F F Tribuna Libera: "Il Sindaco e la sua maggioranza stanno tentando di minimizzare ..."

lunedì 30 gennaio 2017

"Il Sindaco e la sua maggioranza stanno tentando di minimizzare ..."







Torniamo a parlare della relazione degli ispettori del Ministero dell'Economia e Finanza presso il comune di Ceglie con le relative osservazioni/prescrizioni. Sull'argomento ricevo e pubblico un comunicato della segreteria cittadina del Partito Democratico:




Immagine correlata



"Oramai sono passati molti giorni dalla richiesta di convocazione del Consiglio comunale monotematico con all’ordine del giorno la relazione degli ispettori del MEF e ancora non si conosce la data del Consiglio comunale. 

Il Sindaco Caroli e la sua maggioranza stanno tentando di minimizzare la portata di quella relazione. Gli ispettori, invece, hanno descritto un quadro di gravissime irregolarità da parte della maggioranza di Caroli e di alcuni funzionari. 

Il Sindaco e i suoi assessori dovrebbero sapere che, a differenza di quanto hanno scritto nel loro comunicato, non siamo più in una fase “istruttoria” e che non è il momento delle controdeduzioni. Queste sarebbero dovute già essere inviate al MEF e agli ispettori. Il Comune, infatti, è “invitato a rimuovere” le situazioni di irregolarità indicate dagli ispettori. Ora è il tempo della pulizia e degli atti di trasparenza!

Anche noi abbiamo a cuore il futuro della Città, certamente più dell’Amministrazione Caroli, che nella sua gestione della cosa pubblica ha inanellato talmente tante irregolarità da riempire più di cento pagine di una relazione degli ispettori del Ministero. 

Volere il bene della Città vuol dire rispettare la legge e rispettare i cittadini; certamente non si vuole bene alla Città sperperando denaro (che dovranno pagare i cittadini), usare metodi clientelari e affidare incarichi di responsabilità a soggetti che gli ispettori definiscono avere “requisiti non congrui” all’incarico e sulla base di valutazioni “scarsamente apprezzabili”.

La richiesta di convocazione del Consiglio comunale è stata presentata da tutti i consiglieri comunali delle opposizioni, i quali - tutti - hanno mostrato senso di responsabilità e ampia visione politica. Sarebbe auspicabile che tale azione coordinata proseguisse anche in vista del Consiglio comunale. 

Per tale ragione invitiamo tutte le forze politiche e sociali alternative a Caroli e i consiglieri comunali delle varie opposizioni ad un confronto ampio sul merito della relazione. Sarebbe auspicabile un incontro nel quale discutere delle varie criticità emerse dalla relazione e fare fronte comune rispetto al tentativo di Caroli di minimizzare la questione. Il Partito Democratico è pronto a fare la sua parte, per la buona amministrazione e per il bene della Città".


Segreteria PD 
Ceglie Messapica





"Il Sindaco e la sua maggioranza stanno tentando di minimizzare ..."

10 commenti:

  1. Anonimo1/30/2017

    Memoria minuitur nisi exerceatur.E rimuove tutto ciò che fa comodo dimenticare.

    RispondiElimina
  2. Chiunque, al posto loro e in questa critica situazione, si sarebbe comportato in questo modo. La questione è che non avremmo dovuto permettere loro di trovarsi nella situazione nella quale si trovano ora: una situazione nella quale trascineranno anche noi poveri contribuenti. Occorreva, comunque, da parte loro, un lungo bagno d'umiltà.
    D. L.

    RispondiElimina
  3. Anonimo1/30/2017

    l'appello del pd è un invito all'ammucchiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/31/2017

      SECONDE PER FARE CHE?

      Elimina
  4. Anonimo1/30/2017

    Non si comprende il commenti di Leo.

    RispondiElimina
  5. Anonimo1/31/2017

    In politica ci si deve sempre preoccupare delle conseguenze delle scelte decisionali.

    RispondiElimina
  6. Volevo dire che è umano e comprensibile che chi sbaglia cerchi di "minimizzare". Toccava a noi sapere che quelli non erano (e non sono) all'altezza della situazione. Non dovevamo noi elettori metterli in questa spiacevole situazione. Spero di essere stato più chiaro, l'italiano non è il mio forte, evidentemente... (o non capisce chi non vuol capire?).
    D. L.

    RispondiElimina
  7. Anonimo1/31/2017

    Errare humanum est.Perseverare diabolicum.
    .

    RispondiElimina
  8. Anonimo1/31/2017

    Devono essere i consiglieri comunale di opposizione che dovrebbero per primo far capire ai cittadini come stanno le cose e quindi spiegare i punti critici che il MEF ha evidenziato.
    Questa è l'occasione giusta per spiegare ai cittadini nel corso dell'assise i punti oscuri e l'eventuale danno che hanno commesso.
    Se questo dovesse essere accertato chiedere le dimissioni immediate del Sindaco.
    A mio parere da cittadino si dovrebbe dimettere immediatamente senza attendere il consiglio comunale per non creare maggior danno di quanto ne abbia già fatto sino a questo momento.

    RispondiElimina
  9. Anonimo1/31/2017

    Nell'ultimo C.C. del 30 c.m.si è verificato un fatto molto strano, un Consigliere di maggioranza si è alzato 5/6 per chiedere al Presidente di dare per letto lo schema della proposta della delibera che l'assessore si accingeva a effettuare la lettura all'assise.
    Sinceramente non mi sembra che ci sia una norma che consente di fare questo,specialmente per argomenti importanti i quali devono essere spiegati,affinche' anche i cittadini da casa possono dare un giudizio e,non invece assistere a questa richiesta anomala dicendo diamo per letto.
    Ti invito a non alzarti più per fare certe richieste altrimenti diventi ridicolo.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti