F F Tribuna Libera: La "nuova" Forza Italia messapica

domenica 27 maggio 2018

La "nuova" Forza Italia messapica






Ieri abbiamo parlato dell'adesione del sindaco di Ceglie Messapica al partito di Silvio Berlusconi.

La stampa locale oggi ci fornisce qualche altro dettaglio, politicamente di una certa rilevanza. Sul Quotidiano leggiamo che "a breve anche la fedelissima giunta seguirà Caroli. A dimostrare che il passaggio dell'esecutivo è cosa scontata è stata ieri la presenza di tutti gli assessori".



Dunque come nel 2014 a Ceglie avevamo avuto la prima - in Italia -  giunta monocolore del Nuovo Centrodestra (partito staccatosi da Forza Italia, odiatissimo da Berlusconi)  ora ci accingiamo ad avere, sempre a guida caroliana, una giunta monocolore di Forza Italia con Berlusconi leader. I protagonisti sono sempre gli stessi.   


Gli assenti 

Le cose risultano un po' più articolate però per la maggioranza che sostiene la Giunta. Come scrive la Gazzetta del Mezzogiorno "secondo indiscrezioni, ogni forza presente in Consiglio comunale ha intenzione di mantenere la propria autonomia". Si notava infatti ieri l'assenza dei consiglieri di maggioranza Pierangelo Mita, Vanessa Santoro e Domenico Lacala.

Il sindaco comunque resta ottimista: "L'intero gruppo è accanto a me, io sono l'apripista e ritengo che ci siano le condizioni perchè mi affianchino in questa scelta perchè ho la certezza che questo progetto farà bene a questo nostro territorio e che potrà scuotere le coscienze di altri amministratori vicini".


Ma certo! Tutti a cambiare partito! In fondo un partito vale l'altro ...

Questa è la politica oggi.


Cari concittadini elettori di questa amministrazione, siete pronti a dover cambiare ancora una volta simbolo da votare? Piena solidarietà. Va tutto bene.





"Se vogliamo che tutto rimanga com'è, bisogna che tutto cambi"
(Dal film "Il Gattopardo" di Luchino Visconti)






La "nuova" Forza Italia messapica

Commenti

Commenti