F F Tribuna Libera: Norman Atlantic: parla l'ing. Lorenzo Elia

lunedì 5 gennaio 2015

Norman Atlantic: parla l'ing. Lorenzo Elia

Su tutti gli organi di informazione nazionali si continua a parlare della vicenda del relitto della Norman Atlantic, ormeggiato a Brindisi. In un servizio del Tg1, ripreso anche dagli altri tg Rai, questa sera è stato intervistato anche l'ing. Lorenzo Elia, nostro concittadino e vice-comandante dei Vigili del Fuoco di Brindisi.





per il video servizio 



Norman Atlantic: parla l'ing. Lorenzo Elia

11 commenti:

  1. Anonimo1/05/2015

    Orgoglio del nostro paese ogni tanto ci vuole

    RispondiElimina
  2. Anonimo1/06/2015

    Fece bene a dimettersi da assessore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segno di provincialismo voler a tutti i costi misurare la qualità delle persone solo in base alle scelte politiche. Davvero una cosa paesana e in malafede.

      Elimina
    2. Anonimo1/06/2015

      Questo tuo commento avrebbe avuto senso se io avessi espresso un giudizio negativo nei confronti dell'ing. Elia. La sua apparizione sui Tg, prima che sul tuo blog, nel ruolo di vice-comandante dei Vigili del Fuoco di Brindisi, mi ha spinto a mettere in risalto il suo ultimo atto pubblico a Ceglie, il quale dal mio punto di vista politico è stato saggio.
      A volte ti lasci andare a risposte fuori luogo perché non comprendi lo spirito dei commenti. Avessi almeno tenuto conto che le province sono in via di estinzione (è solo questione di tempo) e avessi parlato di campanilismo. In fondo lo hai fatto, ma hai mischiato comune e provincia. Hai parlato poi di malafede usando un termine completamente ingiustificato e anzi assurdo.

      Elimina
    3. anonimo, chi ha parlato di Province?
      L'espressione "provincialismo", nella lingua italiana, fa riferimento ad un approccio mentale, non certo agli enti locali dal punto di vista amministrativo.
      A te questa pre-campagna elettorale sta già facendo sbarellare. Rilassati, non pensare sempre alla politica.

      Elimina
    4. Anonimo1/06/2015

      Come vedi, non cogli nemmeno il senso ironico dei commenti e addirittura assumi un atteggiamento professorale. I tuoi termini provincialismo e cosa paesana, che giudico fuori luogo, mi hanno permesso di costruire una risposta basata sull'equivoco con provincia e comune.

      Elimina
    5. Anonimo1/06/2015

      Il giudizio ai lettori.

      Elimina
  3. Anonimo1/06/2015

    Stima, Ammirazione e Profondo Orgoglio per il suo lavoro, per molti versi una Missione! G

    RispondiElimina
  4. Anonimo1/06/2015

    intanto con il senno di poi e guardando quello che è successo con la gestione dei rifiuti, di cui anche tu ne hai parlato, possiamo tranquillamente dire "FECE BENE A DIMETTERSI DA ASSESSORE", e soprattutto oggi possiamo immaginare il perchè.....
    la verità verrà piano piano a galla!!!
    .... stanno arrivando!

    RispondiElimina
  5. Anonimo1/06/2015

    Quando una persona ha una storia umana e professionale da difendere non può stare con amministratori che hanno bisogno solo di utili idioti da manovrare e ai quali far fare tutte le porcherie....

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti