mercoledì 23 luglio 2014

Appuntamenti queste sere a Ceglie


Appuntamento giovedì 24 luglio al ristorante-pizzeria "Villa Kailia",
sulla strada provinciale Ceglie - San Michele Salentino.



(in foto: Donato e Aldo Urso)



Ci sarà una serata con il Musica Popolare Trio: Giuseppe Gallone (fisarmonica), Giulio Ferretto (chitarra, voce e tamburello) e Davide Chiarelli (percussioni e tamburello).

Sarà possibile degustare, tra le altre cose, mozzarelle fatte al momento dal casaro Mimmo Elia.




Gli altri appuntamenti a Ceglie:

- Festival della Valle d'Itria (40esima edizione)

- "Io ho sempre voglia

- Cinema

- Escursione in bicicletta



Tutti i dettagli li trovate sul blog





Tribuna Libera

martedì 22 luglio 2014

Importante nomina per l'avv. Francesco Pompilio


Oggi, presso la sede della Cisl di Milano, si è proceduto alla nomina del nuovo segretario generale della SIMED CISL, Sindacato dei Mediatori civili e familiari, la prima associazione sindacale sorta in Italia a tutela dei mediatori. Alla presenza di una folta assemblea, nella sala riunioni della CISL Milano il Consiglio direttivo ha eletto l'avv. Francesco Pompilio quale nuovo Segretario Nazionale.




Si tratta di un Sindacato fortemente voluto dalla Cisl Nazionale per la tutela dei mediatori professionisti, degli organismi di mediazione e della mediazione complessivamente considerata. La Cisl nazionale ha inteso puntare forte sulla mediazione acquisendo la proprietà di GESTMED società di mediazione civile professionale, una delle più accreditate nel panorama italiano delle mediazioni.
La Gestmed Cisl è la prima struttura di mediazione direttamente gestita da un sindacato avente rilievo nazionale.

Tra l'altro, appena un mese fa, Francesco è stato premiato direttamente dal Ministro Orlando quale titolare - funzionario della prima sezione civile telematica italiana.

Congratulazioni.




Tribuna Libera

Non lasciamolo andar via ...


Ci sono cose che, da cittadini, spesso fatichiamo a capire. Parliamo di una notizia che Domenico Biondi ci aveva anticipato qualche giorno fa sul suo blog (link). Ceglie rischia infatti di perdere a brevissimo un norme e prezioso patrimonio librario, in gran parte sulla storia locale, messo su negli anni dallo storico Michele Ciracì. Sono circa 50mila volumi che rischiano di essere trasferiti e valorizzati in un'apposita libreria che sarà realizzata a Villa Castelli. 





Nonostante la disponibilità di Ciracì a donare il tutto alla città di Ceglie, dalle parti del Comune nessuno si è finora mosso. Come se alle istituzioni di questo rischio di assurda perdita poco importasse.
Questa mattina leggiamo al riguardo lo sfogo di Michele sul Nuovo Quotidiano di Puglia:



Ho sempre voluto donare alla comunità cegliese il mio patrimonio librario ma nessuno ha mosso un dito perchè questo avvenire. Non chiedo niente per me stesso, il mio intendimento è mettere a disposizione di tutti ed in particolare dei giovani il mio patrimonio: si tratta di migliaia di volumi, tra testi e documenti storici. Non ho più spazio per accogliere tutta questa documentazione e c'è la necessità di mettere il mio patrimonio a disposizione della gente, per preservarlo dal tempo.


In occasione dell'insediamento di tutte le amministrazioni comunali che si sono succedute a Ceglie messapica, al di là del colore politico, ho chiesto di trovare uno spazio dove accogliere la mia biblioteca, ma nessuno è mai intervenuto. Detto questo, ognuno si assume le proprie responsabilità. Il sindaco di Villa Castelli, Vitantonio Caliandro, mi ha dimostrato disponibilità, vicinanza e rispetto. Questo mi ha reso felice e gli sono molto grato: il Comune è pronto a mettere a mia disposizione i suoi spazi per fare una grande biblioteca. Io e il sindaco Caliandro ci siamo lasciati con l'impegno di aggiornarci. 

Certo, io vorrei che questo patrimonio restasse alla comunità cegliese, ai giovani del posto, a chi ha bisogno di fare ricerche. Spetta all'amministrazione comunale fare delle scelte che sono politiche più che economiche. Questa amministrazione, così come le precedenti, è stata informata circa la mia volontà, adesso ho bisogno di concretezza e fare le cose per bene al fine di lasciare qualcosa di duraturo alle nuove generazioni".


Ceglie non deve rinunciare 
a questo patrimonio di cultura.



Tribuna Libera

Una proposta di Daniele Gioia



Si discute ancora dell'episodio di violenza avvenuto sabato notte in piazza Plebiscito. A seguito di quei fatti giunge una proposta del segretario cittadino del NuovoCentroDestra Daniele Gioia:




"Nelle ultime settimane fatti incresciosi si sono verificati nel nostro centro cittadino; a tal riguardo proporrò personalmente al Sindaco Luigi Caroli di adottare immediatamente dei provvedimenti atti a salvaguardare ancor di più la tranquillità della nostra Comunità. Non è più tollerabile che gli sforzi della nostra Amministrazione Comunale, che ha sempre fatto della sicurezza una priorità con un rapporto di stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine e che ha garantito un’intera stagione estiva senza il verificarsi di crimini con il prolungamento dell’orario di servizio dei Vigili Urbani, possano essere infangati da pochi facinorosi. 
Non è più tollerabile che le Forze dell’Ordine, prontamente intervenute sul posto, si scontrino con il silenzio assordante di astanti e gestori di locali pubblici che dicono “Io non vedo, non sento, non parlo”. Non è più tollerabile che si verifichino simili episodi sul nostro territorio cittadino. 

Per questi motivi proporrò all’Amministrazione Comunale: 

1. di costituirsi parte civile in ogni processo che si instaurerà contro i responsabili di eventi di questo genere per il danno di immagine che potrebbe derivare alla Città; 
 2. di emettere apposita Ordinanza riguardante il divieto di vendita di alcolici dalle ore 01.00 e fino alle ore 06.00, su tutto il territorio comunale; 
3. di sensibilizzare i gestori di locali pubblici al rispetto delle leggi con particolare riguardo agli artt. 689, 690 e 691 del codice penale".

Il Consigliere Comunale
Daniele Gioia




Una domanda, forse banale: E se uno si ubriaca fino alle 00.58?



Voi che ne pensate?
Discutiamone.



Tribuna Libera

Un omaggio



Comunicato

Martedì 22 luglio alle ore 19.00, presso il Laboratorio Urbano Mac900 in Via San Paolo della Croce a Ceglie Messapica, si terrà l’atteso evento culturale “Omaggio a Pietro Gatti”. Durante la serata saranno presentati i due volumi dedicati al poeta cegliese: “Pietro Gatti e la modernità poetica” (opera che raccoglie tutto il materiale del ‘Seminario di studio in occasione del centenario della nascita del poeta’ Pietro Gatti) e “A Villa Verde” (una composita minisilloge prodotta tra l’aprile e il luglio del 1991, durante i duri giorni del terzo e quarto ricovero di Gatti presso la clinica “Villa Verde” di Martina Franca).
Interverranno: Antonio Lucio Giannone (Università del Salento), Lino Angiuli (Poeta e critico letterario), Carlo Alberto Augieri (Università del Salento), Salvatore Francesco Lattarulo (Giornalista, scrittore e  critico letterario).
Dopo la pubblicazione dell’Opera Omnia, avvenuta nel 2010 e il Seminario di Studio “Pietro Gatti e la modernità poetica” realizzato il 2 marzo 2013, in occasione del Centenario della nascita dell’illustre cittadino e poeta cegliese, anche questo evento rappresenta un ulteriore importante tassello nel percorso che la Città di Ceglie Messapica intende portare avanti come segno concreto di gratitudine e di riconoscenza nei confronti dell’uomo e dell’artista Gatti.
Il Poeta Pietro Gatti ha narrato con sincera genuinità e con particolare cura tutto ciò che riguarda la vita nella meravigliosa terra di Ceglie Messapica, nella sua terra amata.
Scegliendo il linguaggio poetico e l’idioma cegliese Gatti ha fatto si che, come per incanto, il nostro mondo, la nostra vita e la nostra realtà diventassero poesia.

La scia luminosa della sua poesia vive nella memoria e rappresenta un punto fermo per rafforzare il nostro impegno per diffondere ancor di più l’opera letteraria del nostro mite e grande poeta dialettale.




Un video di NicDiSan con una poesia di Pietro Gatti.




Tribuna Libera

Vedrai che cambierà






Tribuna Libera

lunedì 21 luglio 2014

FESTA DI SAN LORENZO A CEGLIE



Solenni festeggiamenti 2013 in onore di San Lorenzo Da Brindisi

(Immagini repertorio 2013)


Lunedì 21 luglio

Programma religioso
ore 7.30, 9.15, 10.30: SS. Messe
Ore 19: solenne celebrazione presieduta dal vescovo Mons. Vincenzo Pisanello e processione con la statua del Santo. La processione sarà accompagnata dal Concerto Bandistico Associazione Antonietta Amico di Ceglie Messapica






Programma civile
Ore 21.30: in via San Lorenzo concerto musicale del gruppo New Dance.

Ore 23: spettacolo di fuochi d'artificio della ditta UPM Pirotecnica di Paolo Maria Urso.











Tribuna Libera

Comunicato di Forza Italia-DC



 


Ricevo un comunicato dei gruppi consiliari di Forza Italia e Democrazia Cristiana.

"Ci risiamo, con l’arrivo  dell’estate arrivano le spese pazze effettuata dalla giunta Caroli. Nonostante un fortissimo periodo di recessione nazionale, nonostante paesi limitrofi impegnano per l’estate poche migliaia di euro (Cisternino) o eliminano eventi programmati di elevato costo per aumentare gli aiuti alle famiglie bisognose (Martina Feranca), il Sindaco Caroli e la sua maggioranza, imperterriti, impegnano centinaia di euro per imbastire un misero programma estivo senza alcuna minima programmazione a medio lungo termine e senza un
minima programmazione e gestione della sicurezza dei cittadini e dei turisti che si vedono, loro malgrado, partecipi o spettatori di risse nella piazza principale.
Ma non finisce qui! Siccome con il Sindaco Caroli non c’è mai limite all’ impensabile abbiamo scoperto che il Comune di Ceglie Messapica, non solo spende centinaia di migliaia di euro senza alcuna oculatezza, ma a sua completa discrezione finanzia le ditte appaltatrice del periodo estivo cegliese; più precisamente, ha già pagato con le determine n. 391 del 30-06-2014 e n. 494 del 18-07-2014 ben 170.000 euro per eventi estivi che si terranno addirittura verso la fine di agosto.
Ma come se non bastasse, di questi 170.000 euro, nonostante dal 2013 tutti gli enti di diritto privato previsti dal codice civile (fondazioni, associazioni, comitati e società) non possono più ricevere contributi a carico delle finanze pubbliche, ben 91.200 euro sono elargiti come contributi.
Per questo motivo abbiamo già interessato gli enti preposti affinché si faccia chiarezza su queste forzature che oramai sono diventate una costante dell’ attività amministrativa della giunta Caroli".


Gianfreda Giovanni – Capogruppo DC
Gatti Fabrizio – Capogruppo Forza Italia




Tribuna Libera

"Pagate i lavoratori"

Pubblico l'interpellanza rivolta da Rocco Argentiero, consigliere comunale del PD, al Sindaco di Ceglie Messapica e, per conoscenza, al Presidente del Consiglio Comunale ed al Segretario del Comune di Ceglie M.ca ed al Presidente dell’ARO Br1.



Oggetto: Applicazione del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro da parte dell’ Ati MONTECO-COGEIR in relazione all’ Appalto per il Servizio di Raccolta dei Rifiuti nel Comune di Ceglie Messapica.

Premesso che :
l’Ati Monteco-Cogeir gestisce il servizio di raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani per conto dell’ Aro br1 e del Comune di Ceglie Messapica,
il servizio viene espletato a seguito di regolare gara d’appalto e che è regolato da un contratto sottoscritto riveniente dal capitolato d’appalto a cui la ditta necessariamente deve attenersi,
Considerato che :
in data 16 Luglio ai lavoratori impiegati nel servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani non sono state corrisposte le spettanze economiche previste dal CCNL (14° Mensilità) senza alcuna giustificazione da parte della Ditta Appaltatrice,
le organizzazioni sindacali hanno chiesto un incontro urgente al Presidente dell’ ARO br1 , ai Sindaci dei Comuni di Ceglie Messapica e di Villa Castelli e alla società Monteco srl mandataria dell’ ATI che gestisce il servizio nei suddetti Comuni,
quanto accaduto è davvero grave, anche in considerazione dei precedenti tentativi da parte della Ditta Appaltatrice di disattendere il capitolato d’oneri attraverso una inusuale richiesta di cassa integrazione, al momento rientrata,
le condizioni contrattuali sottoscritte tra l ‘ Ati Monteco -Cogeir e i soggetti pubblici titolati non sono cambiate ne peggiorate dal punto di vista economico,
il Comune di Ceglie Messapica come prassi consolidata paga regolarmente il canone mensile per il servizio svolto,
i lavoratori in un questo periodo particolare hanno la necessità di svolgere le loro mansioni in tranquillità e con le garanzie previste dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, ad iniziare dalla salubrità dell”ambiente di lavoro e dalle rispetto di tutte le norme di sicurezza,
che oramai da troppo tempo abbiamo segnalato una serie di criticità nella gestione del servizio da parte della ditta che potrebbero evidenziare una serie di inadempienze contrattuali sulle quali è urgente intervenire,
le percentuali di raccolta differenziata mese dopo mese continuano a precipitare , a Giugno del 2014 siamo fermi al 43% contro il 51 % del Febbraio 2010 ,nonostante per contratto la percentuale da raggiungere era del 65% a partire dal 2010.
i cittadini in questi giorni vengono chiamati a pagare un servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti che meriterebbe maggiore attenzione sia da parte della Ditta Appaltatrice che da parte del Comune, da troppo tempo oramai assente su tale problematica.

SI CHIEDE DI SAPERE:
quale iniziative intende intraprendere l’ Amministrazione Comunale per chiedere all’ Ati Monteco-Cogeir il rispetto del Capitolato d’ Appalto e quindi del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro,
se l’Amministrazione Comunale non ritenga avviare da subito le procedure previste dall’art.5 del dpr 207/2010 che prevede la facoltà da parte della stazione appaltante (quindi il Comune) di trattenere, (in caso di inadempienza da parte della ditta) le somme spettanti ai lavoratori dal Canone Mensile pagato alla Ditta Appaltatrice,
quali determinazioni intende assumere l’ Amministrazione Comunale affinché il capitolato d’appalto ed il relativo contratto vengano rispettati ed applicati nella loro totalità, atteso che i cittadini da troppo tempo reclamano disservizi e disagi.
La presente interpellanza, ai sensi dell’art. 26 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale di Ceglie Messapica, dovrà essere iscritta all’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio Comunale.



Tribuna Libera

domenica 20 luglio 2014

CegliEvents





Laura Leuzzi ci illustra l'aggiornamento di CegliEvents:



"Eccoci qui dopo un anno a riproporre l'applicazione Ceglievents. L'anno scorso qualcuno aveva scritto: "speriamo non sia una delle tante cose che si perdera' col tempo".Quella frase mi ha aiutato a mantenere vivo un progetto che io e mio marito abbiamo creato, nonostante sia diventato a tutti gli effetti un servizio gratuito.

Certo e' facile portare avanti progetti senza nessuna remunerazione quando si ha la possibilità' di farlo ma e' altrettanto facile abbandonarsi all'idea di lasciar perdere tutto. L'idea di mollare non e' da considerare però, quando così tante persone hanno creduto in noi: i commercianti, il comune di Ceglie Messapica e tutte le persone che ci hanno voluto bene e ci hanno dato il loro supporto.Non le dimenticheremo mai e le porteremo sempre nei nostri cuori, anche in capo al mondo.

Gli sponsor inseriti l'anno scorso ci hanno dato una mano incredibile a tirar su questa iniziativa e a coprirne le spese ed e' per questo motivo che abbiamo deciso di prolungare la loro permanenza, sulla nostra applicazione, a titolo gratuito.
Per l'anno prossimo abbiamo pensato di implementare un servizio "push", un servizio di promozione della propria attività che sara' in grado di inviare inviti e notifiche per promuovere un evento o semplicemente la propria attività tramite un messaggio indirizzato ad utenti definiti.

Per adesso ci siamo limitati ad aggiornare l'applicazione Ceglievents con tutti gli eventi, in modo tale che possiate essere aggiornati sugli eventi del ricco programma estivo senza necessariamente essere in possesso della brochure.
Per chi avesse già provveduto a scaricare l'applicazione basterà aggiornarla dal pulsante che si trova in alto a destra rispetto alla home dell'applicazione stessa.

Per chi non lo avesse fatto basterà scaricarla o da Google Play Store o da Apple Store.
Per qualsiasi tipo di informazione potete scrivere direttamente al mio indirizzo email: leuzzilaura@gmail.com.
Per il resto auguriamo a tutti voi un'estate meravigliosa fatta di gioia, amore, pace ed eleganza (d'animo)".

Cose da Patch



CLICCA QUI per CegliEvents




Tribuna Libera

Cronaca di una notte a Ceglie Messapica




Due episodi che ripropongono l'urgenza del problema sicurezza nella nostra città.




In piazza

Nuovo episodio di violenza ieri notte in piazza Plebiscito. Intorno alla mezzanotte è scoppiato un litigio tra due giovani. Una persona è intervenuta per separarli. La cosa pareva finita lì ma, intorno alle 3, uno dei protagonisti della lite, insieme ad altre tre persone, è ritornato in piazza dove ancora si trovava l'uomo che aveva diviso i litiganti. L'uomo è stato picchiato e colpito con dei rami presi dagli alberelli presenti nelle piccole aiuole tonde della piazza. Qualcuno tra le persone e turisti presenti in piazza ha chiesto l'intervento del 118 – il malcapitato presentava ferite non indifferenti alla testa - e delle forze dell'ordine, giunte prontamente sul posto. Ma nel frattempo il gruppo degli aggressori si era dileguato. Indagini in corso. 


In campagna

Sempre ieri notte, poco dopo le 23, è stato sventato il furto di un’auto nelle campagne di Ceglie. Un professionista del posto è stato seguito da due malviventi mentre stava rincasando in contrada S. Pietro sulla Galante-Menzella. Aveva già chiuso il cancello e lasciata l’auto con il motore acceso per il tempo necessario ad aprire la rimessa collegata dall’interno con l’abitazione. Mentre ritornava alla macchina, si è accorto che qualcuno riapriva le ante del cancello. Dopo un attimo di incertezza, ha compreso il pericolo e, gridando, è riuscito a far allontanare i due malfattori chiaramente intenzionati a rubargli l’auto, una 2.200 da 140 cavalli ormai datata. I carabinieri sono intervenuti nel minor tempo possibile per rendersi conto dell’accaduto e perlustrare la zona.


Non è questa la Ceglie che vogliamo.




Tribuna Libera

Una volpe in giro per le vie di Ceglie


Le foto sono state scattate questa notte.





Grazie a Valentino Sansone per le foto.




Tribuna Libera

sabato 19 luglio 2014

I Migliori studenti di Ceglie Messapica



Sul "Nuovo Quotidiano di Puglia" continua lo speciale dedicato ai "100 volte maturi", il viaggio tra gli istituti superiori della provincia di Brindisi alla ricerca di coloro che hanno preso il massimo dei voti all'esame di maturità da poco concluso. L'altro giorno sono state pubblicate le interviste ad alcuni studenti dell'Istituto Agostinelli di Ceglie, che tra l'altro è stata una scuola che ha registrato un alto indice di voti massimi.



Cliccando sull'immagine qui sopra, potete leggere la parte dell'articolo relativa ad alcuni studenti cegliesi.

C'è chi ha deciso di lasciare la nostra terra, perchè offre troppo poco, e chi invece ci rimarrà. Si ripete quello che ormai accade da anni, forse ormai da generazioni. E Ceglie (come gran parte del Sud) continua purtroppo a perdere le sue tante energie fresche, con una popolazione che, demograficamente, continua ad invecchiare. Dobbiamo impegnarci tutti per farla crescere e migliorare questa città.





A ognuno di questi ragazzi facciamo i nostri complimenti e il migliore in-bocca-al-lupo
per un futuro di gratificazioni nello studio e nel lavoro.

Tenete alto il nome della nostra città.





Tribuna Libera

"Le meraviglie di Ceglie"





Masseria Lo Jazzo
via Ferruzzo-Casale, Ceglie Mesapica
Sabato 19 luglio, ore 21.30

"Le meraviglie di Ceglie"
Festa delle associazioni



Ricevo e pubblico

"Ormai sono in pochi a non saperlo.
A Ceglie Messapica, e da molti anni, stanno succedendo un sacco di cose belle. Sono fermenti creativi, slanci di pura nobiltà d'animo, energie potenti che si mettono in gioco per mettere in relazione il patrimonio arcaico e naturalistico di una terra piena di tesori, con le migliori v
ene aurifere della contemporaneità.
La voglia di innovare, di cambiare, di trovare nuovi e più attuali stili di vita, la vocazione partecipativa sono il loro tratto comune.
Questa sera è una vetrina in cui troverete tutte queste esperienze concentrate in un unico luogo, la Masseria Lo Jazzo
".








Tribuna Libera

venerdì 18 luglio 2014

Gli avvocati cegliesi fanno squadra




Nei giorni scorsi a Ceglie è stata presentata a Ceglie la Camera forense, associazione di avvocati che ha come obiettivo la tutela della professionalità della classe forense, la promozione di iniziative sulle tematiche che interessano l’Avvocatura e la Giustizia, la formazione e la qualificazione degli avvocati.

Eccone il nucleo direttivo:

Presidente: Vincenzo Vitale.
Vice Presidente: Rocco Suma.
Segretario: Lucia Locorotondo.
Tesoriere: Francesco Larocca.
Consiglieri: Antonio Ciracì, Grazia Santoro, Maria Grazia Chionna, Salvatore Nasca, Cataldo Gianfreda, Riccardo Manfredi, Eleonora Rottola.
Collegio dei Probiviri: Pietro Nacci (Presidente), Anna Rita Amati, Angela Fragnelli.
Collegio dei revisori dei Conti: Pietro Gallone (Presidente), Vitalba Liuzzi, Angelo Santoro, Giovanna Chionna.
Commissione social network: Alessandro Argentiero, Margherita Barletta, Grazia Zizzi.



Tribuna Libera

La spettacolarizzazione dell'umano



La spettacolarizzazione dell'umano e le sue forme è il nuovo libro, curato dalla sociologa barese Fiammetta Fanizza, al centro dell’evento di venerdì 18 luglio alle 20.30, nella masseria Beneficio, c.da Beneficio sp 26 Ceglie – Francavilla,  Hotel di charme restaurato con grande cura e passione dai maestri pietrai della zona. Con l’autrice, interverranno il Rettore dell'Università di Foggia, Maurizio RicciGiandomenico Amendola, (sociologo dell'Università di Firenze), e il prof. Rino Conte, (Ispettore onorario della Soprintendenza Archeologica della Puglia).
Clicca qui per leggere tutto



Tribuna Libera

Un cegliese segretario nazionale





Da qualche mese esiste un nuovo partito (se ne sentiva moderatamente la necessità) di centrodestra.
Si chiama “Partito del popolo d'Italia”. Era nato come movimento già cinque anni fa da una scissione della Democrazia Cristiana (a sua volta oggetto di un'altra scissione rispetto ad un'altra corrente guidata dall'ex segretario nazionale Roberto Pizza) e nello scorso dicembre si è trasformato in partito vero e proprio.


Ne parliamo perchè alcuni giorni fa, a Salerno, il cegliese Antonio Pepe (già presidente delle associazioni "NoiConsut" e “NoiAspim”) è stato nominato segretario politico nazionale. Negli anni scorsi Pepe aveva tra l'altro rivestito l'incarico di vice-segretario organizzativo nazionale della Democrazia Cristiana. Verso la fine degli anni '90, è stato assessore allo sport nella giunta comunale monocolore di Rifondazione comunista guidata dal prof. Pietro Mita.






Tribuna Libera

giovedì 17 luglio 2014

PRIMARIE





Si terranno il prossimo 30 novembre in tutti i comuni della regione le primarie del centrosinistra per individuare il prossimo candidato alla presidenza della Regione Puglia. Le regole sono state definite ieri: occorreranno 9250 firme per presentare la candidatura (da ufficializzare entro il 22 settembre) e potranno votare i residenti in Puglia che abbiano dai 16 anni in su che si riconoscano nel centrosinistra. Anche se, come avvenuto in passato, non è escluso che facciano la fila per votare anche persone che poi alle elezioni vere voteranno a destra (forse qualche piccola correzione alle modalità di partecipazione bisognerebbe darla). Le primarie restano comunque sempre un'occasione importante di partecipazione per i cittadini.

E nel Pd intanto è cominciata la tradizionale corsa: oltre a Michele Emiliano (da anni pronto per queste primarie), il partito di Matteo Renzi dovrebbe schierare l'assessore regionale Guglielmo Minervini, l'ex segretario regionale Sergio Blasi (già vincitore contro Emiliano nella corsa alla segreteria regionale nel 2009), l'ex ministro Massimo Bray. Un pensierino pare potrebbero farlo anche il deputato Michele Pelillo e l'ex consigliere regionale Mario Loizzo. Risalta poi la probabile candidatura, avanzata nelle ultime ore, di un altro big: Elena Gentile, già assessore regionale al welfare e neo-eurodeputata. Candidatura che pare abbia particolarmente "agitato" Emiliano.

Oltre a quelle del Pd c'è poi la candidatura del sen. Dario Stefàno sostenuto da Sel e da gruppi civici di sinistra. Infine il movimento "Realtà Italia" (a Bari vicino al gruppo di Emiliano) pare potrebbe presentare un professionista leccese sul cui nome c'è ancora riserbo.   





Verso le elezioni comunali cegliesi

E, nello stesso giorno, a Ceglie si dovrebbero tenere, oltre che le primarie regionali, anche quelle per il candidato sindaco del centrosinistra per le prossime elezioni amministrative di primavera. Anche nella nostra città è iniziato un certo via-vai nei corridoi della politica, con riposizionamenti, alleanze e "arruolamenti".

Pare che siano diversi i candidati (almeno un paio dal Pd e alcune probabili candidature civiche) già pronti a scendere in campo contro i futuri candidati delle due destre cegliesi. Avremo modo di riparlarne. E soprattutto auspichiamo, in primis, che si parli dei problemi concreti e reali dei cittadini.

Di certo, ne vedremo delle belle.




Tribuna Libera

Lucrezia presenta il suo viaggio



Questa sera alle 21, presso il Mac900 in via San Paolo della Croce, sarà presentato il libro "Il giro del mondo in 80 isole" della giornalista e videomaker cegliese Lucrezia Argentiero.

L'incontro è stato organizzato dall'Associazione Centro Artistico Musicale "Caelium", con il patrocinio del Comune.




per le informazioni di dettaglio












Tribuna Libera

mercoledì 16 luglio 2014

Siamo la terra più bella del mondo





La Regione sceglie il web per promuovere il territorio. E proprio sull'onda lunga del tormentone virale «We are happy» di Pharrell Williams che ha spopolato in tutto il mondo, Puglia Promozione ha deciso di unire la potenza virale del ciclone Pharrel lanciando "We are happy from Puglia" con la grande diffusione dell’hastag ufficiale della promozione turistica “We are in Puglia”. Continua qui

#weareinpuglia



Tribuna Libera

Un risarcimento record grazie ad un cegliese





Lo scorso 11 luglio il Tribunale di Milano ha emesso una sentenza che certamente farà giurisprudenza, riconoscendo un risarcimento danni per morte causata dal consumo prolungato di sigarette.

La famiglia di un'operaio morto a causa di “carcinoma primitivamente polmonare” otterrà un risarcimento record di 970mila euro. Nel corso della sua vita, dall'età di 15 anni, l'uomo aveva fumato circa un milione di sigarette. 

Legale della famiglia è stato l'avv. Carlo Gasparro (foto) del Foro di Milano, originario di Ceglie, le cui ragioni addotte nella causa sono state accolte in pieno dal giudice. All'avvocato è stato riconosciuto dal giudice anche un lauto compenso per spese di lite “tenuto conto del valore e della natura della causa e dello sforzo professionale per questa causa".

Complimenti.





Tribuna Libera

Rita Urgesi si qualifica per Miss Puglia





(copyright foto: Agenzia Parole e Musica)


Ieri sera la manifestazione in piazza Plebiscito.

La cegliese Rita Urgesi è stata eletta Miss Wella 
ed accede alla finale di Miss Puglia.





Foto di gruppo con le altre vincitrici della serata.
Al centro Cesare Fiorio, membro della giuria.

La selezione di Ceglie Messapica è stata organizzata dall’agenzia “Parole & Musica” di Mimmo Rollo (esclusivista per la Puglia del marchio di Miss Italia) e patrocinata dall’amministrazione comunale.


CLICCA QUI per tutti gli altri dettagli


In bocca al lupo.


Il mese scorso Rita era stata eletta anche
"Miss Summer Salento Fashion 2014"




Tribuna Libera

Oggi lezione speciale alla Scuola di gastronomia





Comunicato


Dalle ore 10.30 fino alle 16.30 una no stop, a numero chiuso, per i futuri allievi non professionisti

"Avanti tutta, a piccoli passi ma con decisione e con la passione per la cucina di qualità al primo posto. Tutto oggi la Mediterranean Cooking School Ceglie Messapica, nel cuore del borgo antico animato da tante iniziative e turisti, ha spalancato le porte ai giovani talenti. Una lezione eccezionale quella che, oggi, ha messo insieme fra i più importanti nomi della cucina italiana a livello internazionale: lo chef Giovanni Ciresa, coordinatore didattico di Alma, insieme al rappresentante di Alma nel mondo, lo chef Luciano Tona, con Antonella Ricci, direttore didattico della Med Cooking School.

Gli allievi, selezionati con cura, sono stati in tutto 20 e hanno potuto vivere – in assoluta anteprima – l’emozione della cucina con la C maiuscola secondo il metodo Alma. Tutti ai fornelli, allora, per fare l’esperienza e, visti i risultati eccezionali, ecco che mercoledì 16 luglio dalle ore 10.30 alle ore 16.30 si apriranno le aule alla stampa, con la possibilità di realizzare interviste con i prestigiosi ospiti presenti a Ceglie Messapica. Il via alle lezioni verrà dato dal sindaco Luigi Caroli e dall’assessore al Marketing Territoriale Angelo Palmisano".






Tribuna Libera