mercoledì 2 settembre 2015

Isole ecologiche mobili per qualche giorno a Ceglie Messapica


Come sapete, da un bel po' il centro raccolta materiali è inutilizzabile a seguito di intervento dell'autorità giudiziaria, in quanto realizzato, in violazione degli strumenti urbanistici, su area destinata al verde pubblico.






Ieri è stata pubblicata una nuova ordinanza per tamponare la possibile emergenza, che prevede che gli utenti residenti nel territorio cegliese e titolari di un'utenza Tari potranno usufruire di tre postazioni di “isole ecologiche itineranti”, esclusivamente in specifici giorni e orari:





Sarà possibile conferire gratuitamente rifiuti ingombranti e Raee (arredi, materassi, mobili, rottami ferrosi, tv, monitor, piccoli elettrodomestici, stampanti, frigoriferi, lavatrici, ecc.). Gli oli vegetali e minerali devono essere conferiti separatamente ed in bottiglie e/o bidoncini rigorosamente chiusi. I rifiuti inerti devono essere rivenienti da opere di manutenzione ordinaria non soggette a titoli abilitativi e sono conferibili per un quantitativo massimo di 100 kg. a persona. 

I rifiuti depositati in violazione di queste disposizioni non verranno prelevati e chi li ha depositati sarà punito con una sanzione dai 25 ai 500 euro.


per leggere l'ordinanza


Se invece clicchi qui
puoi rileggere tutta la vicenda del centro raccolta



Tribuna Libera

Primo Giovedì di settembre a Ceglie Messapica



Domani, 3 settembre, sarà tra le altre cose il 1° giovedì di settembre.





"Particolarmente sentita dagli abitanti di Ceglie Messapica è la festa dei "giovedì di settembre". Più che una festa vera e propria si tratta di un'usanza ereditata dalle civiltà contadine del passato; difatti queste "feste" si svolgono nelle campagne, tra amici, dove si mangia, si beve, si balla e si cantano canzoni popolari fino a tarda notte. Sconosciuto è il motivo per cui quest'usanza esiste, anche se la spiegazione più verosimile è che veniva usata come pretesto per consumare il vino "vecchio" e svuotare i capasoni per far posto al vino nuovo". Fonte "Wikipedia".




Un racconto molto interessante di questa tradizione lo fece qualche anno fa Pasquale Elia, con un articolo per la testata online IdeaNews. Sono andato a ritrovarlo e ve lo ripropongo sul blog. 






Per chi non si fosse ancora organizzato,
c'è un appuntamento a Masseria Lo Jazzo.



Visualizzazione di fico aperto.jpg






Una serata a base di pizzica e fichi, organizzata in collaborazione 
con l’Associazione Passo di Terra.


Giovedì 03 settembre 2015 dalle ore 21:30 una festa alla natura e ai suoi prodotti e un benvenuto al dolce, struggente, magnifico mese di settembre.
I Giovedì di Settembre sono radicati nella tradizione rurale di Ceglie Messapica. Erano e sono occasioni di convivio, festa, musica.
Si dice che siano nate dal bisogno di finire il vino vecchio per far posto al nuovo vino… Per cui non ci si può sbagliare: sono giorni di festa.Tra una bevuta e l’altra, accompagnata dai lauti pasti settembrini, c’era sempre qualcuno che a un certo punto prendeva uno strumento e cominciava a suonare. Ci si trovava così a cantare e a ballare, o anche semplicemente a contemplare quanto semplice e a portata di mano fosse la felicità.

Info:
INGRESSO LIBERO  inizio serate ore 21:30
Masseria Lo Jazzo – Ceglie Messapica (Br)
Strada provinciale 24 Ceglie Messapica – Villa Castelli (Km 2) GPS: 40°37'04'' N – 17°29'20'' E





Tribuna Libera

martedì 1 settembre 2015

Firmare i referendum



I20 settembre prossimo scade il termine per firmare 8 referendum abrogativi molto importanti. Fino a quella data chi fosse interessato può recarsi, nelle giornate e negli orari di apertura al pubblico, presso l’Ufficio Elettorale del proprio Comune e, dunque, anche presso il Comune di Ceglie Messapica. 


           



Naturalmente chi sui singoli argomenti è d'accordo con quanto prevedono le varie leggi attuali, non sarà interessato. Chi vorrebbe qualcosa di diverso ha un'importante occasione di dire la sua: dalla riforma della scuola al Jobs Act e licenziamenti, alle trivellazioni in mare.





La raccolta firme ha ad oggetto i seguenti referendum abrogativi:

  1. Eliminazione dei capilista bloccati e delle candidature plurime – iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  2. Eliminazione della legge elettorale proporzionale con premio di maggioranza, capilista bloccati e candidature plurime - iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  3. Riconversione ecologica dell’economia: eliminazione delle trivellazioni in mare -iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  4. Riconversione ecologica dell’economia: eliminazione del carattere strategico delle trivellazioni - iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  5. Riconversione ecologica dell’economia: dalle grandi alle piccole opere iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  6. Tutela del lavoratore: esclusione del demansionamento iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  7. Tutela del lavoratore dai licenziamenti - iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;
  8. Tutela della docenza e dell’apprendimento. Eliminazione del potere di chiamata del preside – manager iniziativa annunciata nella Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015;


Ricordate, le firme  si raccolgono fino a Domenica 20 settembre 2015.
Possono firmare tutti i cittadini italiani, residenti nel Comune di Ceglie Messapica ed anche non residenti, muniti di carta d'identità o di altro valido documento di riconoscimento.



Da leggere:

"L’offerta dei referendum possibili"





Per qualche dettaglio specifico in più sui singoli quesiti.







Tribuna Libera

Scenografie in piazza Plebiscito





Della questione cessi chimici in piazza ce ne aveva già parlato Vito non molto tempo fa.






Tribuna Libera

Ieri mattina su Rai1


Ieri mattina, nel corso della trasmissione di Rai1 "Mezzogiorno italiano", Federico Quaranta ha incontrato, presso il padiglione "Identità golose" dell'Expo di Milano, Vinod Sookar, chef del ristorante cegliese "Al fornello da Ricci". Vinod ha preparato un piatto a base di riso e agnello.





per il video della puntata

(inizia intorno al minuto 11).




Tribuna Libera

lunedì 31 agosto 2015

Premiati per le foto






Ieri pomeriggio, presso il castello ducale, si è svolta  la premiazione della mostra/concorso di fotografia "Ceglie in cartolina", organizzata e promossa dall'associazione Gioia. Il concorso, rivolto a fotografi professionisti e amatoriali provenienti da tutto il territorio pugliese, si proponeva di raccontare le origini, la storia e le tradizioni della nostra città proprio attraverso la fotografia. Clicca qui per saperne di più





I premiati



1° classificato: Giovanni Convertino
(il premio è stato ritirato da Fabio Ligorio)



2° classificato: Ciccio Salonna





3° classificato: Chiara Gioia





 




 

 


Clicca sulle foto per ingrandirle.





Tribuna Libera

domenica 30 agosto 2015

Interinali al Comune di Ceglie Messapica



A fine luglio il Comune di Ceglie è stato destinatario di un decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Milano. Ne parlava anche il Quotidiano di sabato scorso, con un articolo di Maria Gioia.




Leggiamo:

"Il Comune di Ceglie non avrebbe pagato fatture all'agenzia per il lavoro Adecco Italia, che fornisce risorse umane alle aziende che ne fanno richiesta, per un totale di circa 17mila euro. Ecco perchè nei giorni scorsi è arrivato in municipio un decreto ingiuntivo emesso dal tribunale ordinario di Milano e la Giunta si è riunita per firmare una delibera con cui affida ad un avvocato esterno all'organico comunale l'incarico di difendere il Comune contro il decreto ingiuntivo in questione. Un affidamento esterno, questo, dovuto all'assenza giustificata e momentanea del responsabile dell'ufficio legale. (... ) Stando a quanto è stato possibile sapere, l'agenzia per il lavoro che ha fornito risorse umane, ovvero lavoratori interinali impiegati negli uffici comunali, non avrebbe ricevuto il pagamento di varie fatture e, a quanto pare, la questione sarebbe nata ai tempi del primo mandato del sindaco Luigi Caroli".



per leggere la delibera integrale

Il decreto chiede al Comune (e quindi a noi cittadini cegliesi) il pagamento di 17.375 euro oltre agli interessi e alle spese per la procedura. La spesa per i servizi del legale esterno sarà di 2.407 euro più iva.




La dichiarazione del sindaco Luigi Caroli al Quotidiano è stata questa



"Fate una richiesta di accesso agli atti per capire cosa è successo. Non è possibile ricordarsi e ricostruire la storia di tutti i decreti ingiuntivi che arrivano ogni giorno al Comune. Qui ne arrivano a centinaia, solo perchè magari un'azienda si alza la mattina e decide di fare un decreto ingiuntivo o perchè c'è anche solo un giorno di ritardo nel pagamento e parte il decreto ingiuntivo". 

Dubitiamo che, sulla base della normativa, un giornalista possa fare un'istanza di accesso agli atti, non essendo titolare di un interesse legittimo specifico relativo alla procedura. (nota di Tribuna Libera).




A proposito di collaborazioni interinali, il decreto legislativo sulla trasparenza n. 133 del 2013 e le pronunce dell'Autorità Nazionale Anticorruzione stabiliscono che, tra i dati da pubblicare obbligatoriamente sulle collaborazioni stipulate da ogni singola amministrazione, vadano ricompresi anche i dati relativi ai rapporti di lavoro interinale. Lo scopo dell'intero decreto è consentire ai cittadini contribuenti il controllo sull'utilizzo delle risorse pubbliche.





L'elenco delle collaborazioni per il 2014 lo trovate sul sito del Comune (clicca qui) ma, udite udite, non sono stati inseriti i nomi. Eppure è un dato che dovrebbe essere pubblico. Tra l'altro in nessuna parte d'Italia il nome e cognome sono dati "sensibili". 
Può essere considerato un mistero o oggetto di privacy sapere chi lavora per un ente pubblico come il Comune e magari si occupa di procedure amministrative? 



Tribuna Libera

Salento Express



Arriva in Valle d'Itria il Salento Express



In particolare si visiteranno Martina Franca e Ceglie Messapica.

per saperne di più



Tribuna Libera

sabato 29 agosto 2015

La Pro Loco cegliese non c'è








Parliamo di turismo.
Le associazioni turistiche Pro Loco sono, come sapete, uno strumento importante per valorizzare le risorse del territorio, per la promozione del turismo (e quindi anche dello sviluppo economico) di una comunità, in particolare di città come la nostra che hanno scelto di puntare molto sul turismo.

Esiste un albo regionale a cui le Pro Loco dei vari Comuni pugliesi possono iscriversi annualmente. Sono richieste alcune cose: tra le altre cose che vi sia uno statuto democratico interno, che sia costituita con atto pubblico e con almeno 50 soci e che vi sia un bilancio che preveda le entrate (quote associative, contributi locali ed eventuali altri proventi), che si tratti di una località ad attrazione turistica. Clicca qui per i dettagli della legge regionale.

I vantaggi dell'iscrizione all'albo sono evidenti, in particolare la possibilità per la Pro Loco di accedere all'assegnazione di contributi economici della Regione per lo svolgimento dei programmi annuali di attività turistica. Cosa che non è poco.


La scorsa settimana è stato pubblicato l'elenco annuale regionale delle Pro Loco accreditate (clicca qui) e la Pro Loco di Ceglie Messapica non risulta nell'elenco (non lo era neanche l'anno scorso). Non risulta neanche tra le istanze escluse, dunque dovremmo dedurre (correggetemi se sbaglio) che non sia stata presentata un'istanza per l'iscrizione. Ne siamo dispiaciuti, perchè la riteniamo una grande occasione persa per il sostegno e lo sviluppo del turismo cittadino.




L'anno scorso c'era stata una richiesta e una forte presa di posizione 
dell'allora consigliere comunale Tommaso Argentiero.

Tribuna Libera

venerdì 28 agosto 2015

Davide De Zan presenta a Ceglie il suo libro su Marco Pantani






Questa sera, alle 19 presso il castello, il giornalista Mediaset Davide De Zan presenta il suo libro dedicato alla morte del campione di ciclismo Marco Pantani scomparso nel 2004.












Tribuna Libera

giovedì 27 agosto 2015

Gli ultimi tre appuntamenti


Ecco gli ultimi tre appuntamenti della stagione 2015 della Masseria LoJazzo.





venerdì 28 agosto 2015 ore 21:30

Teatro
 “E DOMANI TORNERAI?
di Nicola Zucchi




Lettura scenica liberamente ispirata al celebre quadro di Edward Hopper “Nighthawks”.E le altre sere verrai

Alla Masseria LoJazzo una serata dedicata alla lettura scenica di un testo scritto da Nicola Zucchi, ispirato al famoso quadro “Nighthawks” di Edward Hopper.
 Nicola Zucchi, Vittorio Continelli e Mariangela Chirico ricreeranno atmosfere intime e appassionate. Luise è una scrittrice di successo. È seduta al bancone del bar e sta aspettando che Norman lasci la moglie e scelga lei, per sempre, e venga a dirglielo in quel bar. Ma quando si apre la porta, Luise vede entrare Stephen, il grande amore di tanti anni prima.......



sabato 29 agosto 2015 ore 21:30

IN THE MOOD FOR COCKTAIL + ERBE AROMATICHE
+DJSET


Visualizzazione di bicchieri cocktail.jpg

Una serata dedicata  alle erbe aromatiche nei cocktail.
Se pensate che  le erbe aromatiche siano buone solo nel petto di pollo, vi sbagliate: le avete mai provate nel vostro cocktail preferito?
Saranno proposti 4 cocktail diversi con diverse fragranze ed erbe aromatiche raccolte nella stessa masseria. Un tripudio di gusto, profumo e colori.
Rosmarino, alloro, menta, basilico, salvia, ghiaccio, rum, vodka, gin e altro ancora....saranno i protagonisti di questa serata per salutare l'estate e festeggiare una nuova energia che piano piano si avvicina.


giovedì 03 settembre 2015 ore 21:30

 PIZZICA E FICHI.
FESTA TRADIZIONALE CON PIZZICA e conversazione sulla biodiversità.

In collaborazione con l’Associazione Passo di Terra.


Visualizzazione di fico aperto.jpg

Giovedì 03 settembre 2015 dalle ore 21:30 una festa alla natura e ai suoi prodotti e un benvenuto al dolce, struggente, magnifico mese di settembre.
I Giovedì di Settembre sono radicati nella tradizione rurale di Ceglie Messapica. Erano e sono occasioni di convivio, festa, musica.
Si dice che siano nate dal bisogno di finire il vino vecchio per far posto al nuovo vino… Per cui non ci si può sbagliare: sono giorni di festa.Tra una bevuta e l’altra, accompagnata dai lauti pasti settembrini, c’era sempre qualcuno che a un certo punto prendeva uno strumento e cominciava a suonare. Ci si trovava così a cantare e a ballare, o anche semplicemente a contemplare quanto semplice e a portata di mano fosse la felicità.

Info:
INGRESSO LIBERO  inizio serate ore 21:30
Masseria Lo Jazzo – Ceglie Messapica (Br)
Strada provinciale 24 Ceglie Messapica – Villa Castelli (Km 2) GPS: 40°37'04'' N – 17°29'20'' E
www.masserialojazzo.it – masserialojazzo@gmail.com – facebook.com/lojazzolojazzo -  tel. 3398432981




Tribuna Libera

I cittadini cegliesi più "differenziatori"





Ieri il Comune di Ceglie ha pubblicato la determina relativa alla graduatoria dei cittadini che hanno aderito all’iniziativa “La Differenziata Ripaga” presso il Punto Ecologico di Ceglie Messapica e che hanno conferito, presso quella struttura, varie quantità di rifiuti distinti per tipologie e quantità (in realtà la determina porta la data di approvazione di tre mesi fa, il 25 maggio).

Ad ogni modo, i primi quattro cittadini in graduatoria, come da regolamento dell'iniziativa, saranno esonerati dal pagamento della TARI (la tassa sui rifiuti) sulla casa di abitazione sita nel territorio comunale.


per la graduatoria




Per tutti gli altri:

Sull'Albo pretorio online del Comune (clicca qui) trovate le delibere di approvazione delle tariffe e del Piano finanziario Tari per l'anno 2015.

Tranquilli comunque, il bollettino arriva direttamente a casa.
Contenti?




Tribuna Libera

Donazione alla Festa






Per Domenica 30 agosto




Questi gli altri appuntamenti della festa:






Tribuna Libera

Stasera in piazza









Giuseppe Gioia


Per vedere alcuni video, clicca qui.








Tribuna Libera

CRONACA



Tragedia in ospedale: 
paziente cade da una finestra del terzo piano e muore

OSTUNI "Un paziente ricoverato nel reparto di medicina è deceduto dopo essere caduto da una finestra posta al terzo piano poco prima delle 8 di oggi. Si tratterebbe di un uomo di Ceglie Messapica". 




Condoglianze alla famiglia.




Tribuna Libera