F F Tribuna Libera: Storia di un'adozione

domenica 11 ottobre 2015

Storia di un'adozione




Dopo il primo incontro con Federica Marangio ed il suo romanzo d'esordio “La cicatrice”, la rassegna “Libriamo – Parole d'Autunno”, organizzata dall'Associazione di Promozione Sociale “Gioia” di Ceglie Messapica, ospiterà, venerdì 16 ottobre, presso l'Art Cafè di Ceglie Messapica (via Muri, 36) alle ore 18.30, lo scrittore ed autore televisivo Tommy Dibari con il libro “Sarò vostra figlia se non mi fate mangiare le zucchine. Storia di un’adozione” (Cairo Editore). La serata è organizzata in collaborazione con l'A.I.G.A. (Associazione Italiana Giovani Avvocati) di Brindisi e l'Associazione Culturale “MadeInBlu” di Bisceglie (Ba). Media Partner: Idea Radio




La trama. Tommy e Doriana sono una giovane coppia come tante: si amano, si sposano, decidono di avere un figlio. Ma il figlio tanto desiderato non arriva, e i due vengono risucchiati in un percorso fatto di angosce e speranze disattese. Tommy e Doriana decidono allora di reagire, di seguire il cuore, scendono in profondità, nel posto segreto delle emozioni verso una scelta altrettanto ardua: l’adozione. Poi, un giorno, la risposta arriva dal tribunale italiano: c’è uno scricciolo, fragile come una foglia, che risponde al nome di Martina. Non vuole né zucchine né botte, ma ha un’immensa fame d’amore. E così tutto si capovolge, perché la vita può anche essere letta al contrario. Come dice Martina, «se lo guardi bene, il cielo è un mare rovesciato».

Prendendo spunto dal racconto autobiografico dell'autore, si parlerà di adozione e di diritto di famiglia, analizzando le competenze dei tribunali, i percorsi dei servizi socio-assistenziali, il ruolo della magistratura minorile, il ruolo della Commissione per le adozioni internazionali, riflettendo sui requisiti e sul ruolo degli enti autorizzati e la necessità della integrazione tra le istituzioni.



Saluti
Adele Galetta, Associazione GIOIA
Stefania Ester Spina, Presidente AIGA Brindisi

Intervengono
Tommy Dibari, autore
Nicola Lonoce, Avvocato del Foro di Brindisi, associato AIGA

Modera
Mariablu Scaringella, Culture Planner, Associazione Made in Blu





L'autore. Nativo di Barletta, Tommy Dibari è stato autore di programmi televisivi su reti nazionali come il tg satirico Striscia la Notizia e Paperissima. Attualmente è direttore artistico del Premio Nazionale “Nicola Zingarelli” e autore e regista del Premio Nazionale “Leggio d'Oro”, l'Oscar del doppiaggio, nonché docente di scrittura creativa presso il Centro Internazionale Alti Studi Universitari di Bari. 
Ha scritto e diretto diversi cortometraggi tra cui Sali e Tabacchi con Ettore Bassi. Ha curato numerose campagne pubblicitarie locali e nazionali. Inoltre, per l’emittente televisiva Telenorba ha ideato e scritto alcuni format, su tutti Il graffio, condotto da Enzo Magistà. Nel 2007 ha pubblicato, con Fabio Di Credico, La Cambusa. Storia d’amore e di altre malattie, Rizzoli Editore (più di 10.000 le copie vendute), nel 2011 Non ho tempo da perdere. È, infine, l’ideatore di Creativa...mente un corso/percorso di creatività rivolto agli utenti di centri di salute mentale, per il quale, nel 2012, ha vinto il Premio FIASO quale “migliore iniziativa formativa a livello creativo” tra tutte le Asl italiane.


L'evento è in corso di accreditamento presso l'Ordine degli Avvocati di Brindisi.

Info e prenotazioni: segretario@aigabrindisi.it 



Storia di un'adozione

1 commento:

  1. Anonimo10/12/2015

    Può diventare una bella testimonianza di paternità responsabile.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti