F F Tribuna Libera: Montecchie, L'Arci Caccia scrive alla Provincia

domenica 18 ottobre 2015

Montecchie, L'Arci Caccia scrive alla Provincia





Torniamo a parlare del Bosco delle Montecchie, che la provincia vorrebbe alienare. Dopo l'intervento del centrosinistra e di Tonino Piccoli, è la volta dell'associazione Arci Caccia provinciale.







Al Presidente Provincia di Brindisi
Via De Leo 3
72100 Brindisi


Oggetto: Alienazione bosco Montecchie

L’Arci Caccia ritiene che vendere, dicasi privatizzare, il bosco Montecchie è pura follia, non si può vendere un patrimonio naturalistico di tale importanza solo per fare cassa.
Un bosco che è primario per le rotte di migrazione degli uccelli che risalgono il Salento, difatti è uno dei primi boschi che i migratori incontrano.
L’Arci Caccia è preoccupata che tale area,  una  volta alienata, possa essere soggetta a speculazioni  che snaturerebbe il sito alterando gli equilibri ambientali-faunistici.

Il bosco Montecchie deve rimanere pubblico e casomai pensare a forme di gestione oculata che rendono fruibile tale bene.
L’Arci caccia propone che la Provincia  possa stipulare un convenzione con l’Ambito Territoriale di Caccia per la gestione faunistico-ambienale di tale area considerato che l’Ambito ha le competenze e le risorse.

Ostuni 19/10/2015 

                                      
Il Presidente Provinciale
 Vincenzo Vitale






                                                                      



Montecchie, L'Arci Caccia scrive alla Provincia

2 commenti:

  1. Anonimo10/18/2015

    eppur qualcosa di buono si muove...Salviamo l'ecosistema prima del sistema..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo10/22/2015

      La gestione faunistico-ambientale del bosco,per essere oculata,deve essere orientata esclusivamente alla cura e protezione dell'habitat naturale che lo caratterizza e sostanzia da secoli,in modo da evitare che l'incuria,il degrado,improprie eliminazioni delle specie arbustive presenti, pericolose trasformazioni dell'area non rovinino perniciosamente e irrimediabilmente l'Esistente,causando danni magari non visibili nell'immediato,ma irreparabili nel futuro.
      E' sempre una questione di tempo! Buono o cattivo.

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti