F F Tribuna Libera: La sentenza del Tar

venerdì 9 gennaio 2015

La sentenza del Tar





Il Tar di Lecce ha accolto parzialmente il ricorso della Cooperativa Kailia e annullato l'atto amministrativo con cui era stato approvato l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse per l’affidamento dei servizi in modalità “global service” (relativi alla pulizia e manutenzione ordinaria degli immobili comunali, servizi di assistenza cimiteriale, manutenzione delle aree verdi e della rete viaria, assistenza logistica agli eventi istituzionali, custodia e guardiania del patrimonio comunale).

per leggere la sentenza del 7 gennaio 2015.




La sentenza del Tar

9 commenti:

  1. Anonimo1/09/2015

    ma chi paga adesso? noi cittadini?
    perchè dobbiamo pagare noi gli abusi e le illegittimità commessi da altri?
    perchè non paga chi ha sbagliato?
    troppo comodo fare cazzate e poi chi paga è il cittadino .....
    basta andatevene a casa e vergognatevi

    RispondiElimina
  2. Anonimo1/09/2015

    Scusate , so bene di peccare di presunzione, ma ho avuto l'impressione che al Tar hanno letto la mia informativa. Detto questo vi posso assicurare che il rimedio trovato dall'amministrazione Ncd è peggiore della gara bocciata dal Tar.
    Tommaso Argentiero

    RispondiElimina
  3. Anonimo1/10/2015

    Sindaco per Natale avevo chiesto come regalo le dimissioni. Questo è un buon motivo per darle.

    RispondiElimina
  4. Anonimo1/10/2015

    Il "parzialmente" è dovuto semplicemente al fatto che avevano chiesto il 10% dell'intero appalto, e invece è stato riconosciuto il 5% della somma di risarcimento che deve pagare il Comune oltre tutte le spese.
    Sarebbe interessante riproporre cosa aveva detto l'assessore - avvocato in consiglio comunale in merito a questo ricorso.... mah... vabbè.
    E' inoltre importante sottolineare che la procedura di ricorso è iniziata circa un anno fa, ma da allora ad oggi hanno fatto di peggio ma molto peggio.....
    La giustizia arriva, con i suoi tempi ma arriva..... immaginate un po' per i prossimo 3-5 anni cosa gli succederà a questi!!!!
    Il telegiornale penso che lo vediamo tutti, e abbiamo sentito di Roma, del Mose di Venezia, dell'EXPO, ma anche semplicemente dei viaggi fatti indebitamente da amministratori con soldi dei cittadini.....
    Ne sentiremo.... statene certi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che sei un esperto giurista oltre a presentarti con la capacità di predire scenari futuri.
      Sarebbe anche utile e interessante al dibattito, visto l'argomento delicato, conoscere anche il tuo nome e il tuo volto (naturalmente la cosa riguarda anche gli altri "analisti" anonimi.
      Leggiamo considerazioni che poi diventano fonte di altri commenti. Ma la domanda resta sempre quella: perchè in questa città tu e altri riuscite ad esprimervi solo a condizione che non si sappia chi voi siate? Perchè c'è questa vostra paura? L'anonimato danneggia la vostra stessa credibilità.

      Elimina
    2. Anonimo1/10/2015

      la credibilità è data dai fatti, visto che gli "scenari futuri" si stanno verificando.
      sul fatto dell'anonimato, stai tranquillo, non mi piace essere protagonista ed egocentrico, ma se vuoi sapere come mi chiamo sono Mario Rossi.
      sulla paura..... be' diciamo che non c'è tanta bella gente in ciro, ops giro.

      Elimina
    3. Come ti chiami mi interessa poco. Lo dicevo per te, un commento anonimo è molto meno credibile di uno firmato.
      Non hai idea di quanta gente in anonimo si scatena e poi va a leccare il sedere alle stesse persone di cui straparla.

      Elimina
  5. Anonimo1/10/2015

    E arrivato il tempo di cambiare, Ceglie merita molto di piu' Caroli a casa, il centro sinistra al governo.

    RispondiElimina
  6. Anonimo1/11/2015

    #iononvotocaroli

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti