F F Tribuna Libera: ASSALTO A UNA VILLETTA: ARRESTATI

giovedì 29 settembre 2016

ASSALTO A UNA VILLETTA: ARRESTATI

Assaltano una villetta, ma il proprietario chiama i carabinieri: presi tre ladri


Torniamo a parlare di sicurezza a Ceglie Messapica.


Una notizia di cronaca.






CEGLIE MESSAPICA – Avevano appena rotto la finestra, ma non si erano accorti che il proprietario era in casa. E’ andata male a tre topi d’appartamento che nella mattinata di oggi (29 settembre) hanno tentato di svaligiare una villetta rurale situata in contrada Natalicchio, nelle campagne di Ceglie Messapica. I tre banditi sono stati intercettati dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni mentre tentavano di dileguarsi.


per leggere tutto



ASSALTO A UNA VILLETTA: ARRESTATI

8 commenti:

  1. Anonimo9/29/2016

    Una bella notizia da condividere.

    RispondiElimina
  2. Anonimo9/29/2016

    Fatele vedere le facce di ste teste di merda

    RispondiElimina
  3. Anonimo9/29/2016

    Massacrati di botte e lasciarli in campagna in piena notte.... altro che domiciliari.....

    RispondiElimina
  4. Anonimo9/29/2016

    Sapete come è finita la storia??? I signori assaltatori sono stati gentilmente accompagnati a casa dai carabinieri. stanotte dormiranno nei loro letti come se nulla fosse successo. Se la sono cavata con un rimprovero. W l'italia

    RispondiElimina
  5. Anonimo9/30/2016

    Se la pena comminata è solo il divieto di allontanarsi da casa è come premiare chi ha la tendenza a delinquere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazzi, però non facciamo confusione.
      La pena la si sconta solo dopo una condanna definitiva a seguito di un processo. La custodia cautelare è un'altra cosa: si può limitare la libertà di una persona indagata per pericolo di fuga, pericolo di inquinamento delle prove o pericolo di reiterazione del reato.

      Elimina
    2. Anonimo9/30/2016

      Oh che bello! Qualcuno che parli in modo sensato!
      Cari concittadini, se le leggi vigenti non vi aggradano ricordatevene quando siete nel seggio, e non solo la mattina quando aprite i giornali!

      Elimina
  6. Anonimo9/30/2016

    e se nel frattempo se la svigna?

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti