F F Tribuna Libera: Sarà abbattuto l'ulivo affetto da xylella

martedì 3 ottobre 2017

Sarà abbattuto l'ulivo affetto da xylella



Foto: Valle d'Itria Notizie




Giorni fa abbiamo parlato dei nuovi focolai di xylella scoperti nei territori di Ostuni, Cisternino e Ceglie Messapica. Ieri a Cisternino si è svolto un nuovo incontro – a cui erano presenti i tecnici dell’Osservatorio fitosanitario regionale, i sindaci di Cisternino e Ostuni, gli assessori cegliesi Grazia Santoro (agricoltura) e Antonello Laveneziana (ambiente) e i proprietari degli alberi - sulle procedure di eradicazione delle piante in cui è stata accertata la presenza del batterio, ma anche degli ulivi sani nel raggio di 100 metri.


Nelle aree ostunesi e cistranesi (che si trovano nella “zona cuscinetto”) saranno abbattuti anche gli alberi sani che rientrano nel raggio di 100 metri da quelli infetti. Per il focolaio di Ceglie (che invece si trova in “zona di contenimento") l’eradicazione (il focolaio è in agro ai confini col territorio di Martina Franca) avverrà soltanto per l’ulivo in cui è stata accertata la presenza della malattia. 

I proprietari avranno 20 giorni per estirpare le piante, i delegati della Regione Puglia assisteranno a tutte le fasi.
Nelle 48 ore precedenti all’espianto, bisognerà eseguire un altro trattamento alle piante per evitare la successiva diffusione del batterio.



Sarà abbattuto l'ulivo affetto da xylella

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti