, solo con un decennio a guida responsabile Ceglie si salva, altrimenti è dissesto, economico, finanziario, morale. Con Renzi e Emiliano amici, Ceglie vola sul serio, oggi vola solo qualche amico e qualche cooperativa.........

    RispondiElimina
  35. Anonimo1/10/2015

    Io non andro' a votare a nessuno tanto o destra o sinistra fanno solo i cavoli loro mentre alla povera giente non a nemeno una casa a ostuni si fara la nuova 167 anche brindisi anche fasano e se non credete chiedete alorca di bari se qualche amministrore puo rispondermi

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti