F F Tribuna Libera: In uscita domani in tutta Italia

mercoledì 18 gennaio 2017

In uscita domani in tutta Italia






E' in uscita domani nelle librerie italiane, come abbiamo anticipato la settimana scorsa, il nuovo libro libro di Caterina Emili, scrittrice, giornalista e inviata per quotidiani nazionali che ha scelto di vivere per una buona parte dell'anno nella nostra città.

per rileggere il post

(parliamo anche dei suoi libri precedenti ambientati a Ceglie Messapica)









Il comunicato:


"E/O pubblica il nuovo romanzo di un’autrice che ha finora ottenuto un clamoroso successo di vendite su Internet. Al centro di questa nuova avventura, come delle storie precedenti, sta Vittore Guerrieri, venditore di olio e formaggi, assatanato di casinò, personaggio sottotraccia e dalla vita sconclusionata.

Sempre in bilico tra Puglia e Umbria, Vittore incontra l’unico parente che gli è rimasto, un cugino con il suo stesso lungo naso e le sue stesse lunghe gambe. Eppure profondamente diverso da lui: Volendo Guerrieri è un eremita, rannicchiato tra le grotte dei Monti Amerini, prigioniero di un immenso amore per un Dio che pare non volerlo, pare non capirlo.

Un personaggio che vive d’aria, di contro a un cugino che, invece, mangia vita e amori senza freni. Un personaggio custode di un mistero fitto e brutale che solo alla fine Vittore riuscirà a dipanare pagando il prezzo di chi, suo malgrado, si trova a entrare dentro la parte buia dell’animo umano. E ancora una volta il lettore non saprà se stare dalla parte della giustizia o della vendetta.

Un libro complesso e semplice allo stesso tempo, dove l’ignoranza di Vittore di fronte al sapere di suo cugino è sovente quella del lettore, appositamente frastornato da citazioni bibliche che delimitano la distanza tra lui e l’eremita, in un gioco di corde e contrappesi che lo affata, lo spaventa e l’inchioda alla lettura fino all’imprevedibile finale.

Pietre umbre ed erosioni pugliesi, pievi francescane e chiese rupestri, due universi che si confrontano e non si capiscono, mentre il delitto saltella libero da ogni pentimento".





In uscita domani in tutta Italia

3 commenti:

  1. Anonimo1/18/2017

    Se lo può permettere. Appartiene a una elite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va ...
      La vera "elite" siete voi anonimi: sparate stupidaggini pensando "tanto nessuno sa chi sono io". Ne sei proprio sicura, cara?

      Elimina
  2. Anonimo1/19/2017

    "L'elite è come un fiore,appassisce,ma se la pianta,cioè la società, è sana,essa farà subito nascere un altro fiore.

    RispondiElimina

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti