F F Tribuna Libera: Solidarietà alle titolari del negozio colpito

mercoledì 7 dicembre 2016

Solidarietà alle titolari del negozio colpito








Continuano le manifestazioni di solidarietà, a cui si associa anche Tribuna Libera, alle titolari della nuova attività commerciale aperta pochi giorni fa nei pressi della Chiesa di San Rocco a Ceglie Messapica e che l'altra notte è stata oggetto di un vile attentato. La vetrina è stata oggetto di colpi di armi da fuoco.



Di seguito il comunicato del Partito Democratico cegliese:




"Non è più tollerabile che ciclicamente Ceglie diventi protagonista di fatti di cronaca come se fosse una cittadina del far west!

Gli atti intimidatori nei confronti di un'attività commerciale avviata di recente sono un'offesa all'intera Città. Esprimiamo piena e completa solidarietà alle vittime di questo ennesimo atto criminale. 

Ma sappiamo che la solidarietà non basta.

Non vogliamo certo creare allarmismi e non spetta a noi trarre conclusioni affrettate su quanto accaduto. La fiducia nelle forze dell'ordine e nella magistratura, che sapranno individuare colpevoli e movente, è totale. Tuttavia crediamo che tali vicende non possano essere derubricate a singoli eventi di poco conto. I cittadini, tutti i cittadini, devono potersi sentire sempre al sicuro. 

Abbiamo più volte chiesto un cambio di passo sui temi della sicurezza, ma i nostri appelli sono caduti nel vuoto. è necessario che vi sia un ampio dibattito nella Città sui temi della sicurezza. 

Il Partito Democratico farà sino in fondo la sua parte in tutte le sedi, affinché i cittadini cegliesi possano vivere in assoluta serenità".

Il circolo PD
Ceglie Messapica













Ed è giunta anche la vicinanza dell'ACIAM, associazione Antiracket di Ceglie Messapica, per voce del presidente Domenico Maggi:

"Siamo vicini ai proprietari del negozio e saremo attenti all'evolversi della situazione. Terremo alta la guardia e solleciteremo le Forze dell'Ordine a controllare il nostro territorio. Siamo sicuramente di fronte ad un evento strano che ha coinvolto una giovane attività della nostra città".





Solidarietà alle titolari del negozio colpito

4 commenti:

  1. Anonimo12/07/2016

    Non sono riuscito a leggere il comunicato dell'amministrazione.
    Potresti portarlo per cortesia?

    RispondiElimina
  2. Anonimo12/07/2016

    Di comunicati se ne leggono tanti e da tanti anni sempre le solite parole .... ma di risultati..... Zero... in questo periodo dovrebbe essere visibile nelle ore serali Tutte le sere la presenza in giro di una pattuglia di carabinieri.....nelle ore di chiusura di attivita commerciali..... invece nulla nonostante il recente fatto di cronaca di poke ore fa'.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un comunicato uno esprime solidarietà, col proprio nome.
      Tu perchè hai ritenuto più opportuno non firmare un tuo commento su una situazione così delicata e violenta? Fatti la domanda e datti una risposta, o magari anche più di una.

      Elimina
  3. Anonimo12/07/2016

    Si ma il primo cittadino dov'é? Nemmeno una parola sull'accaduto? E beh certo lui sta pensando agli eventi natalizi e deve far finta che va tutto bene. In poche parole na si ni ste frech niend. Lui non è il sindaco di Cwglie ma da sobb sand' Andonj fin alla chiazz.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti