martedì 21 ottobre 2014

Accade nella campagna cegliese


Alcuni nostri concittadini residenti in contrada Genovese mi segnalano che da venerdì scorso non è possibile utilizzare la fontana della zona perchè d'improvviso non c'è più il rubinetto.





La cosa è stata segnalata agli uffici comunali. E' stato risposto che entro pochi giorni sarà ripristinato. Seguiremo la vicenda.

Sempre in questa zona è da evidenziare lo stato abbastanza schifoso dell'abbandono dei rifiuti, nei pressi dei cassonetti.








Eppure c'è anche la videosorveglianza.





 Ma qualcuno sorveglia e sanziona?
Auspichiamo sia così.




Tribuna Libera

lunedì 20 ottobre 2014

Ricomincia la stagione



Ceglie Messapica – Ripartono con la “Stagione d’Autunno” le attività del Teatro Comunale di Ceglie Messapica. A sette anni dell’avvio del Progetto Teatri Abitati giunto ormai a conclusione in questo autunno 2014, Armamaxa teatro decide di rilanciare e, nonostante le difficoltà del tempo di “crisi” che stiamo attraversando, riprendere la programmazione e le attività in teatro; perché, come diceva Don Tonino Bello, questo è il tempo per “rimboccarsi le mani”. Proviamo dunque ad Osare Inventare l’Avvenire.
Ad Ottobre ricominciano il Laboratori per Bambini e Ragazzi nella Sala Prove del Teatro Comunale di Ceglie: Small (6/8 anni) il 24 Ottobre, Big (9/14 anni) il 29 Ottobre. Mentre il 12 dicembre riprende il Laboratorio Serale Intensivo: Il Corpo in Movimento.
Dal 23 ottobre, ogni giovedì con cadenza settimanale per un mese e mezzo, ritorna “Teatro a tutti i costi, d’Autunno, la Stagione”: 8 appuntamenti con la “nuova drammaturgia” cresciuta in puglia in questi anni ed affermatasi a livello nazionale: un teatro vario, necessario, umano, fatto da professionisti che lavorano con dedizione quotidiana a costruire cultura. Otto titoli importanti che cominceranno giovedì 23 ottobre con la presentazione (ad ingresso gratuito) del film di Ippolito Chiarello e Matteo Greco “Ogni Volta che parlo con me” dedicato all’esperienza del “Barbonaggio teatrale” dell’attore salentino Premio della Critica 2014. 
Il 30 ottobre sarà la volta di “Capatosta”, nuova produzione del Crest di Taranto scritto da Gaetano Colella con la regia di Enrico Messina dedicato, senza alcuna retorica, alla questione Taranto: scappare via o lottare? Un testo ed una messa in scena potenti, capaci di far ridere e piangere, che hanno ricevuto grandissimo consenso di pubblico e critica al recente debutto nazionale per il festival Start Up. Gli appuntamenti proseguiranno il 6 novembre con “Soliloquy” e le coreografie di Elisa Barucchieri, il 13 novembre con il trasecolato “Sette Opere di Misericordia e mezzo” di Salvatore Marci, il 20 novembre con “Dall’Altra Parte della Terra” del Teatro delle Forche, il 27 novembre con “Kater” il dramma della motovedetta albanese affondata in Adriatico scritto da Francesco Niccolini, il 4 dicembre con il classico di Arthur Schnitzler “Else, Andante Cantabile con Brio” della Bottega degli Apocrifi, per terminare l’11 dicembre con “Croce e Fisarmonica” il racconto di Armamaxa teatro dedicato a Don Tonino Bello con Enrico Messina, Mirko Lodedo e la regia di Carlo Bruni.
Teatro a Tutti i Costi “d’Autunno, la Stagione” è realizzato grazie all’azione di sistema per l’accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete Teatri Abitati di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.
Dal 9 novembre con quattro appuntamenti, ritorna anche “Il posto delle favole”, la preziosa rassegna per le famiglie del Teatro di Ceglie divenuta ormai punto di riferimento per le famiglie del territorio e giunta alla VII edizione. La rassegna ospiterà il ritorno di alcune compagnie molto amate dal pubblico del Comunale di Ceglie: ad aprire il cartellone il 9 novembre, saranno i burattini e le marionette della Compagnia Burambò di Foggia che presenterà “Il Mistero dell’Isola dei Gabbiani”; il 23 novembre tornerà al Posto delle Favole “Senza Piume” dell’omonima compagnia di Giovinazzo e le musiche di Mirko Lodedo; il 7 dicembre sarà la volta di Principio Attivo Teatro di Lecce che, dopo la bellissima “Bicicletta rossa” presentata nella scorsa stagione, tornerà a Ceglie dopo una lunga tournée internazionale con “Storia di un Uomo e della Sua Ombra”. Infine domenica 21 dicembre ci scambieremo gli auguri natalizi con il Crest e “La Bottega dei Giocattoli”.
Osiamo Inventare l’Avvenire, dunque. Insieme. Perché il Teatro di Ceglie sempre più sia luogo di elaborazione, progettazione, costruzione di idee e realizzazione di sogni.
Teatro Comunale – Ceglie Messapica, via San Rocco 1
Ingresso 5€
Info 389 2656069



Tribuna Libera

L'Amministrazione comunale intervenga





I giovani cegliesi che praticano sport hanno diritto ad uno spazio.

E il volley cegliese non può morire dopo 30 anni.




Abbiamo già parlato gli scorsi mesi del problema delle palestre delle scuole medie cegliesi chiuse (clicca qui per i vecchi post). I ragazzi, di varie età, che nel tempo libero praticano volley ad oggi si allenano presso il centro sportivo polivalente. In questi giorni sta però arrivando il freddo e sarà praticamente impossibile per loro continuare ad allenarsi lì.


Un cittadino scrive sulla bacheca Facebook del blog, chiedendo all'amministrazione comunale di darsi una mossa.






"Vedete quello che oggi stanno montando verso la mia zona dopo tanti anni che persone si sono presi tanta di quella acqua a dosso per aspettare il pulman quello che chiediamo noi giovani che fanno uno sport di volley vorremmo un piccolo gazebo per allenarci tranquillo signor sindaco i riscaldamenti ce li portiamo da casa così magari non li facciamo spendere altri soldi inutili che li potrebbero servire per altri investimenti però quello che chiediamo e di darci un tetto perché da domani il volley cegliese non ci sarà ... "

Clicca qui 
per leggere tutto.



Auspichiamo che le istituzioni facciano quanto in loro potere per evitare la fine di questa importante esperienza di sport e formazione per tanti ragazzi e giovani.

E' un diritto dei cittadini. 




Tribuna Libera

CEGLIE VINCE



Ieri pomeriggio al Palasport 2006 di Ceglie si è disputata la 2° Giornata Serie D Regionale 

N.P. Ceglie 81 - ANSPI S.Rita 74





 La gioia dei tifosi










Avanti tutta!





Tribuna Libera

Degli amministratori giovanissimi





Oggi pomeriggio in sala consiliare presso il Comune si terrà la prima seduta del Consiglio comunale dei ragazzi. Il Consiglio è composto da studenti e stundentesse delle scuole medie "Giovanni Pascoli" e "Leonardo da Vinci" facenti parte del I e II istituto comprensivo, guidati rispettivamente dai dirigenti prof. Giulio Simoni e prof. Pietro Federico. Il, progetto è seguito dalle docenti Patrizia Urso, Letizia Soloperto e Liliana Mola

Quattro i punti all'ordine del giorno: surroga di due consiglieri comunali (Davide Vacca e Angela D'Aversa che - da quest'anno alle scuole superiori - saranno sostituiti dai primi dei non eletti), nomina del presidente del Consiglio, adesione al quinto raduno interprovinciale dei Consigli comunali dei ragazzi ad Ostuni, partecipazione alla Festa del 4 novembre prossimo.

Il Consiglio junior venne eletto dai ragazzi lo scorso marzo con sindaco Pio Galetta. Gli assessori nominati sono: Adelina Altavilla (Educazione alla convivenza civile), Nicola Bufano (ambiente ed ecologia), Stefano Vitale (Giochi e tempo libero), Valentina Quarta (Istruzione, cultura e spettacolo), Nicola Perrone (Solidarietà e comunicazione).

Buon lavoro a questi giovanissimi con la certezza che, con la loro freschezza, entusiasmo, serietà e rispetto reciproco, riusciranno almeno per un giorno a far riavvicinare tanti cittadini alle istituzioni, facendo per un attimo dimenticare il triste spettacolo di urla, grida e sceneggiate isteriche che i colleghi adulti hanno offerto alla cittadinanza nei Consigli comunali recenti. Il futuro è davvero dei giovani.








Tribuna Libera

Oggi a Cisternino








Tribuna Libera

domenica 19 ottobre 2014

Il secondo video







Come già scritto qualche giorno fa, sta per essere pubblicato online cortometraggio dal titolo " Na ne naschene cchjù com' a me", realizzato da Gianfranco Antico Vincenzo Suma e interpretato da Cosimo Urso. 


Questo è il secondo video "teaser".





Tra qualche giorno, dunque, il video completo.





Tribuna Libera

Primarie del centrosinistra a Ceglie Messapica







Quasi un mese fa, come gruppo civico "In Movimento" avevamo chiesto ai partiti del centrosinistra che quanto prima venisse ufficializzata la convocazione delle primarie aperte ai cittadini per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra in vista delle prossime elezioni comunali.
Clicca qui





Sabato scorso finalmente è stato ufficializzato il via libera definitivo e la notizia, anche se ha richiesto un po' di tempo per essere "partorita", ci rassicura e soddisfa. Il 30 novembre dunque si svolgeranno le primarie sia per la candidatura a presidente della Regione che per il candidato sindaco a Ceglie. Per venerdì sera i partiti (Pd e Sel) hanno organizzato un'assemblea cittadina aperta agli interventi che si svolgerà al "Bandiera gialla". Le candidature si dovrebbero presentare dal prossimo 25 ottobre al 9 novembre. Riteniamo le primarie un appuntamento essenziale per favorire una partecipazione vera dei cittadini nelle scelte politiche che riguarderanno la nostra città nei prossimi anni. 

Nulla è scontato, la partita è tutta aperta. L'obiettivo è far scrivere ai cittadini, anche a quelli lontani dai partiti e dall'attuale politica, una nuova pagina di storia per la città, basata su rinnovamento, competenza e una proposta credibile e forte per la nuova Ceglie che vogliamo.

Voltiamo pagina.




Tribuna Libera

sabato 18 ottobre 2014

Sfida domenicale a Ceglie Messapica




Comunicato

N.P. CEGLIE: AL PALASPORT 2006 ARRIVA L'ANSPI S.RITA

Dopo la prima importantissima vittoria stagionale sul campo dell'A.P. Monopoli che è balzata agli onori della cronaca come l'unico successo esterno della categoria nella prima giornata, la N.P. Ceglie 2001 ha lavorato duramente l'intera settimana per preparare al meglio l'esordio casalingo di questa domenica (19 ottobre 2014) contro l'ANSPI S.Rita, team anch'esso vincente nel primo turno di campionato contro la compagine della Pall. Lecce. 





La squadra tarantina guidata in panchina da coach Stefano Mineo ha allestito un roster che può contare su ottime personalità di esperienza da affiancare ai giovani presenti, tra i quali spicca il giovanissimo classe '99 Guarino; alle conferme di Prisciano, Di Trizio, Mineo Luca e e De Maglie si sono aggiunti Valentini, Sarli, Ruta, Niso, Fedele e di Gregorio a completare un team che indubbiamente dirà la sua nella lotta per le zone calde della classifica. La convincente vittoria interna del roster santaritino ha visto sugli scudi la guardia ex CUS Jonico Taranto (DNB) Arcangelo Sarli con 19 punti messi a segno in quaranta minuti che fanno del giocatore di coach Mineo uno delle punte di diamante del team insieme a Fedele, Di Trizio e Prisciano che potrebbero impegnare duramente la retroguardia gialloblu di coach Giulio Caricasole. 

Analogamente alla prima giornata, le aspettative per assistere ad un altro match copioso di emozioni non risultano assenti, tanti i nomi di rilievo che calcheranno il parquet del Palasport 2006 che assaporerà finalmente dopo un'intera estate di preparazione e attesa l'esordio della squadra messapica finalmente unita sotto un'unica bandiera per riportare la città nel più breve tempo possibile nel basket che conta. Appuntamento a domenica 19 ottobre 2014 alle ore 18:00; dirigeranno l'incontro i Signori Milano Andrea di Bari (BA) e Mazzarano Michele di Capurso (BA). Vi aspettiamo! 

Vito Giordano Area Marketing
Ufficio Stampa "N.P. Ceglie 2001"



Tribuna Libera

venerdì 17 ottobre 2014

Tanti saluti da Brindisi


Ore 22.50




Vista dai campetti di Ceglie.


BRINDISI- Ancora un blocco degli impianti di Versalis all’interno del Petrolchimico di Brindisi e la torcia torna a sfiammare. Una lingua di fuoco altissima si vede da lunghe distanze anche da altri comuni della provincia. Leggi tutto





Tribuna Libera

Comunicato del club cegliese "Forza Silvio"






Ricevo questo comunicato dal gruppo "Forza Silvio" e pubblico:







ALTRI TEMPI, quando regnava l'amore.
E insieme si cantava "Sindaco.. sindaco.. sindaco di Ceglie ... è Luigi il sindaco di Ceglie!"





per leggere tutti i post precedenti sull'argomento tasse a Ceglie.







Tribuna Libera

Un libro per non dimenticare





Ricordo che avevo solo 15 anni, quando avvenne la tragedia. Era il 22 gennaio 1990, sono passati quasi 25 anni ma nessuno di noi cegliesi può dimenticarlo. Una fatto drammatico di cronaca che scosse e commosse la città. Parliamo di Angelo Petracca, giovane carabiniere caduto mentre compiva il suo dovere. A Ceglie. Ucciso durante una rapina, alla Banca Popolare. Aveva appena 20 anni. 







La via in cui avvenne l'uccisione fu a lui intitolata e la memoria del suo gesto fu celebrata con una Medaglia d’oro al Valor Militare.






L'amico blogger Stefano Menga ha scritto un libro dal titolo "Cronaca di un atto d'amore" che racconta quella tragica vicenda.


Bene ha fatto il Comune a patrocinare questo lavoro.



C'è però, a margine, una cosa singolare, un fenomeno "paranormale" che non è la prima volta che si verifica dalle parti di via De Nicola. 
L'assessore al ramo che dal verbale (in data 7 ottobre) risulta assente dalla riunione di Giunta riesce, non si sa come, a relazionare sulla proposta di delibera di patrocinio gratuito. Il bello è che la Giunta, udita (?) la relazione, l'approva all'unanimità Leggi la delibera

Abbiamo un'amatissima amministrazione telepatica?




Se così fosse, chissà se riescono a leggere il pensiero della gran parte dei cittadini sul loro operato amministrativo .... Chissà che sorprese.







Tribuna Libera

giovedì 16 ottobre 2014

Non ne nascono più come lui





"Na ne naschene cchjù com' a me" era stata una delle frasi che qualche anno fa avevano fatto conoscere la simpatia del nostro concittadino Cosimo Urso all'Italia intera, con la sua triplice partecipazione alla trasmissione "La Corrida" su Canale5. Ora quella frase è diventata il titolo di un cortometraggio realizzato da Gianfranco Antico e Vincenzo Suma e interpretato proprio da Cosimo Urso.


A brevissimo online
Questo intanto è il trailer.






per rivedere qualche spezzone della sua partecipazione alla "Corrida".








Tribuna Libera

Cegliesi in Posta


Da questa mattina in piazza sant'Antonio è attivo l'ufficio mobile di Poste Italiane in piazza Sant'Antonio. 




(foto: Daniele Urso)


Come sapete, l'ufficio centrale è stato chiuso la scorsa settimana per interventi di ristrutturazione (ad agosto, nel corso della riparazione di un condizionatore, fu scoperta una crepa sul soffitto che ha richiesto nuovi lavori all'interno della struttura).

La struttura mobile resterà aperta a partire da oggi ma solo per due settimane, dal momento che a breve inizieranno i lavori per la riqualificazione di piazza Sant'Antonio. Come faremo dunque noi cittadini tra due settimane? Chissà.







L'approfondimento Cosa c'è sotto piazza Sant'Antonio?

Clicca qui per scoprirlo.





Tribuna Libera

Diventare barman, a Ceglie Messapica






Ieri sera, presso il Movida Cafè a Ceglie è stato presentato il corso base per barman organizzato dall'associazione italiana bartender e mixologist "Aibm Project". L'inizio del corso è previsto per il 22 ottobre. Per info è possibile contattare il referente dell'associazione per la Puglia, Gianni Turco, all'email: aibmpugliaproject@gmail.it.







Tribuna Libera

mercoledì 15 ottobre 2014

Cronaca




Incidente sulla Francavilla-Ceglie, 
ma l’ambulanza non arriva, bloccata al passaggio a livello

per leggere la notizia


Assurdo.

Fortunatamente le condizioni della persona coinvolta non sono gravi.









Tribuna Libera

DROGA



Nelle scorse ore c'è stata una operazione anti-droga nella vicina Ostuni con l'arresto di una persona. Sequestrati diversi "panetti" di eroina purissima. Pare che tra la clientela (leggiamo in questo articolo Link) ci fossero anche diverse persone di Ceglie. La tossicodipendenza resta purtroppo uno dei principali problemi della nostra comunità e, forse, a volte se ne parla troppo poco.








Tribuna Libera

L'Amministrazione ammette l'errore


N-CD





Ieri abbiamo raccontato del bilancio in Consiglio comunale e della differenza tra le cifre del documento di bilancio consegnato ai consiglieri e quelle elencate dall'assessore al bilancio nella sua relazione. 


Sul Quotidiano in edicola questa mattina parla il consigliere della commissione Bilancio (ed ex assessore al Bilancio) Pietro Gallone che ammette l'errore: 

"E' stato commesso un errore materiale che ha riguardato solo la versione cartacea della proposta di delibera distribuita in aula: per il deposito degli atti presso il comando della Polizia locale è stato fotocopiato il deposito sbagliato. Gli atti su cui si è discusso nelle riunioni di Giunta e commissione sono corretti".

Il problema è che i consiglieri (la gran parte che non fanno parte della commissione Bilancio non avevano altra documentazione, se non quella (sbagliata) ricevuta in Consiglio, sulla base della quale discutere e votare. 

Gallone poi aggiunge: "I consiglieri avevano a disposizione non solo la documentazione cartacea, c'era anche un cd in cui i documenti erano a posto". Quindi da oggi ogni volta che una documentazione perverrà anche in formato digitale, sarà compito dei consiglieri verificare che il cartaceo collegato, pagina per pagina, sia il documento effettivo e che non abbiano fatto casini?







Il commento del consigliere Dc Giovanni Gianfreda:

"Credo che il Presidente della Commissione Bilancio avrebbe fatto meglio a non dichiarare nulla. Ma sa o non sa che in commissione bilancio non sono presenti tutti i consiglieri comunali? Sa o non sa che in commissione c'erano dei capitoli di entrata e di spesa che necessitavano di documentazione giustificativa che non ci è mai stata data? Sa o non sa che il parere dei revisori era con riserva? COSA ANCORA PIU' GRAVE, sa o non sa che c'erano capitoli di spesa impegnati in eccesso rispetto a quanto stanziato in bilancio? Sa o non sa che gli oneri di urbanizzazione seguono il principio di cassa per cui non possono essere impegnati se non sono stati incassati (a differenza di quanto riportato dal comune di Ceglie)? A proposito, informate il Presidente della commissione che sia sul dischetto che sull'albo pretorio, essendo dati "estrapolati dal programma" ma utilissimi per capire la situazione economica del comune, non c'è né l'impegno né l'accertato "ad oggi". Del resto in commissione noi "fortunati" consiglieri ci interfacciamo in merito ai numeri SEMPRE E SOLO con il responsabile dell'area e MAI con l'amministrazione e con il Presidente Gallone Pietro".





Intanto se volete leggere la delibera sottoposta al Consiglio comunale,
potete cliccare qui





Tribuna Libera

martedì 14 ottobre 2014

Cartelli cegliesi o ... ostunesi?


Ci segnala un lettore del blog:



Via XX settembre, oggi ...

poco prima di piazza Plebiscito.









Tribuna Libera

Bottino pieno





N.P. CEGLIE: BOTTINO PIENO ALLA PRIMA!

Inizia nel migliore dei modi il cammino della Nuova Pallacanestro Ceglie nel campionato di Serie D Regionale con i primi due punti stagionali conquistati dalla formazione allenata da coach Giulio Caricasole sull'ostico campo dell'A.P. Monopoli dopo una partita tiratissima che ha visto il roster cegliese imporsi di sole tre lunghezze nei minuti finali dell'incontro in un Pala IPSIAM quasi tutto esaurito che contava la presenza di un numeroso e rumoroso pubblico giunto da Ceglie per sostenere la squadra.

Gara che non ha deluso le attese della vigilia con i locali di coach Morè sul parquet con Gentile A., Gentile M., Allegretti, Gentile P. e Cipulli; coach Caricasole risponde schierando lo starting five composto da Milone, Argentiero, Crovace, Serpentino e Faggiano.
Pronti via, si parte subito con i locali a segno con il cecchino Cipulli, immediata la risposta del Ceglie con Argentiero che confeziona l'assist per i primi due punti della stagione di marca messapica siglati da capitan Faggiano.

La manovra del Ceglie non si ferma con il trio Crovace, Milone e Faggiano a segno per il pesante break (11-0) che mette in salita la gara dei monopolitani che, non perdendosi d'animo, rimettono in piedi la partita chiudendo i primi dieci minuti sul -2 (20-22).
Secondo periodo difficile per la formazione ospite con la percentuale di tiro che cala drasticamente favorendo l'avanzata degli uomini di Morè che, aprofittando del momento avverso ai gialloblu, non esitano a siglare il sorpasso andando alla pausa lunga sul 38-34.

Seconda metà di gara che vede la svolta decisiva per il quintetto messapico: Argentiero, Urso e Milone salgono in cattedra bruciando la retina avversaria più volte con Faggiano onnipresente su ogni rimbalzo a conservare il prezioso +7 maturato a fine periodo.

Ultimo quarto con i locali che giocano il tutto per tutto per portare a casa bottino pieno: dopo copiosi botta e risposta con i soliti Gentile P. e Argentiero, il Ceglie perde Serpentino per cinque falli e si ritrova negli ultimi minuti con il fiato sul collo, fondamentali le bombe dai 6,75 di Argentiero che mettono la parola fine alle speranze dell'A.P. Monopoli che merita comunque una lode per aver lottato e creduto fino alla fine.

Soddisfazione ed entusiasmo quindi alla sirena finale in casa Nuova Pallacanestro Ceglie che colleziona i primi due punti fondamentali della stagione vincendo, se pur di misura, su uno dei campi più difficili della serie con il calendario che segna l'esordio casalingo domenica prossima (19 ottobre 2014 alle ore 18:00) contro la formazione dell'ANSPI S. Rita Taranto, roster anch'esso vincente nel primo turno contro la Pallacanestro Lecce.

Vito Giordano
Area Marketing - Ufficio Stampa "N.P. Ceglie 2001"








LA GARA IN CIFRE:
A.P. Monopoli 66-69 N.P. Ceglie
PARZIALI: 20-22/ 18-12/ 11-22/ 17-13
TABELLINI A.P. MONOPOLI: Gentile A. 4, Gentile M. 0, Allegretti (CAP) 8, Gentile P. 26, Tedeschi 1, Lamanna 0, Brunetti 7, Cipulli 18, Gentile P. 2, Lot n.e. (non entrato).
Coach: Morè M.
TABELLINI N.P. CEGLIE: Milone 18, Convertino n.e. (non entrato), Semerano 1, Argentiero 12, Crovace 12, Serpentino 5, Faggiano (CAP) 17, Urso 4, Taliente n.e. (non entrato), Galasso n.e. (non entrato).
Coach: Caricasole G.
USCITI PER FALLI: Gentile A. (A.P. Monopoli), Serpentino M. (N.P. Ceglie)
ARBITRI: Desposati I. - Nonna D.D.




Tribuna Libera

Sbilanciati





Ieri sera un animato Consiglio comunale.

Cosa è successo? Intorno alle 19 l'assessore Marta Gasparro stava leggendo la relazione relativa al bilancio e i consiglieri dell'opposizione hanno fatto notare la differenza tra le cifre fornite dall'assessore nella relazione e quelle contenute negli atti messi a disposizione dei consiglieri comunali. Il prospetto di bilancio parlava di 19 milioni di euro mentre la cifra illustrata dall'assessore era di 17 milioni. Il centrosinistra ha chiesto di rinviare la discussione ma la maggioranza di centrodestra ha rifiutato parlando di un semplice “refuso”. Urla, grida e isterismo politico. Ancora una volta un brutto spettacolo. A quel punto le opposizioni (centrosinistra e Forza Italia) hanno abbandonato l'aula. Il bilancio è passato con i voti della sola maggioranza Ncd. Contestualmente la maggioranza ha chiesto, per voce del consigliere Cataldo Rodio, le dimissioni del Collegio dei revisori dei conti.






Intanto arriva un comunicato dei gruppi Forza Italia - Dc- Udc:

COMUNICATO STAMPA “GLI ULTIMI GIORNI DI POMPEI”

Siamo alla follia più assoluta!
Nella seduta del consiglio comunale tenutasi nella giornata di ieri abbiamo assistito ad una vera e propria azione nefasta ed irresponsabile del Sindaco e della sua maggioranza.
Dopo una commissione bilancio che necessitava di chiarimenti successivi mai avuti, dopo una serie di richieste ed interrogazioni per avere delucidazioni in merito a dei dati volutamente non veritieri inseriti in bilancio mai evasi, dopo un parere con riserva da parte dei revisori dei conti mai verificatosi sino ad oggi, l’apoteosi dell’incapacità a governare si è verificata in consiglio comunale: una proposta di bilancio fornita a tutti i consiglieri completamente differente rispetto alla documentazione esaminata dai revisori dei conti. Vi era una differenza di “soli” 2 milioni di euro!.
Non solo, come fatto notare abbondantemente anche giorni addietro, il Sindaco Caroli continua a sperperare denaro AI SOLI FINI DELLA CLIENTELA ELETTORALE  pur non avendolo: diversi capitoli di entrata di bilancio “gonfiati”, oneri di urbanizzazione impegnati pur non avendoli accertati/incassati, impegni di spesa superiori rispetto a quanto stanziato a fine anno. Tutto questo comporterà VOLUTAMENTE l’ennesimo uso spregiudicato di quello che resta dell’avanzo di amministrazione.
Trattasi di un vero e proprio bilancio falso nei numeri e viziato formalmente nella procedura di approvazione che irrimediabilmente provocherà ulteriore danno economico riversato sulle spalle dei cittadini cegliesi.
I cittadini sappiano che a partire dal 16 ottobre e sino al 16 dicembre saranno chiamati a pagare Tasi, Tari, Imu che hanno visto un ulteriore incremento rispetto a quello già avuto lo scorso anno.
In tutto questo gli unici che godono di questa situazione sono le cooperative amiche e gli assunti con l’interinale che probabilmente riempiranno le liste del Sindaco Caroli abituato ad usare il  Comune come “cosa propria”.  
Crediamo che il popolo cegliese sia stanco di subire inerme l’azione politica disastrosa di questi soggetti incompetenti, sprovveduti e dannosi per l’intera collettività.
Se il Sindaco Caroli si è dimostrato e continua ad essere più distruttivo del Vesuvio i cittadini cegliesi non meritavano di subire “gli ultimi giorni di Pompei”

Forza Italia - DC - UDC







Intanto Mimmo ci parla di lavori pubblici.





Tribuna Libera