F F Tribuna Libera: gennaio 2019

venerdì 25 gennaio 2019

Disattivata (ma non tutta) la ZTL







Lo ha stabilito la Giunta Caroli con una delibera del 17 gennaio scorso


E' stato deciso di disattivare temporaneamente il sistema di controllo della ZTL (Zona traffico limitato) e delle APU (Aree pedonali urbane), ad esclusione del varco di via Porta di Giuso che rimarrebbe attivo H24 fino al 12 aprile 2019.

Tornerà tutto in funzione regolarmente a partire dal 13 aprile. Attualmente il sistema era operativo nelle serate dei festivi e prefestivi.

Le motivazioni della sospensione la leggiamo nel preambolo della delibera comunale: "la diminuzione dell’afflusso di turisti e cittadini nella zona a traffico limitato e nelle aree pedonali urbane" e le "numerose segnalazioni da parte di cittadini ed operatori economici delle zone suddette" motivate dalla "quasi assoluta mancanza di transiti di veicoli in questo periodo e di affluenza di persone nei locali del centro storico".









gennaio 2019

giovedì 24 gennaio 2019

Federica Pellegrini, la piscina a Ceglie e i futuri sindaci




Ricevo e pubblico con piacere:


"Federica Pellegrini e un appello ai futuri sindaci di Ceglie"



Di Vito Elia




Risale a poco più di un mese fa la notizia riguardante la conquista della 50esima medaglia in carriera, da parte della nuotatrice Federica Pellegrini ai mondiali di Hangzou, in Cina. Nell'occasione, oltre a vincere la medaglia di bronzo nella staffetta 4x100 misti, Federica e compagne stabiliscono il nuovo record italiano. 

Curioso, ma forse un segno del destino, perché nello stesso giorno, laggiù, in Puglia, nel profondo Salento, in un evento sportivo certamente di non egual livello, una ragazzina, di nome Francesca Locorotondo, conquista anche lei una medaglia d'oro nella stessa specialità vinta dalla Pellegrini. 

A dir il vero, a differenza della bella campionessa veneta, Francesca di medaglie d'oro ne conquista addirittura tre, imponendosi alle sue rivali anche nei 50 stile libero e 100 misti.


Ma, se la ex pluricampionessa mondiale ed olimpica Pellegrini è veterana ed ormai sul finire di una invidiabilissima carriera sportiva, la graziosa cegliesina è appena agli esordi della stessa disciplina natatoria. Vero è che Francesca non è la prima volta che si impone nella sua categoria, un segnale che la dice lunga sul suo innato talento che, se alimentato e supportato a dovere, potrebbe proiettarla in futuro nel firmamento dei big degli sport acquatici, così come avvenuto per la nostra azzurra campionessa di Mirano. 

C'è una cosa, tra l'altro, che è difficile non notare e cioè che Ceglie è la stessa città che ha dato i natali a due altri pluricampioni regionali, ancora in grado di dare molto alla stessa disciplina sportiva nuoto, nonché lustro alle città messapiche di Ceglie e Brindisi, sede quest'ultima della piscina abitualmente frequentata, durante gli allenamenti dai due forti atleti cegliesi.


Già, se a Francesca spetta raggiungere ogni volta una piscina di Francavilla Fontana per potersi allenare, Lorenzo Basile e Vito Urso, i due plurimedagliati regionali sono costretti a fare molta più strada per raggiungere ogni volta Brindisi città e lì prepararsi per le grandi sfide nazionali. Ma che fatica! Ora, io mi chiedo, ma non sarebbe il caso di cominciare ad inserire nel programma delle cose da fare, delle prossime elezioni amministrative cegliesi, finalmente una piscina comunale? 

Non si dica che non ci sono soldi! La Federazione Regionale Nuoto, tra l'altro, dovrebbe ormai riconoscere il valore dei nostri giovani atleti, che tutti dovremmo coccolare e spingerli verso traguardi ancora più importanti. E nessuno mi venga a dire che è un problema di disponibilità di acqua, considerato che il territorio cegliese ospita ormai decine e decine di piscine private.

Ma quante piscine popolano la campagna cegliese? Tante, ma proprio tante! basta andare in Google Maps per rendersene conto. Dunque, forse sarebbe l'ora di realizzarne una più grande e accessibile a tutti i cittadini. Insomma, una piscina comunale anche a Ceglie Messapica offrirebbe al gruppo di valenti nuotatori cegliesi la possibilità di allenarsi vicino casa, ottimizzando tempo ed energie a disposizione, per praticare sport e continuare a studiare, senza doversi sottoporre a sforzi e sacrifici enormi, per raggiungere altre piscine nelle città della provincia brindisina. 

Una piscina comunale a Ceglie renderebbe la vita più agevole a Francesca, a Vito e a Lorenzo, ma la renderebbe più agevole a tanti altri ragazzi e ragazze e a tanti loro genitori, che come i succitati si vedono costretti quotidianamente a sobbarcarsi molti sacrifici, per praticare questa fascinosa ed antica disciplina sportiva, che è il nuoto.

Un appello, dunque, ai politici che vorranno mettersi in gioco per le prossime elezioni comunali. A loro dico metteteci una piscina nei programmi delle cose da fare, senza dimenticare che le discipline degli sport in acqua sono numericamente tante, che se adeguatamente attivate in loco darebbero certamente vantaggi, non solo a chi del nuoto ne fa una scelta in ottica agonistica, ma anche a chi la scelta la fa verso uno stile di vita, in un'ottica cioè di prevenzione verso una miriade di patologie umane. 

Ripeto, futuri sindaci mettete una piscina nei programmi delle cose da fare, ve lo chiedono gli sportivi agonisti Francesca, Vito e Lorenzo, ma lo chiederebbe una platea di utenza molto, molto allargata a tutti i cittadini, ai quali, vorrei ricordare, è proprio l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a raccomandare, per tutte le età, ma proprio per tutte, da zero ai cento anni, la pratica degli sport acquatici, al fine di stare bene in salute e prevenire numerosissime patologie. Meditate gente, meditate futuri sindaci di Ceglie Messapica!


L'occasione mi giunge propizia per rivolgere un molto cordiale saluto a tutta la cittadinanza, nessuno escluso, e un grandissimo in bocca al lupo ai campioni di nuoto cegliesi di oggi e a quelli di domani, futuri sindaci permettendo. 
                                                       

Varese, 22 gennaio 2018 
                                                                              Vito Elia




gennaio 2019

Richiesta la tappa a Ceglie nel Giro d'Italia 2019





E' notizia di oggi che, dopo l'esperienza del 2017, il nostro Comune ha presentato richiesta per individuare la Ceglie come “Città di tappa” in occasione del Giro d'Italia – edizione 2020. Ottima cosa, due anni fa fu una bella esperienza. 

Inoltre (e non è cosa secondaria) l'altra volta rifecero l'asfalto in buona parte delle strade, ce ne vorrebbe un altro po', visto come stanno combinate. 

D'altronde questo è stato previsto (insieme alle mitiche rotatorie) anche attraverso il prestito ventennale di 500mila euro contratto con la Cassa Depositi e Prestiti.




Lanciamo dunque lo slogan tribunesco: 

PIU' TOPPE CON LA TAPPA!




gennaio 2019

mercoledì 23 gennaio 2019

Arrivano ulteriori parcheggi a pagamento





Con una delibera approvata giovedì scorso la Giunta Caroli, a seguito di "ulteriore informativa agli organi di maggioranza", ha approvato l'aggiunta di ulteriori 25 stalli di parcheggio a pagamento su un lato di via Martina, nel tratto compreso tra l’incrocio di via Ovidio/Petracca e quello con via Don Rocco Gallone, in quanto "utili al ricambio della sosta per la presenza di numerosi esercizi commerciali ed attività professionali".


per la delibera





gennaio 2019

martedì 22 gennaio 2019

Giovanissimi matematici cegliesi




Ricevo e pubblico con piacere:


"Come ormai da tradizione il Secondo Istituto Comprensivo, diretto dal dirigente scolastico Pietro Federico, ha affrontato i giochi matematici organizzati dall’Università Bocconi di Milano. 

Il 14 novembre scorso si sono infatti tenute le gare per gli studenti della scuola secondaria di primo grado “Vinci” mentre il 21 novembre le gare per gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria. Tutti gli alunni, adeguatamente preparati dalle professoresse Pellico e Principalli, con la collaborazione dei docenti delle classi quarte e quinte della primaria, hanno avuto eccellenti risultati. 

Questa prima fase dei “Giochi d’autunno” per la scuola primaria ha visto qualificarsi al primo posto con tutti gli esercizi svolti Michele Filomeno, al secondo posto Giorgia Rania Ciracì, e al terzo posto Christian Monaco. Mentre nella categoria C1, al primo posto Nicolò Zaccaria, al secondo Annalisa Urso e al terzo posto Dennis Filomeno. Per la categoria C2 invece si sono qualificati ai primi tre posti nell’ordine: Francesca Pia Locorotondo, Martina Miccoli e Jacopo Greco

L’università Bocconi si complimenta con tutti i ragazzi che sono riusciti a classificarsi nei primi posti ed estende un particolare apprezzamento per tutti i ragazzi che hanno dato particolare prova di sé già per il fatto di aver partecipato. Uno degli aspetti più emozionanti è guardare la meraviglia negli occhi di questi ragazzi che senza presunzione si sono preparati, impegnati e si sono distinti. 

Ora “i più piccoli” affronteranno il 21 marzo i campionati junior mentre “i più grandi” saranno impegnati nelle selezioni nazionali il 16 marzo, dove gli scorsi anni si sono già distinti per merito. 

Certo non si può più pensare che ai ragazzi non piaccia la matematica!".




gennaio 2019

lunedì 21 gennaio 2019

Sono passati quasi trent'anni








Era il 22 gennaio 1990, sono passati 29 anni, io e altri eravamo ragazzini, ma nessuno di noi cegliesi può dimenticare quella triste giornata. Un fatto drammatico di cronaca che scosse e commosse la città. Un giovane carabiniere caduto mentre compiva il suo dovere. A Ceglie. Ucciso durante una rapina, alla filiale della Banca Popolare, allora allocata in via Sant'Anna. Aveva appena 20 anni.




Domani 22 gennaio 2019, in Ceglie Messapica, avrà luogo la cerimonia di commemorazione del Carabiniere Ausiliario Medaglia d’Oro al Valor Militare Angelo PETRACCA. Prevista la presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia, oltre alle scolaresche dell’intera cittadina, accompagnate dal personale docente. 

La cerimonia avrà inizio alle ore 10:45 con l’afflusso delle Autorità e invitati; a seguire, la lettura della motivazione della Medaglia d’Oro al Valor Militare concessa, gli Onori ai Caduti e la deposizione della corona di alloro con la benedizione da parte del Cappellano Militare della Legione Carabinieri “Puglia”, Don Nicola Masci. Infine, il saluto del Sindaco e l'allocuzione finale del Comandante Provinciale, Col. Giuseppe De Magistris.






Da ricordare che nel 2015 il blogger Stefano Menga ha pubblicato il libro “Cronaca di un atto d’amore” che ripercorre quei tragici fatti in occasione del 25esimo anniversario. 



gennaio 2019

Uù Kàasìidd d z' Mkeel







Ricevo e pubblico con piacere:

Domenica 20 gennaio alle ore 20,00 l'Associazione culturale socio-ricreativo Centro Anziani di Ceglie Messapica ha ospitato la compagnia Associazione teatrale di Montalbano "Gli Amici di Giùàannéedd" che ha rappresentato il suo ultimo lavoro teatrale "Uù Kàasìidd d z' Mkeel". 

La commedia in vernacolo, ambientata nel periodo di tempo che va dagli anni trenta agli anni settanta, ha messo in risalto una prospettiva di vita legata alla terra, all'emigrazione, ai rapporti sociali, agli interessi e al tornaconto personale a scapito degli stessi parenti. 

Quello che più ha colpito è stata la vitalità ed il carattere dei singoli personaggi, ritratti nella vita di ogni giorno, in cui ci si può immedesimare. Il dialogo, gustoso e piacevole, ricco di battute simpatiche, si è svolto con grande naturalezza tra le risate e gli applausi del pubblico presente.




gennaio 2019

Rocco Barletta questa sera su Antenna Sud






Oltre a essere conosciuto come imprenditore, il nostro concittadino Rocco Barletta è noto per la sua grande passione: il Bari Calcio.



Questa sera sarà ospite in diretta come opinionista nella trasmissione "Passione Biancorossa", il programma sportivo dedicato alla squadra del Bari. 

Si parlerà del dopo partita e si analizzerà l'incontro. In studio ci saranno due giornalisti sportivi, un allenatore e la conduttrice Claudia Carbonara.


Appuntamento alle 20.30 su Antenna Sud.

Per l'occasione Rocco regalerà un vassoio di biscotti cegliesi ad ognuno degli ospiti.

Ambasciatore sportivo messapico.


Risultati immagini per passione biancorossa antenna






gennaio 2019

domenica 20 gennaio 2019

Concorsi per 3 posti a tempo indeterminato al Comune di Ceglie







Scadranno il prossimo 3 febbraio i tre concorsi banditi dal Comune di Ceglie Messapica per l'assunzione di personale a tempo indeterminato (i bandi infatti sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale dello scorso 4 gennaio).



In particolare i concorsi riguardano:

- n. 1 posto di avvocato - categoria D (funzionario).

- n. 1 posto di istruttore contabile - categoria C (impiegato)

- n. 1 posto di istruttore tecnico geometra.






Qualora il numero delle domande dei candidati ammessi ai bandi superi il numero di venti, si procederà ad una preselezione da svolgersi attraverso appositi test.



I bandi completi (con i moduli per l'iscrizione) potete scaricarli






gennaio 2019

Paese mio Vivrai






E' di ormai imminente pubblicazione il nuovo libro scritto da Vincenzo Gasparro, dal titolo "Paese mio vivrai". Il volume, che in copertina riporta una bella foto scattata da Vincenzo Suma, sarà disponibile per l'acquisto on line negli store della youcanprint e dai primi giorni di febbraio anche presso l'edicola di Viale Aldo Moro, dove è già possibile prenotarlo. Vi terrò aggiornati.





Risultati immagini per vincenzo gaspaRRO CEGLIE


"Paese Mio Vivrai analizza la vita sociale, culturale e politica di Ceglie nel primo ventennio del nuovo secolo attraverso ritratti di cegliesi nel mondo della ricerca, delle professioni, del cinema, dell'enogastronomia e dell'artigianato. I nuovi alfabeti sono analizzati con interviste a blogger, politici e intellettuali che si sono distinti in questo scorcio di secolo. Il testo è corredato da analisi critiche sulle nuove tendenze figurative e letterarie cegliesi. Il libro cerca di trovare ed indicare un senso e una prospettiva per la nostra comunità che ormai vive nella postmodernità"

Vincenzo Gasparro




gennaio 2019

Incarico di rilievo per Osea Putignano




Qualche giorno fa si è insediato il Consiglio direttivo dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati del Collegio di Brindisi. Tra i consiglieri eletti, con carica di Tesoriere, c'è il nostro concittadino Osea Putignano

Lungo il curriculum di Osea: oltre a svolgere negli anni consulenza tecnica in agricoltura, ambiente e territorio, perizie di stima e di danno, misure, consulenze fitosanitarie, è stato anche Agente Fitosanitario per conto dell'ARIF nelle attività di monitoraggio e lotta a Xylella Fastidiosa oltre che ispettore tecnico agronomico per conto dell'Autorità Pubblica di Controllo per le Denominazioni di origine.

Buon lavoro.



gennaio 2019

EROI






Giovedì scorso, presso il cimitero, alla presenza della famiglia e delle massime autorità militari e civili del territorio, si è svolta la commemorazione della tragica morte del Maresciallo Vittorio Maggiore, caduto eroicamente in uno scontro a fuoco 46 anni fa a Poggiofranco. Dopo la Santa Messa celebrata presso la Chiesa del Cimitero, il corteo di familiari, amici, autorità e cittadini hanno reso omaggio alla memoria con un momento di raccoglimento e deponendo una corona di fiori accanto alla lapide.

Nei prossimi giorni sarà commemorato Angelo Petracca, colpito a morte il 22 gennaio 1990 mentre sventava una rapina presso una banca. Aveva 20 anni. Sarà deposta una corona di fiori in via Petracca, la via che vide la tragica vicenda e che ha preso il suo nome. Ceglie non dimentica i suoi eroi. 



gennaio 2019

sabato 19 gennaio 2019

Buon lavoro, dottore






E' notizia delle ultime ore la nomina del nostro concittadino dott. Pietro Gatti quale nuovo direttore dell'Unità Operativa Complessa del reparto Medicina Interna del l'ospedale "A. Perrino" di Brindisi.

Mantiene ad interim il precedente incarico di Direttore dell'Unità complessa di Medicina Interna presso il Presidio Ospedaliero di Ostuni-Fasano.


Nato a Ceglie, 54 anni, il dott. Gatti ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Bari. Medico interno specialista in Oncologia, è stato anche ricercatore universitario presso il Dipartimento di Scienze Biomediche ed Oncologia Umana presso l’Università degli Studi di Bari diretto dal Prof. Franco Dammacco. 


Negli anni ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’ambulatorio di ecografia internistica ed interventistica del reparto di Oncologia Medica Universitaria del Policlinico di Bari e, dal 2005 è stato Professore Aggregato in Medicina Interna presso l’Università degli Studi di Bari, Cattedra di Semeiotica Medica. 

Dal marzo 2011 è stato responsabile dell’ambulatorio di epato-oncologia dell’Unità Operativa di Medicina Interna dell’Università degli Studi di Bari e, successivamente, dell’U.O. di Oncologia Medica Universitaria dello stesso ente. Dal 2014, come detto all'inizio, Direttore dell'Unità complessa di Medicina Interna presso il Presidio Ospedaliero di Ostuni-Fasano.


E' autore e coautore di numerosi lavori pubblicati su riviste internazionali. Dal 2012 è presidente nazionale della Società Italiana di Ecografia in Medicina e Chirurgia (SIEMC).


Congratulazioni al dott. Gatti e da parte di tutti noi l'in bocca al lupo per il suo importante lavoro.



gennaio 2019

Migliorano le condizioni dei feriti





In un articolo di Maria Gioia oggi sul Quotidiano, leggiamo che sono fortunatamente migliorate le condizioni delle quattro persone (due di Ceglie e due di Mesagne) rimaste coinvolte in un incidente venerdì pomeriggio all'altezza del semaforo sulla strada provinciale Ceglie-Francavilla, contrada Votano Rosso.

Fratture ad un ginocchio per uno di loro e lesioni meno gravi per le altre persone coinvolte.


L'incidente era avvenuto poco prima delle 16 ed aveva coinvolto tre vetture: una Renault Megane, una Fiat Idea e un Fiat Doblò. In corso di accertamento, da parte della Polizia Locale, la dinamica dell'evento.

L'appello alla prudenza alla guida resta sempre importante.


gennaio 2019

Il trullo di zio Michele





Ricevo e pubblico con piacere:


Domenica 20 gennaio, alle ore 20.00, l'Associazione Culturale socio-ricreativo Centro Anziani di Ceglie Messapica propone una serata di puro divertimento con l'Associazione Teatrale di Montalbano, "Gli Amici di Giùáannéedd", che presenteranno una loro commedia in dialetto locale.




E' una delle tante attività culturali e sociali, a scopo benefico, del Centro Anziani per la rivalutazione della lingua dialettale in genere, degli usi e dei costumi dei nostri nonni e, da non sottovalutare, per i vari momenti di incontri con persone e personaggi di una realtà simile alla nostra. 

Appuntamento, quindi, con "Gli Amici di Giùáannéedd" per assistere al loro lavoro teatrale: "Uú káasìidd d z' Mkéel" - (Il trullo di zio Michele). Fatti e misfatti di vita quotidiana. Una commedia ambientata dapprima negli '30, per poi passare agli anni '70 ed, infine, arrivare ai giorni nostri.

Il ricavato sarà devoluto in beneficenza.




gennaio 2019

Corri a Ceglie e Benedizione degli animali









L'A.S.D. “ATLETICA CEGLIE MESSAPICA”, con l’autorizzazione della FIDAL BRINDISI e con il patrocinio della CITTÀ DI CEGLIE MESSAPICA, ha organizzato per domani, Domenica 20 gennaio 2019, alle 9:30 la “5a CORRI A CEGLIE“ gara provinciale competitiva di corsa su strada di km 10 (dieci), tappa del Circuito provinciale “Sulle Vie di Brento 2019”.

Tutti i dettagli sulla pagina Facebook.




Al termine della gara (previsto intorno alle 11) l'associazione Amici del Borgo Antico ha organizzato la cerimonia della Benedizione degli animali per la ricorrenza di S. Antonio Abate protettore degli animali domestici.

Ai presenti verrà donata la medaglietta di Sant'Antonio che trovate qui sotto.





gennaio 2019

mercoledì 16 gennaio 2019

In ricordo del suo sacrificio per lo Stato





Nella giornata di domani, giovedì, presso il cimitero, si terrà la commemorazione del Maresciallo Vittorio Maggiore, Medaglia d'oro al valore civile, nel 46esimo anniversario della sua tragica scomparsa. 

Alla commemorazione prenderanno parte come ogni anno i familiari e le istituzioni civili, militari e religiose, cegliesi e brindisine. 

Alle 11 la Santa Messa celebrata presso la Chiesa del Cimitero. Di seguito il corteo di familiari, amici, autorità e cittadini si recherà dinanzi alla lapide, situata all'ingresso del cimitero, e nella cappella di in cui riposa questo grande eroe cegliese.

Nel 2016 è stata affissa una targa commemorativa sulla struttura per minori "Casa Mea", situata nella via intitolata proprio al maresciallo Maggiore. La città di Ceglie Messapica non dimenticherà mai i suoi eroi.



Un forte abbraccio a Lucia 
e alla sua famiglia.



gennaio 2019

venerdì 4 gennaio 2019

Previsioni meteo aggiornate




Foto: Domenico Demitri


Le previsioni meteo su Ceglie, aggiornate per le prossime ore.








gennaio 2019

giovedì 3 gennaio 2019

Le 10 Vespe rubate








Comunicato dei Carabinieri:

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica e della Compagnia di San Vito dei Normanni, stanno procedendo negli accertamenti per addivenire all’identificazione dei responsabili del furto avvenuto il 17 dicembre scorso di 10 “Vespe” da collezione, evento avvenuto in località Chianche di Palomba in agro di Ceglie Messapica ...

per leggere tutto





gennaio 2019

mercoledì 2 gennaio 2019

Il nome della via è sbagliato







Scrive Tommaso Argentiero:








gennaio 2019

La Pro Loco cegliese iscritta all'Albo regionale




Finalmente la Pro Loco cegliese risulta iscritta (finora non lo era) nell'Albo regionale delle Pro Loco. Il provvedimento della Sezione Turismo della Regione è del 28 dicembre scorso



per leggere la determina regionale


L'iscrizione all'albo resta condizione indispensabile per poter fruire della denominazione “Pro loco" e per poter stipulare convenzioni con i Comuni pugliesi per l'organizzazione o della gestione di eventi turistici locali; per la gestione degli uffici per l’informazione e l’accoglienza di turisti, per la gestione delle attività di promozione sociale verso soggetti terzi e per l’utilizzo a titolo gratuito di locali e attrezzature del comune.



per il testo integrale della legge


Buon lavoro.




gennaio 2019

Dicono che nevicherà ...







Previsioni per domani (giovedì)
su Ceglie Messapica








Previsioni per venerdì








... e sabato.









Fonte: www.meteo.it





Nel frattempo, con un'ordinanza di questa mattina, il Comune ha attivato temporaneamente (dalle 20 di stasera per le successive 48 ore) il Centro Operativo Comunale (COC)  presso il Comando di Polizia Locale per rispondere in caso di necessità. Coordinatore è il Comandante della Polizia Locale, ten. Cataldo Bellanova.













gennaio 2019

martedì 1 gennaio 2019

Note danzanti a Ceglie Messapica






NOTE DANZANTI. TORNA IL GRANDE SPETTACOLO DI MUSICA E DANZA DEDICATO AI GIOVANI ARTISTI A KM 0. 
GIOVEDÌ 3 GENNAIO 2019 ALLE ORE 20.30 PRESSO IL TEATRO COMUNALE DI CEGLIE MESSAPICA. 


Il Teatro Comunale di Ceglie Messapica ospiterà l’ottava edizione di “Note Danzanti”, la manifestazione nata per valorizzare la danza ed il canto, organizzata dalle Associazioni “Ra.di.ce”, “Alphard Record”, “La Fabbrica della Musica” ed “E20 Idea”, con il Patrocinio del Comune di Ceglie Messapica, che vedrà la partecipazione di ballerini e cantanti pugliesi, conosciuti fuori dei confini regionali e nazionali. 






Parliamo di Giorgio Albanese, già concorrente di Amici di Maria De Filippi nel 2014, per lungo tempo nel cast del musical Romeo&Giulietta, Leonardo Fumarola protagonista anche lui del talent di Canale5 ma nel 2002, ballerino e ginnasta dalle doti singolari, Francesco Moro talentuoso giovane primo ballerino della Daniele Cipriani Entertainment, agenzia di produzione, organizzazione e promozione eventi di danza, in esclusiva nazionale ed europea di alcune delle più importanti compagnie internazionali e Francesco Biasi, ballerino e coreografo di danza moderna, ideatore dello spettacolo “Soqquadro” che, fin dalla sua prima, ha riscosso un successo meritato. 




“Note Danzanti è un'iniziativa che porto nel cuore da quando ero allievo a Ceglie e ritornare a ballare per la mia città mi rende sempre molto fiero – è il commento di Francesco Moro, formatosi nella scuola del Balletto di Toscana a Firenze oltre ad aver collaborato con coreografi di calibro internazionale come Luciano Cannito - "E' bellissimo vedere come il teatro stia crescendo e stia diventando sempre più un polo culturale e artistico attivo anche in un piccolo centro. Credo sia importantissimo anche il contributo di noi giovani per una crescita e un'apertura nuova e consapevole al mondo dell'arte. Sono onorato per aver avuto l'opportunità di portare in scena lo spettacolo di danza contemporanea Corpus/Corpi e ancor di più di aver trovato un pubblico empatico. Sono felice che sia stata colta l'importanza di portare in teatro questo evento, che è diventato ormai punto di riferimento per il pubblico cegliese. E' giusto che la gente torni a vivere il teatro come luogo di incontro e di formazione. Dopo aver lavorato per i maggiori teatri italiani, mi si riempie il cuore poter ballare nel mio teatro”. 


Nello show, che si annuncia esplosivo, ricco di suoni e suggestioni, non possono mancare le note dei fratelli Davide e Marco Epicoco. Con le loro molteplici doti, suonano e cantano in modo impeccabile, sanno tenere in pugno la scena come attori che calcano il palco d' un teatro, guardano avanti per il loro futuro e per ciò che vogliono esprimere attraverso la loro musica. 

Davide è reduce dal successo del suo singolo Ricordami chi sono oltre ad aver aperto i concerti di Irama con cui ha collaborato al testo di Bella e rovinata, disco d’oro. Marco, nel 2014, ha partecipato al programma di RaiUno, Ti lascio una canzone. Con la sua possente voce è stato paragonato al pugliese Al Bano. Oggi continua a studiare canto e partecipare a numerosi concorsi di canto di livello nazionale. 


Completano il parterre gli artisti Piero Gasparro, giovane cantante e l’attore Pietro Ciciriello


La serata, presentata da Marcello Leva, ha uno sfondo benefico: il ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto al Centro L’Arcobbaleno della Parrocchia di San Rocco di Ceglie Messapica dove i ragazzi con disabilità si cimentano, grazie a volontari e professionisti, in vari laboratori: dal teatro alla musica, all’arte. 


Per info biglietti ed organizzazione: 333.3568333 - Aldino Putignano.



gennaio 2019

Commenti

Commenti