F F Tribuna Libera: Un'occasione per leggere la storia di Don Guanella a Ceglie

domenica 14 agosto 2016

Un'occasione per leggere la storia di Don Guanella a Ceglie






Ricevo e pubblico volentieri:



"Buon Ferragosto …. con un libro di Storia di Ceglie a prezzo ulteriormente scontato"

In occasione del Ferragosto il supermercato DOK di Ceglie mostra grande sensibilità anche nel procurare “cibo per l’anima” ai Cegliesi. Un ulteriore sconto speciale del 20% viene offerto sul libro "Storia dell’Opera Don Guanella a Ceglie Messapica 1946-2008"  di Mino Urso, presentato a Ceglie proprio un anno fa in occasione del primo centenario dalla morte di San Luigi Guanella. Tre generazioni di Cegliesi si possono ritrovare in questo libro di 368 pagine in carta patinata che contiene più di 100 fotografie in b/n e a colori e viene offerto a soli 8 Euro per un limitato periodo di tempo.

E’ un libro che migliaia di Cegliesi dovrebbero leggere anche come segno di riconoscenza per i 62 anni di lavoro prezioso a Ceglie di centinaia di Sacerdoti e Suore Guanelliani.

Più di 2000 ragazzi sono stati educati nell’Istituto Don Guanella di Ceglie. Altre diverse migliaia sono cresciuti all’ombra dell’Oratorio Guanelliano che per 43 anni ha offerto un ambiente sicuro dove i giovani di Ceglie si sono potuti ritrovare per una partita di pallone, per un cinema, per fare teatro e per mille altre attività ludiche sportive e ricreative.

Un grazie sincero va dunque al sig. Enzo, direttore del supermercato DOK, presso cui per alcune ore al giorno si potrà trovare il curatore del libro, cegliese doc, per una dedica autografa.

Un gruppo di Cegliesi sta lavorando per costituire l’Associazione Amici di San Luigi Guanella per riunire tutti coloro che si sentono riconoscenti per il bene ricevuto e non vogliono che Ceglie si dimentichi di questi quasi 70 anni di sua storia. Per info email mino.urso46@gmail.com





Un'occasione per leggere la storia di Don Guanella a Ceglie

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti