F F Tribuna Libera: Xylella

sabato 18 febbraio 2017

Xylella


Alcune considerazioni del Prof. Franco Nigro, nostro concittadino e docente universitario presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Bari. 






Xylella

4 commenti:

  1. Anonimo2/18/2017

    QUINDI? ERADICAZIONE? IL PROF.CRITICA I TUTTOLOGI DI TURNO MA DA AGRONOMO QUALE SOLUZIONE PROPONE?NO PERCHè SE UNO è LAICO NON CI VA A SAN COSIMO A CHIEDERE LA GRAZIA !!!MA VI RENDETE CONTO CHE CHI POSSIEDE ULIVETI E TRAE DA ESSI SOSTENTAMENTO STA VIVENDO UNA TRAGEDIA ?ABBIAMO UNA SPADA DI DAMOCLE SOSPESA SULLA TESTA E LORO CONTINUANO A POLEMIZZARE SENZA PROPORRE SOLUZIONI ! UN MALATO DI TUMORE, LEUCEMIA O ALTRO SI TENTA DI SALVARLO CON TUTTE LE CURE POSSIBILI QUI INVECE...LE PIANTE SONO CONDANNATE A MORTE !

    RispondiElimina
  2. Anonimo2/18/2017

    Concordo... sono ormai parecchi anni che la xylella distrugge i nostri ulivi e l'unica soluzione per questi professoroni é l'eraducazione, infatti si vede che risultati hanno ottenuto con questo metodo nel leccese, nessuno ora é arrivata anche a ceglie, trovate una cura piuttosto cari professori

    RispondiElimina
  3. a tutti gli anonimi volevo ricordare che come per molte malattie umane NON ESISTE UNA CURA (e lo dico con cognizione di causa perchè lo sto vivendo con mio padre), perché per la xylella vogliamo per forza che il mondo scientifico si "inventi una cura"!! .......magari col tempo qualcosa scoprirarro, ma per ora CURE UFFICIALI NON NE ESISTONO.....e questo non significa non essere rammaricati e contriti per quello che sta succedendo a molti agricoltori

    RispondiElimina
  4. Anonimo2/20/2017

    Ma andate à cacare questa malattia non esiste voglio batterci il nostro territorio sto stato x comprarci l'oblio dalla Cina a me mi stava secando un albero di olivo era la yxl secondo lo stato 7na persona anziana mi di se sai che devi fare butta 10kili di solfato di ferro è ora l'albero è bellissimo verde mi rivolgo allo stato che deve andare a cacare no ha voi persone

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti