F F Tribuna Libera: IMU sui terreni agricoli a Ceglie Messapica

mercoledì 11 febbraio 2015

IMU sui terreni agricoli a Ceglie Messapica



La richiesta era stata presentata questa mattina al sindaco Luigi Caroli
dal consigliere comunale del Pd Rocco Argentiero:





per leggere tutto


Poi, questa sera, la comunicazione dell'Amministrazione:

"Si avvisa la cittadinanza che la Giunta comunale, in data odierna, ha approvato un provvedimanto atto a considerare tempestivi tutti i versamenti relativi all'IMU agricola effettuati dopo il 10 febbraio ma effettuati entro il 25 marzo. Pertanto quei cittadini che non hanno ancora provveduto a versare l'Imu agricola ma che provvederanno ad effettuare i versamenti dovuti entro e non oltre il 25 marzo p.v. non saranno sanzionabili ed agli importi del tributo non sarà applicato alcun interesse moratori".








IMU sui terreni agricoli a Ceglie Messapica

4 commenti:

  1. Anonimo2/11/2015

    Ho qualche dubbio che ci sia stata correttezza sia da parte del consigliere che da parte del Sindaco sui tempi della sostanziale proroga della scadenza del pagamento dell'Imu agricola, fissata al 10 di febbraio. L'episodio appare come un classico condono mascherato.

    Il consigliere ha sbagliato nel richiedere la "proroga" il giorno prima della scadenza e cioè il 9 febbraio. Avrebbe dovuto inoltrare la richiesta molto prima e pubblicizzarla.
    Il Sindaco ha fatto malissimo ad accoglierla dopo la scadenza.
    Se un rappresentante del popolo crede nell'eguaglianza di tutti i cittadini, deve tutelarli tutti e non correre in soccorso di coloro che hanno violato, sia pure in buona fede, una disposizione di un decreto.

    In conseguenza di questi comportamenti, a me pare che i cittadini onesti siano stati presi in giro, i ritardatari condonati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GIUSTO! Anche perché l'ho già pagata. Alla fine chi si attiene alle norme in qualche modo ci va aperdere.

      Elimina
  2. Anonimo2/12/2015

    Persino il governo, in alcune occasioni concede delle proroghe proprio allo scadere dei termini. Va bene così...non trovate sempre il pelo nell'uovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo2/12/2015

      Stiamo parlando del versamento di poche decine di euro se il proprietario non ha grosse estensioni di terreno. Il problema è perciò di principio. Le leggi si rispettano finché ci sono. Questo è stato sempre uno dei cavalli di battaglia. Con questo episodio si è dimostrato esattamente il contrario. Almeno fosse stata data la possibilità a tutti di beneficiare della proroga. Invece fino alla sera del 10 cm. nessuno ha pubblicizzato la richiesta di proroga e sul sito del Comune si confermava la scadenza del versamento.

      Elimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti