F F Tribuna Libera: “Fatta la legge, trovato l’inganno”

lunedì 29 agosto 2016

“Fatta la legge, trovato l’inganno”



Titola così questa mattina un articolo del Quotidiano sulla nostra città


Di cosa si parla? Come sapete, da qualche tempo il Comune ha fatto installare telecamere e foto-trappole nei pressi di diversi siti per la raccolta di spazzatura nelle campagne. Sistemi che vengono elusi con facilità dai alcuni “depositanti”. 

Leggiamo:

Come? Basta parcheggiare l’auto ben distante dalla zona sorvegliata e raggiungere a piedi i bidoni della raccolta differenziata. In questo modo i “furbetti” non possono essere facilmente identificati attraverso il numero della targa del veicolo. Il trucco è stato notato e segnalato, in particolare, in contrada Circiello. C’è poi chi lascia rifiuti di ogni tipo, materassi e materiale di risulta e altro ancora, negli angoli di campagna più difficili da raggiungere o meno popolati, come in contrada Sant’Anna, e chi decide di gettare sacchetti pieni di qualunque cosa nei cestini gettacarte in pieno centro cittadino”.







Si passa poi, nell’articolo, a parlare anche della città:


In queste ore è stata sollevata la questione della quinta presa dell’umido, prevista dal capitolato d’appalto. L’ex consigliere comunale dell’Udc Antonio Piccoli ha lamentato il problema sui Facebook, chiedendo l’intervento della giunta comunale”:











“Fatta la legge, trovato l’inganno”

3 commenti:

  1. Anonimo8/29/2016

    Fanno a scarica barile! O a scarica bidone...Sempre monnezza è!

    RispondiElimina
  2. Anonimo8/29/2016

    Ci vuole il centro raccolta ce vi ste fascev cudd era abusivo tutta l italua e abusiva c e chi ha costruito sulle grotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo8/29/2016

      ma al centro raccolta non si potevano lanciare le buste dalla macchina, quei barbari e coglioni che le lanciano nelle campagne non avrebbero avuto lo stesso gusto ...............loro sono dei trogloditi

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti