giovedì 26 maggio 2016

L'Istituto Agostinelli vince il concorso "Storia d'Italia"



L'articolo di Antonio Putignano per il Quotidiano
 in edicola questa mattina.



"L'istituto "Cataldo Agostinelli" di Ceglie Messapica si è aggiudicato il primo premio del concorso intitolato "Esploratori della Memoria". Il progetto, finalizzato a favorire nei ragazzi ricerca storica, contatti intergeneraziomali con protagonisti della storia italiana e una coscienza critica degli eventi bellici, è stato indetto dall'Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra e dal MIUR, ricevendo anche la Medaglia di Rappresentanza dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.





In particolare, per il concorso si sono distinte le classi I A, II A e IV A dell'Istituto Tecnico Commerciale "Cataldo Agostinelli" con un lavoro di ricerca, approfondimento e catalogazione dei monumenti ai Caduti presenti a Ceglie Messapica e nelle città limitrofe. Molto apprezzata dalla giuria del concorso anche la raccolta di foto e video realizzata dalle tre classi con protagonisti reduci della prima e seconda Guerra mondiale che hanno raccontato esperienze di vita che aiutano la riflessione su determinati momenti storici. 

Le tre classi dell'Istituto messapico, guidate dai docenti Vita Argentiero e Oronzo Camarda, hanno anche realizzato una rappresentazione teatrale intitolata "Monumento per i nostri Eroi", una narrazione sulla storia che ha portato alla realizzazione del Monumento ai Caduti nella città messapica.

L'iniziativa, da subito sostenuta dalla dirigente scolastica Angela Albanese, si è conclusa con la premiazione dell'Istituto "Agostinelli", presso la sede regionale dell'Associazione nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra. La giuria ha premiato le tre classi per l'attenzione e la precisione nei lavori e per la consapevolezza degli argomenti trattati".







Tribuna Libera

Il PD: "No all'ennesimo ribaltone"




Ricevo e pubblico la dichiarazione rilasciata dall'amico Piermassimo Chirulli, segretario del Circolo cittadino del Partito Democratico, a seguito dell’azzeramento della Giunta da parte del Sindaco Luigi Caroli:

"L'azzeramento della Giunta palesa la gravità della situazione in cui versa la maggioranza di Caroli.
Sabato Caroli aveva affermato "la giunta non si tocca". Domenica, però Perrino gli ha detto di effettuare la verifica di maggioranza. Oggi Caroli manda a casa tutti i suoi assessori.
Il cambio di maggioranza è dunque compiuto! Infatti solo chi già fa parte della maggioranza ne può chiedere la verifica. È evidente che oramai Perrino rappresenta l'azionista di riferimento della nuova maggioranza e il Sindaco Caroli prontamente lo asseconda contraddicendo se stesso a distanza di ventiquattr’ore. E non è dato sapere su quali basi si è compiuto questo accordo.

Ceglie non può accettare l'ennesimo ribaltone di Caroli! Se non ha più il sostegno pieno della maggioranza che lo ha eletto, Caroli ha il dovere di dimettersi!".




Tribuna Libera

mercoledì 25 maggio 2016

E il sindaco restò solo ...






Con un decreto firmato oggi, il sindaco ha ufficialmente revocato gli incarichi a tutti i suoi assessori nominati poco meno di un anno fa. Al governo della città, dunque, al momento resta solo lui.

La revoca è per "garantire una più celere e concreta prosecuzione del mandato amministrativo per il superiore interesse pubblico della nostra città" pur non giudicandosi una "sanzione" verso nessuno e ribadendo che la scelta non "implica alcun genere di valutazione sulla qualità e professionali degli assessori revocati". Dunque un'ammissione clamorosa di errore politico: ad oggi nessuno degli assessori sarebbe la persona giusta per portare avanti gli obiettivi promessi agli elettori? 

Però ... Neanche noi, considerati "disfattisti", saremmo mai arrivati ad un giudizio politico così tranchant .. Neanche uno degli assessori andava bene? A breve dovremmo sapere notizie su chi saranno i nuovi Amatissimi.


per il decreto



Una foto ricordo ...
















Tribuna Libera

Festa "sui Binari della Felicità" a Ceglie Messapica







Ricevo e pubblico molto volentieri:


Tutto pronto per la festa di Azione Cattolica Ragazzi diocesana del 28 maggio 2016! Lungo le vie e le piazze di Ceglie Messapica si riverseranno circa 500 bambini e ragazzi tra i 3 e i 14 anni, accompagnati da oltre 100 educatori ACR, correndo “Sui binari della felicità", slogan della Festa 2016, per l’annuale appuntamento di tutte le parrocchie della Diocesi di Oria, durante in quale i piccoli acierrini potranno giocare, divertirsi ma anche incontrare i dirigenti di AC e soprattutto avere la gioia di stare insieme al Vescovo S.E. Mons. Vincenzo Pisanello.




In un clima di grande fraternità, dalle 15,30 si raduneranno le delegazioni in arrivo dalle DODICI comunità della Diocesi (Avetrana, Ceglie Messapica, Erchie, Francavilla Fontana, Latiano, Manduria, Maruggio, Oria, Sava, Torre S. Susanna, Uggiano Montefusco , Villa Castelli), presso piazza Plebiscito, dove avranno inizio le attività ricreativo-formative previste, con il saluto del Sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli e del Presidente diocesano di Azione Cattolica Corradino De Pascalis; alle 17,30 in Chiesa Madre si terrà un momento di preghiera comunitaria guidata dagli Assistenti di AC Don Antonio Andriulo e Don Angelo Micocci infine alle ore 19,30 la premiazione con l’attesissima consegna del Palio 2016 .

Durante la Festa tantissime sorprese, giochi, degustazione di prodotti tipici, realizzati con la collaborazione dei genitori e il coinvolgimento della cittadinanza. Vi aspettiamo secondo lo storico motto di AC "SE MANCHI…CI MANCHI!".



AZIONE CATTOLICA DIOCESI DI ORIA
Ufficio Stampa


per leggere il programma della manifestazione.








Tribuna Libera

UN VOTO PER SALVARLA





Torna l'iniziativa "I luoghi del cuore", il censimento da arte del Fondo Ambiente Italia dei luoghi e monumenti italiani da non dimenticare e da recuperare. E' possibile votare online fino al 30 novembre prossimo per uno tra i numerosissimi monumenti di tutta Italia. Quest’anno il bene che avrà ottenuto più segnalazioni riceverà un contributo di 50.000 euro, per il suo recupero il secondo classificato 40.000 euro e il terzo 30.000 euro. È previsto inoltre lo stanziamento aggiuntivo di 7.000 euro per i luoghi che supereranno i 100.000 voti e di 4.000 euro per quelli che raccoglieranno oltre 50.000 voti.






Tra i luoghi da recpuerare e che è possibile votare c'è anche la chiesetta di Madonna della Grotta, nelle campagne di Ceglie Messapica
Votare è semplice, basta collegarsi al sito del Fai nella scheda che interessa e cliccare in alto a destra su "Vota questo luogo", registrarsi al portale oppure, molto più semplicemente, loggarsi col proprio profilo Facebook.


e ti porto io direttamente.



Forza, bastano pochi secondi. 
Non ci costa niente ma può significare tanto.




Vi allego un bel video realizzato da Gianluca Urgesi e Domenico Biondi:








Tribuna Libera

martedì 24 maggio 2016

Due autovelox automatici a Ceglie Messapica







Con una delibera approvata ieri, la Giunta comunale ha approvato l'installazione di due rilevatori automatici fissi di infrazioni semaforiche e della velocità sotto la diretta gestione del Comando di Polizia Locale. Il primo sarà collocato in via Don Rocco Gallone incrocio Via Foggia Vetere e il secondo in via Francavilla incrocio con via Dell’Artigianato. Questa sperimentazione durerà un anno, dipenderà dalla valutazione del numero di infrazioni effettivamente rilevate nel periodo e del numero di eventuali ricorsi prodotti rispetto ai costi.

per leggere il provvedimento.






Tribuna Libera

A Ceglie Messapica






In un articolo pubblicato sul sito del Corriere della Sera si parla di edilizia sostenibile, in particolare di "BAG - Beyond Architecture Group", uno studio di progettazione specializzato a livello nazionale in architettura sostenibile con base a Roma, organizza dei workshop appositi per insegnare come mettere in pratica le tecniche di costruzione, da quelle più tradizionali alle emergenti.


Ne parliamo perchè, come racconta sempre il Corriere, nel mese si giugno a Ceglie Messapica si terrà un apposito workshop sotto la guida di un mastro trullaro che insegnerà come realizzare il rivestimento in chianche del cono di un trullo.





Puoi leggere tutti i dettagli sull'iniziativa, molto interessante, dal 13 al 19 giugno.




Tribuna Libera

lunedì 23 maggio 2016

Arriva il defibrillatore



UNA BUONA NOTIZIA


Ci informa Damiano Faggiano
capitano della squadra cittadina di basket Nuova Pallacanestro Ceglie:








Tribuna Libera

Primo premio al concorso musicale nazionale








Ricevo e pubblico molto volentieri:


SUCCESSO DEL 20 MAGGIO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DEL SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CEGLIE MESSAPICA

Il 2° Istituto Comprensivo già a indirizzo musicale nella scuola secondaria di 1°grado, da quest’anno scolastico, grazie alla sensibilità del Dirigente Scolastico Pietro Federico è inserito nell’elenco regionale ai sensi del DM 8/11 che si prefigge di diffondere la cultura musicale anche nella Scuola Primaria avvalendosi di Insegnanti di ruolo, specialisti nel settore, che operano nella Scuola Primaria, avendo come obiettivi:

-          valorizzare il ruolo formativo del “fare musica” nella scuola Primaria,
-          fornire un’occasione di crescita ai giovani mediante il confronto,
-          premiare l’impegno e stimolare lo studio della musica e di uno strumento a partire dalla classe terza della Scuola Primaria.

Venerdì 20 maggio gli alunni: Ciracì Giulia, Ciracì Giuseppe, Rodio Giuseppe, Scialpi Manuela, Urso Gabriele, Valente Alessia Pia della classe 3A e gli alunni Barnaba Paolo, Castellana Francesco, Ciciriello Vanessa, Ciniero Gabriel e Ciniero Melita, Roma Elena della classe 3B del 2° Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica, plesso Giovanni Bosco, hanno vinto il 1° premio e targa alla Scuola, nella categoria Pianisti Solisti partecipando al 1° concorso musicale nazionale “FA.RE.M.I.” che ha avuto luogo nella città di Lecce dal 18 al 20 maggio 2016.

Gli allievi sono stati seguiti e guidati dalla Maestra Maria Grazia Elia, docente di ruolo presso il  2° Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica che ne ha curato la preparazione tecnica, trasmettendo e infondendo ai giovani allievi l’amore e la passione per la musica e il pianoforte.

I 12 concorrenti si sono distinti per la correttezza d’esecuzione e precisione tecnica, per la qualità del suono e intonazione, per l’equilibrio fra le parti, per l’espressività e capacità comunicativa, per l’adeguatezza del repertorio, per la coerenza con l’anno di corso e con le abilità dimostrate, ricevendo consensi dalla commissione esaminatrice, formata da esperti musicisti attivi in campo didattico e concertistico, docenti di strumento e/o direttori e compositori.

Gli alunni invitati si sono poi esibiti al teatro “Politeama greco” di Lecce per la cerimonia finale nella serata del 20 maggio alla presenza del M° Salvatore Stefanelli direttore del conservatorio “TITO SCHIPA” di Lecce, della dott.ssa Maria Rosaria Rielli, dirigente scolastico della Scuola Primaria “Cesare Battisti” di Lecce organizzatrice del concorso, in rete con il Liceo Classico “Giuseppe Palmieri”, la scuola secondaria “Ascanio Grandi”, il conservatorio di Lecce, il Comune di Lecce e il patrocinio della Provincia di Lecce.






Tribuna Libera

domenica 22 maggio 2016

Tiro al volo: Cegliesi verso la gara nazionale





Oggi a Gioia del Colle ben tre squadre cegliesi (categoria cacciatori) hanno vinto le gare di qualifica provinciali di tiro al volo (2 di percorso caccia ed una di fossa olimpica) organizzate da Federcaccia. Ora rappresenteranno al Puglia nella competizione nazionale.

I loro nomi sono: Antonio Gioia, Isidoro Gioia, Giuseppe Pezzolla, Cosimo Saponaro, Cosimo Caroli, Raffaele Argese, Giuseppe Gioia, Oronzo Ligorio, Enzo Roberto Caroli, Oronzo Lacorte, Eugenio Gianfreda, Rocco Suma, Domenico Idrontino, Antonio D'Urso, Giambattista Santoro, Gianluca Martino.

Fanno tutti parte della sezione della Federcaccia di Ceglie Messapica, il cui presidente è Mario Monetti.



Tribuna Libera