F F Tribuna Libera: Le tasse comunali per il 2017

domenica 22 gennaio 2017

Le tasse comunali per il 2017



Convocato per venerdì 27 gennaio alle ore 12,30 in prima convocazione (e alle ore 12,30 del giorno 30 gennaio in seconda) il Consiglio comunale. Si discuterà e voterà su tasse, bilancio e affini.






Ecco l'ordine del giorno:



  • Addizionale Comunale all'IRPEF -Conferma aliquote anno 2017;
  • Imposta Municipale Propria (I.M.U) . Conferma aliquote per l'anno 2017;
  • Tributi per i servizi indivisibili (TASI). Conferma delle aliquote per l'anno 2017;
  • Piano Finanziario per l'applicazione della Tassa sui Rifiuti (TARI) per l'anno 2017. Approvazione;
  • Tassa sui Rifiuti (TARI). Approvazione delle tariffe per l'anno 2017;
  • Conferma per l'anno 2017 del costo delle aree destinate alla residenza ed alle attività produttive ai sensi degli artt. 4 e 14 della Legge N. 131/83;
  • Piano delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio immobiliare comunale anno 2017;
  • Bilancio di previsione per l'esercizio 2017 e bilancio pluriennale per il periodo 2017-2019 D.Lgs. n.118/2011. Approvazione;
  • Regolamento relativo alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento ex D.L. N. 193 del 2016. Approvazione;
  • Artt. 209 e seguenti del D.Lgs. n.267/2000 - Approvazione schema di Convenzione di Tesoreria.






Dunque confermate le aliquote di Imu e Tasi. 
P.s.: se qualcuno vi dice "visto che bravi, non le hanno aumentate?", ricordategli che la Legge di stabilità, recentemente approvata, obbliga i Comuni a non aumentarle ma dà anche la facoltà di ridurle.





Eppure, le promesse erano diverse:

"... quanto proposto già nell’agosto 2015 da L’idea Comune e da altre forze politiche e fatto proprio dal Sindaco Luigi Caroli: una progressiva riduzione delle tasse entro il biennio 2016/2017. Tutto ciò è motivo di profonda soddisfazione e ci fa essere convinti che questa è la giusta direzione di marcia" (L'idea comune, 27 aprile 2016) Fonte








Le tasse comunali per il 2017

12 commenti:

  1. Anonimo1/22/2017

    Parole parole parole soltanto parole

    RispondiElimina
  2. Anonimo1/22/2017

    Ma come si fa per rispedirli al mittente.....che tristezza !!!!

    RispondiElimina
  3. Anonimo1/22/2017

    Sindaco non spendere più soldi per fare le feste natalizie con cifre di 70,000 euro e poi aumenti le tasse.

    RispondiElimina
  4. Anonimo1/22/2017

    Meno male che questa Amministrazione sara' presto spazzata via

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/25/2017

      Lo spero anche se la vedo difficile sono tutti saldamente attaccati alla poltrona. Anche se ci sono "accertamennti" da parte del MEF prima che si arrivi concretamente a qualche risultato, visti i tempi biblici della giustizia italiana, l'amministrazione comunale di Ceglie avrà tutto il tempo di finire il mandato e di tornare a casa senza subire conseguenze. Se tutti i consiglieri comunali firmassero una mozione di sfiducia forse le cose potrebbero cambiare.

      Elimina
  5. Anonimo1/23/2017

    Voluti dai noi cegliesi colti e acculturati
    Abbiamo scelto politici di peso per una buona e onesta amministrazione della città

    RispondiElimina
  6. Anonimo1/23/2017

    Però quando si sente parlare bene di Ceglie per tutte le manifestazioni e attività (che i residenti delle città vicine ci invidiano) lì non vi lamentate, anzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1/23/2017

      la formica e la cicala

      Elimina
  7. Ma quando si sente "parlare bene di Ceglie"? Vivi forse nel mondo delle favole? In che mondo vivi? O forse sei uno di quelli che si accontenta di poco? Di molto poco?
    D. L.

    RispondiElimina
  8. Anonimo1/27/2017

    Parlare bene di aceglie solo perché hanno visto n concerto gratis ti gratifica??? Come stiamo messi male, una amministrazione così bisognerebbe cancellarla per i danni che fa

    RispondiElimina
  9. Anonimo1/27/2017

    Ma ti rendi conto di come hanno distrutto il nostro bilancio per tre cantanti ma questo è il livello di noi cegliesi

    RispondiElimina
  10. Anonimo1/28/2017

    Quando si convoca un Consiglio Comunale per discutere argomenti importanti come la Tari e Imu e spiegare bene all'assise
    Consiliare le modalità di come intende portare avanti l'Amministrazione queste tasse,l'assessore preposto che si accinge a effettuare la lettura della delibera, si alza sempre lo stesso Consigliere e chiede al Presidente diamo per letta, questo lo fa per tutte le delibere che vengono discusse, forse perché si annoiano ad ascoltare tutta la proposta o forse per non far capire niente ai cittadini.
    A tal proposito devo dire come deve fare un cittadino che si trova in ascolto tramite l'emittente che vuol conoscere quali sono i principi che vengono presi e le modalità di come viene votato e quindi dare un giudizio più appropriato alla politica.?
    Quindi al prossimo Consiglio Comunale inviterei questo Consigliere che si alza soltanto per questo motivo è nient'altro dicendo diamo per letta la proposta che dev'essere votata,di stare seduto e non intervenire sempre chiedendo la stessa cosa ogni volta che si presenta un argomento.
    Altrimenti se questo è modo di fare politica e portare in assise gli argomenti per essere discussi è VERAMENTE UNA VERGOGNA.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti